Problemi e DisserviziTim

TIM Video Card: il limite alla qualità dei video rimane anche dopo la disattivazione?

Già dal 28 Ottobre 2019, i clienti TIM possono attivare una delle nuove card con Giga illimitati dedicate alle App di musica, giochi, video e social & chat. L’opzione TIM Video Card permette di vedere film e serie TV senza consumare i Giga dell’offerta in alcune App popolari di streaming, ma starebbe causando dei problemi ad alcuni clienti TIM.

Nello specifico, con TIM Video Card i clienti possono guardare contenuti con le App Youtube, TIMVISION, Netflix, SkyGo, NowTV, Amazon Prime, Rai Play, Rai News, Eurosport, Mediaset Play, Infinity, Mediaset Premium, DAZN, CHILI, Dailymotion, Fox News e Vimeo.

Il prezzo per la Video Card che permette di guardare video senza consumare Giga è di 9,99 euro al mese, senza costo di attivazione e con rinnovo automatico ogni mese. Il cliente può comunque procedere alla disattivazione in qualsiasi momento, senza nessun costo extra; inoltre, l’addebito può essere effettuato anche su credito residuo.

TIM Video Card
Una comunicazione di attivazione della Video Card. Si segnala che, sebbene i contenuti siano in qualità SD, l’operatore afferma che con l’attivazione è possibile guardare film e serie in HD e UHD senza consumare i Giga dell’offerta. Si ringrazia Emanuele per la foto.

Sebbene nella pagina di trasparenza tariffaria della TIM Video Card l’operatore inserisca come velocità massima di connessione 150 Mbps in download e 75 Mbps in upload, il servizio permette di guardare film e serie televisive dalle App compatibili solo in qualità SD (definizione standard, dunque non HD o ancor meno Full HD).

In altri termini, TIM permette la visione senza limiti a una determinata qualità standard, che spesso non costituisce la migliore disponibile. In queste settimane, alcuni clienti hanno trovato la limitazione non adeguata alle loro esigenze e hanno chiesto la disattivazione dell’opzione.

Tuttavia, secondo numerose segnalazioni, anche dopo la disattivazione (non solo del rinnovo, ma anche dell’offerta) i video continuerebbero a venire riprodotti in bassa qualità su rete TIM, a prescindere dalla piattaforma utilizzata.

Alcuni clienti stanno infatti lamentando una qualità ridotta dei video che perdura nonostante non sia più attiva alcuna opzione dedicata, mentre la velocità di navigazione (dimostrata ad esempio dagli speed test) sarebbe pienamente in grado di offrire una visione in alta qualità.

Evidentemente, il problema della TIM Video Card riguarda solo la rete mobile di TIM, in quanto in WiFi non sono stati riscontrati problemi di sorta. In basso, una foto di uno speedtest per Netflix, che segnala una velocità molto più bassa di quella presentata dalla medesima rete 4G o 4G+ di TIM per la navigazione generica.

TIM Video Card
Due test svolti a distanza di pochi secondi l’uno dall’altro, con il medesimo device sotto rete TIM. Si ringrazia Emanuele per la foto.

Tra i servizi in streaming più segnalati figurano Netflix e Youtube, ma il disservizio sembrerebbe coinvolgere tutte le principali piattaforme incluse nell’offerta e il problema non si risolverebbe nemmeno provando a riavviare il device o a navigare tra le impostazioni delle App dei singoli servizi Video.

Secondo quanto comunicato da alcuni clienti TIM, l’assistenza contattata tramite social avrebbe aperto delle segnalazioni tecniche vista la mole di richieste inoltrate sul tema. Tuttavia, ad oggi non sembrerebbe essere disponibile una procedura per risolvere il problema.

Per finire, si segnala che con il recente annuncio dei Giga illimitati per un mese, alcuni clienti colpiti dal disservizio hanno ritenuto di poter risolvere temporaneamente il problema in attesa di una soluzione da parte del customer service.

Tuttavia, secondo quanto riportato, anche dopo aver attivato i Giga illimitati (con velocità massima di 10 Megabit al secondo in download) il cosiddetto cap è rimasto attivo, rendendo impossibile la fruizione di video in alta qualità.

Si ringrazia Emanuele per la segnalazione.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News (cliccando sulla stellina o su Segui), Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Tag

Continua a leggere

Back to top button
Close