Markus Giersch di Sija Mobile: “Importante parlare la stessa lingua, tariffe in secondo piano”


Negli ultimi giorni, l’operatore virtuale ATR attivo in Alto Adige, Sija Mobile, sta completando il passaggio alla rete Vodafone 4G, con l’arrivo di nuove offerte e servizi.

Come già raccontato, Sija Mobile è un brand del gruppo Hoila!, società di telefonia locale che si rivolge principalmente alla popolazione bilingue della Provincia Autonoma di Bolzano, in Alto Adige (Südtirol).

Sebbene la copertura sia garantita a livello nazionale, Sija Mobile permette di acquistare le SIM solo all’interno della Provincia Autonoma di Bolzano, in Alto Adige, nei punti vendita affiliati.

Sija Mobile

Sija Mobile punta ad offrire un servizio multilingue alla comunità altoatesina che parla anche tedesco. Infatti, il Servizio Clienti risponde sia in tedesco che in italiano, anche se, almeno per il momento, il sito web risulta essere solo in lingua tedesca. Di recente, l’operatore ha festeggiato il raggiungimento del traguardo dei 3.500 clienti attivi.

   

Le SIM di Sija Mobile sono fornite da Noitel che di recente è passato dalla rete TIM 3G alla rete Vodafone 4G tramite il nuovo aggregatore Plintron. La sostituzione gratuita per i già clienti Sija Mobile, come anticipato, ha avuto inizio dal 9 Ottobre 2019, ed è possibile semplicemente recandosi in un punto vendita affiliato.

Dopo aver raccontato il lancio della nuova offerta su rete Vodafone 4G, Sija Xplore, MondoMobileWeb ha avuto modo di intervistare Markus Giersch, co-fondatore e Amministratore Delegato, insieme al fratello Helmut, di Hoila, la società che gestisce l’operatore ATR Sija.

Markus Giersch

Il team di SIja Mobile.

Come nasce e cosa vi ha spinto alla creazione di Sija Mobile?

“Penso che i tempi fossero maturi per un operatore mobile locale. Molti amici e conoscenti si lamentano sempre del fatto che non si ottiene il servizio clienti dai principali operatori (MNO), e se è così, allora solo in italiano. Ora abbiamo cambiato tutto questo con Sija Mobile.”

Quanto conta avere un’assistenza mirata con call center locali che rispondono sia in tedesco che in italiano? È un fattore che vi fa realmente preferire agli altri operatori nazionali?

“Il cliente è il nostro obiettivo. Se volete costruire un’amicizia o una relazione, dovete essere in grado di capirvi a vicenda. Questo è possibile solo se conosci la tua lingua e la parli con noi. Questa è la cosa più importante. Le tariffe e la guerra dei prezzi sono in secondo piano.”

Qual è il vostro rapporto con Noitel, l’operatore che vi fornisce le SIM?

“Noitel ci fornisce i tipi di SIM e la piattaforma. Niente di più e niente di meno. Abbiamo il call center a Merano. Siamo, per così dire, più indipendenti di molti altri operatori ATR.”

Una delle aree della sede di Sija Mobile

A che punto è e come sta andando il passaggio alle SIM Vodafone 4G? Oltre al 4G, pensate che questa nuova rete possa essere un miglioramento per i vostri clienti?

“Dalla scorsa settimana abbiamo ora Sija Mobile sotto Vodafone 4G. Resta da vedere come sarà il feedback dei clienti. Per quanto abbiamo visto, molti clienti non vedono l’ora di cambiare perché Vodafone ha spesso una rete migliore in alcune aree.”

Lancerete nuove offerte, magari personalizzate rispetto a quelle Noitel?

“Sì, è previsto. Ma ci sono tariffe come la sabbia in mare. Il cliente non ha alcun desiderio di confrontarsi costantemente con i confronti delle tariffe. Innumerevoli chiamate pubblicitarie di altri offerenti, che mantengono tutte le promesse e nessuna di esse. Il nostro cliente vuole essere trattato solo bene e onestamente. Non si tratta di sapere se uno paga 2 o 3 euro in più. Ma se sei gentile e sai parlare nella sua lingua. Vado anche alla mia pizzeria preferita dove la pizza che amo costa 13 euro, ma sono felice e non guardo il prezzo.”

EP Partner

Alcuni dei punti vendita Sija Mobile.

Quali sono i vostri obiettivi per il futuro? avete intenzione di espandere la rete di vendita fisica in Italia oltre che a Bolzano? Pensate in futuro di vendere le vostre SIM anche nel resto d’Italia con acquisto online?

“Espanderemo sicuramente la nostra rete di vendita nella nostra provincia. Entro la fine di quest’anno ci sarà un Flagship Store Sija Mobile a Bolzano. Saranno aggiunti altri 50 punti vendita rivenditori. I contratti saranno firmati nei prossimi giorni.”

Cosa ne pensa dell’arrivo in Italia dell’operatore austriaco Spusu ed in generale del mercato della telefonia mobile italiano?

“Gli altri offerenti vanno e vengono. Ci concentriamo sul nostro MVNO. Sono molto felice per Spusu perché ci conosciamo personalmente. Spesso beviamo insieme una birra dopo il lavoro, insieme ad uno speck altoatesino. Cosa c’è di meglio?”

Si ricorda che Sija Mobile opera come Air Time Reseller (ATR), cioè una tipologia di virtuale che si occupa esclusivamente della rivendita del traffico all’ingrosso di un altro operatore, occupandosi solo della commercializzazione con il proprio marchio e dell’assistenza clienti, mentre le SIM sono realizzate dall’operatore di appoggio, in questo caso Noitel.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.