Wind propone in negozio 30 Giga gratis per 3 mesi ai clienti rimodulati di Giugno 2019


Ieri, 13 Maggio 2019, Wind ha annunciato una serie di rimodulazioni e modifiche unilaterali di contratto che saranno effettive a partire dal 16 Giugno 2019. I principali cambiamenti che impatteranno la maggior parte dei clienti Wind riguardano il nuovo costo in caso di credito residuo negativo e l’aumento per le offerte che includevano internet illimitato a 128 Kbps.

Wind

Come raccontato da MondoMobileWeb, infatti, a partire dal primo rinnovo successivo al 16 Giugno 2019, tutti i clienti Wind ricaricabili con addebito della propria offerta sul credito residuo della SIM non si vedranno più bloccato il servizio in caso di credito negativo, ma gli verranno anticipati 2 giorni di traffico dell’offerta al costo di 0,99 euro, addebitati alla prima ricarica utile.

Invece, le offerte ricaricabili che prevedono la navigazione internet illimitata a 128 Kbps una volta esauriti i Giga della propria offerta subiranno un aumento di 0,99 euro o 1,49 euro al mese, in base all’offerta attiva. Come raccontato nell’approfondimento, i clienti impattati potranno comunque rifiutare l’aumento e mantenere la propria offerta a costi e contenuti attuali, con la sola differenza che, una volta terminati i Giga inclusi e fino al successivo rinnovo, si avrà a disposizione 1 Giga al giorno al costo di 0,99 euro.

Secondo alcune testimonianze raccolte da MondoMobileWeb, alcuni clienti che hanno chiesto spiegazioni nei punti vendita dell’operatore hanno ricevuto due differenti proposte per “compensare” queste modifiche.

   

Wind avrebbe dunque disposto per la sua rete di vendita delle cosiddette offerte di caring, ossia delle iniziative personalizzate volte a migliorare il rapporto con il cliente.

I clienti Wind che si recheranno in negozio per maggiori informazioni sulle rimodulazioni in arrivo, potrebbero dunque verificare la presenza di una delle due campagne di caring disposte dall’operatore.

La prima consiste nell’attivazione della promozione denominata “30 Giga Free”, che prevede un bundle di 30 Giga di internet validi per 3 mesi. Per attivarla, il negoziante invierà un SMS contenente le indicazioni per ottenere l’offerta, e una volta che il cliente avrà risposto riceverà un ulteriore SMS di presa in carico della richiesta.

Si potrà usufruire dei 30 Giga per 3 mesi in regalo solo al momento della ricezione dell’SMS che conferma l’attivazione. Secondo alcune testimonianze, il negoziante potrebbe anche proporre al cliente, in maniera non obbligatoria, di effettuare una ricarica di qualsiasi importo.

L’altra attività di caring prevede sempre l’attivazione di “30 Giga Free” con 30 Giga da utilizzare in 3 mesi, ma sarà necessario effettuare una ricarica maggiore o uguale di 50 euro.

In questo caso, il negoziante procederà all’attivazione della promozione, che rimarrà però “silente”. Il cliente potrà quindi effettuare una ricarica contestualmente alla richiesta o anche in un secondo momento entro il 31 Luglio 2019, salvo cambiamenti. Subito dopo aver effettuato la ricarica obbligatoria richiesta, anche in questo caso il cliente riceverà un SMS con le indicazioni per attivare la promozione 30 Giga Free.

L’offerta, in entrambe le varianti, ha una durata di tre mesi dall’attivazione e si disattiva automaticamente al termine del periodo promozionale. Una volta terminati i Giga contenuti nell’offerta non sarà possibile riattivare “30 Giga Free”. È possibile usufruire del bonus dell’offerta solo se si ha credito residuo.

Superati i Giga inclusi, si continuerà a navigare secondo le condizioni di utilizzo dei dati previsti dall’offerta principale. L’opzione “30 Giga Free” non prevede l’utilizzo di Giga in roaming in Unione Europea.

Nel caso in cui l’offerta principale preveda il blocco della navigazione, con “30 Giga Free”, superati i Giga del bundle, si continuerà a navigare a velocità ridotta fino a un massimo di 128 Kbps.

Anteprima MondoMobileWeb

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale Telegram di MondoMobileWeb. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.