Tim: aumentano i giorni per richiedere il rimborso per errate attivazioni dei servizi a sovrapprezzo


Tim ha deciso di aumentare i giorni disponibili da 12 a 20 giorni per richiedere il rimborso in caso di attivazione non richiesta di un servizio a valore aggiunto.

Sin dal momento dell’attivazione, la Sim, oltre alla navigazione sul web e alla possibilità di effettuare traffico voce, SMS ed MMS in entrata ed in uscita, è automaticamente abilitata all’accesso ed alla fruizione a pagamento dei servizi a valore aggiunto (ad esempio loghi, suonerie, oroscopi, meteo, news, giochi, sfondi) forniti molto spesso da parte di società esterne. Tuttavia al cliente è permessa la totale o parziale inibizione di questi.

Si specifica sin da subito che il discorso è leggermente diverso per quanto concerne le SIM Tim intestate ai minori, in questi casi infatti i servizi a contenuto destinati agli adulti sono disabilitati. MondoMobileWeb ha già posto la propria attenzione sulla gestione dei servizi a valore aggiunto con il gestore telefonico ex monopolista.

I clienti Tim possono, in qualsiasi momento, richiedere il blocco o lo sblocco dei servizi a sovrapprezzo chiamando gratuitamente il Servizio Clienti 119 dalla propria Tim Card. Esiste anche la possibilità di richiedere l’inibizione di specifiche categorie di servizi a valore aggiunto, quali: VM18 (servizi sexy vietati ai minori di 18 anni), Charity (sms per donazioni in beneficenza), Anonimi e Scherzi (sms anonimi), Black List Ticketing (pagamento ticket autobus o altro mediante credito telefonico), Servizi Bancari (servizi di informazione e notifica bancaria) e tutte le direttrici Decade 4 o anche una singola (Direttrice 44, 47 o 48).

   

Il sito ufficiale del gestore informa anche della disponibilità di un Form OnLine dedicato ai servizi “Adult”, mentre secondo molte segnalazioni si potrebbe anche procedere al blocco o sblocco di tali servizi, attraverso chat, dalla propria area clienti del sito o da quella della pagina Facebook ufficiale TIM. Vengono solitamente richiesti il numero di telefono, il codice fiscale ed il consenso, viene inoltre attivato il barring totale per gli eventuali servizi futuri.

Chat Facebook

Per chi non conoscesse la natura dei cosiddetti servizi a sovrapprezzo, noti anche come servizi a valore aggiunto, o “premium” o ancora a “contenuto“, si tratta appunto di servizi (giochi, video, streaming musica, news, meteo, suonerie, oroscopi, loghi) che possono essere forniti da Tim o, come accade il più delle volte, da aziende esterne, mediante SMS, MMS o connessione dati.

Essi sono ovviamente a pagamento e le modalità di tariffazione (quotidiana, settimanale, mensile o a singolo contenuto) cambiano in base al tipo di servizio attivato sulla propria SIM, volontariamente o erroneamente. E’ inoltre importante specificare che la loro attivazione può avvenire esclusivamente previo consenso dell’utente.

Una volta attivato un servizio (cosi come indicato sul sito ufficiale dell’operatore) l’utente può in qualunque momento e gratuitamente, disattivarlo seguendo la procedura indicata nelle specifiche presenti sul sito di fruizione o nell’SMS ricevuto al momento dell’attivazione, o in alternativa, chiamando gratuitamente il numero verde del Call Center Unico CSP al numero 800442299, dall’Area Privata MyTIM Mobile, chiamando il Servizio Assistenza fornitore o inviando un SMS gratuito al 119 con il testo “disattivazione servizi VAS“.

Inoltre, il cliente che desidera visualizzare l’elenco di tutti i servizi a contenuto attivi sulla propria linea telefonica, può farlo accedendo all’area privata MyTIM Mobile.

Si ricorda infine, che in caso di attivazione non richiesta di un servizio a valore e aggiunto sulla propria utenza mobile TIM, è possibile richiedere il rimborso delle somme addebitate sul proprio credito o conto telefonico, inviando un SMS gratuito al 119 con testo “Reclamo servizi VAS non richiesti” o chiamando il 119 o il Call Center Unico al numero verde 800442299. Ciò si può fare entro 20 giorni dall’attivazione ed in assenza di analogo rimborso per il servizio nei 30 giorni precedenti.

Aggiornamento. Si ringrazia Alessandro per la segnalazione.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.