Vodafone presenterà dei progetti 5G durante la Milano Digital Week mai mostrati finora


In occasione della seconda edizione della Milano Digital Week, in programma nel capoluogo lombardo dal 13 al 17 Marzo 2019, Vodafone, nell’ambito della sperimentazione 5G, mostrerà 16 diversi progetti, alcuni dei quali finora mai presentati al pubblico, relativi alla sanità e al benessere, alla sicurezza e alla sorveglianza, al settore manifatturiero e all’industria 4.0, all’education e all’entertainment, alle smart energy e alle smart city.

L’ufficializzazione è pervenuta mediante un comunicato, diramato nella giornata di oggi, Mercoledì 13 Marzo 2019, con l’obiettivo di informare che durante la manifestazione, attraverso demo 5G presenti in tutta la città, l’operatore mostrerà concretamente ai cittadini le reali potenzialità di questa nuova tecnologia, capace di cambiare la quotidianità delle persone e le interazioni con gli spazi urbani.

Ecco le dichiarazioni in merito di Sabrina Baggioni, 5G Program Director di Vodafone Italia:

Con questa iniziativa aperta alla città vogliamo offrire alle persone la possibilità di vedere e provare come il 5G cambierà il nostro modo di vivere, di studiare, di collaborare e di accedere a servizi pubblici in mobilità. Attraverso i progetti distribuiti su più giorni in diverse aree del capoluogo lombardo sarà possibile vivere l’esperienza del 5G dal punto di vista del cittadino. Tra le novità in programma, il primo progetto 5G in mobilità che si snoda lungo un percorso di circa 3 chilometri sul territorio urbano e che consente di distribuire e fruire di contenuti in streaming, ad altissima definizione e in tempo reale, sui mezzi pubblici. Questo apre la strada alla diffusione di contenuti e servizi rilevanti per il cittadino e contribuisce alla realizzazione delle vere città smart”.

Nel dettaglio degli appuntamenti, Vodafone darà il via alla propria Digital Week Giovedì e 14 e Venerdì 15 Marzo 2019, dove dalle ore 10:00 alle 18:00 presso il Campus Leonardo del Politecnico di Milano, terrà l’evento denominato “Learning with 5G” per esplorare le nuove frontiere del Digital Learning e far conoscere i nuovi progetti 5G sviluppati nell’ambito education.

   

Per gli stessi giorni e il medesimo orario, presso la sede del Campus Bovisa è programmato l’evento “Working in 5G Industry 4.0” che ospiterà le applicazioni 5G aventi a che fare con l’Industria 4.0 e mostrerà come la rete di quinta generazione modificherà il modo di lavorare nelle industrie.

I giorni seguenti, del 16 e 17 Marzo 2019, dalle 9 del mattino alle 18 della sera, presso Piazza XXIV Maggio si terranno invece, rispettivamente gli eventi “Life at the Time of 5G” e “5G on the Road“. Il primo permetterà ai visitatori di scoprire i progetti relativi a Smart City, Turismo, Sanità, Sport e Retail, mentre il secondo promuoverà la conoscenza delle nuove applicazioni 5G implementate per i servizi in mobilità negli ambiti Sicurezza e Sorveglianza, Entertainment e Sanità.

I progetti avviati a Milano da Vodafone, come riportato dal comunicato, sono più di 30, ma in occasione dell’evento digital, ne saranno mostrati alcuni inediti, non ancora presentati al pubblico.

Nel dettaglio, per quanto riguarda la sanità ed il benessere saranno presentati “Robotica di servizio“, un progetto realizzato da Vodafone in collaborazione con IIT (Istituto Italiano di Tecnologia), IBM e l’IRCCS Ospedale San Raffaele, visibile Sabato 16 Marzo 2019 in Piazza XXIV Maggio, e “Medical Cognitive Tutor“, realizzato da Vodafone con IBM e Humanitas e visibile il 14 e 15 Marzo 2019 al Politecnico di Milano presso Campus Leonardo, Atrio Edificio 11 (Architettura), via Ampere 2.

Robotica di servizio rappresenta una soluzione di servizio capace di interagire in modalità personalizzata (in molteplici ambiti) con degenti e accompagnatori, attraverso il robot umanoide R1 di IIT. Medical Cognitive Tutor nasce invece per consentire agli studenti di medicina di imparare e di esercitarsi sul processo diagnostico tramite una piattaforma particolare, frutto della collaborazione tra Humanitas University, l’Ospedale Humanitas, IBM e Vodafone che la rende disponibile sulla rete 5G.

vodafone

L’ambito della Smart Energy e delle Smart City sarà invece rappresentato dal nuovo progetto “Smart Bin e Smart Gate“, realizzato da Vodafone con il Politecnico di Milano, Exprivia|Italtel e Prisma Telecom Testing con il supporto di Amazon Web Services, e visibile Sabato 16 Marzo 2018 presso Piazza XXIV Maggio.

Sono dei prototipi dedicati alla  raccolta differenziata (Smart Bin) e al monitoraggio dei flussi di persone (Smart Gate), implementate per essere utilizzate in aree delimitate ad elevata affluenza sia pubbliche che private. Smart Bin sfrutta le potenzialità dell’AI per aiutare la gente ad effettuare la raccolta differenziata in maniera automatica e veloce, mentre lo Smart Gate combina funzionalità di monitoraggio ambientale e di rilevamento dei flussi di persone per cluster con visualizzazione dei risultati.

Per il settore manifatturiero e l’industria 4.0, Vodafone presenterà il progetto (realizzato con il Politecnico di Milano e Huawei) “Automazione processi industriali e controllo remoto su cloud“, che permette una gestione avanzata dei processi negli impianti produttivi manifatturieri grazie a tecnologie di machine learning, con dati raccolti da sensori connessi in 5G per riconfigurare la linea di produzione in tempo reale riducendo i costi di manutenzione e il tempo di fermo impianto.

 “Manutenzione assistita con Realtà Aumentata” è invece la soluzione di realtà aumentata realizzata insieme al Politecnico di Milano, Huawei e Altran Italia, che in ambito industriale permette di praticare operazioni di manutenzione più efficaci e sicure per l’operatore. Vengono utilizzati dei visori a mani libere capaci di abilitare funzioni di Mixed Reality, attraverso i quali si può fornire supporto in tempo reale all’operatore visualizzando in realtà aumentata modelli 3D o istruzioni relative alla riparazione o revisione da effettuare.

L’altro progetto, realizzato con il Politecnico di Milano, Huawei ed Italdron, è denominato “Droni per ispezioni industriali e sicurezza infrastrutturale” e prevede l’uso di droni per acquisire video e immagini ad alta definizione, cosi da monitorare il tempo reale le infrastrutture e la loro ricostruzione accurata in 3D.

Tutti questi verranno presentati il 14 ed il 15 Marzo 2019 al Politecnico di Milano presso il Campus Bovisa La Masa, in Via R. Lambruschini 4 (Industry 4.0 Lab e edificio BL27).

Infine per quanto concerne l’ambito Education e Entertainment, ci sarà il progetto “Contenuti streaming video in mobilità“, realizzato in collaborazione con Sky Italia, Huawei, Altran e ATM, che metterà a disposizione un tram serie Carrelli 1928 per tour dedicati con partenza da Piazza XXVI Maggio dalle ore 10 alle 18.

Nel comunicato, Vodafone spiega che si tratta di una soluzione attraverso la quale è possibile distribuire e fruire contenuti audiovisivi in streaming in alta definizione live e a catalogo a bordo di mezzi di trasporto pubblico e in mobilità, mediante gli apparati di infotainment dei mezzi stessi. Il gestore dei mezzi pubblici, grazie al 5G, potrà offrire ai viaggiatori dei contenuti messi a disposizione da Sky, sia in diretta che on-demand, programmati da remoto i maniera dinamica e personalizzata. Questo sarà visibile Domenica 17 Marzo 2019 presso Piazza XXIV Maggio.

Tra i progetti 5G già presentati al pubblico, quindi non inediti, ci saranno: “Ambulanza connessa” (17 Marzo in Piazza XXIV Maggio) che mette in connessione costante le ambulanze con il centro di gestione delle emergenze e con i medici dell’ospedale, che potranno così, dalla sede di presa in carico e durante il trasporto, monitorare lo stato del paziente e garantire l’accesso ai trattamenti nel minor tempo possibile; “Telecamere mobili per la video-sorveglianza” (17 Marzo in Piazza XXIV Maggio) che permette alle forze dell’ordine di intervenire in modo mirato e in tempo reale mediante l’uso di videocamere veicolari mobili connesse tramite rete 5G; “Cittadino 4.0” (16 Marzo in Piazza XXIV Maggio) che consente ai cittadini di interagire, tramite apposita applicazione per smartphone, sui progetti di riqualificazione urbana e di accedere in modo semplificato ai servizi offerti dalla Pubblica Amministrazione e “Turista 4.0” (16 Marzo in Piazza XXIV Maggio), una soluzione che sfrutta la realtà aumentata e quella virtuale per arricchire le esperienze turistiche dei visitatori dei luoghi d’arte.

Milano Digital Week

Fanno parte del lungo elenco di progetti anche “Wearable in ambito sportivo” (16 Marzo in Piazza XXIV Maggio), “Robotica collaborativa per l’Industria 4.0” (14 e 15 Marzo al Politecnico di Milano presso Campus Bovisa La Masa. Via R. Lambruschini 4, Industry 4.0 Lab e edificio BL27), “Esperienza di acquisto tramite realtà aumentata” (16 Marzo in Piazza XXIV Maggio), “Lezioni 4.0 Apprendimento immersivo” (14 e 15 Marzo al Politecnico di Milano presso Campus Leonardo, Atrio Edificio 11, Architettura, via Ampere 2), e “Logistica dell’ultimo miglio” (16 Marzo in Piazza XXIV Maggio).

Vodafone coglie l’occasione del comunicato per ricordare l’accensione, proprio nel capoluogo lombardo, della prima rete 5G d’Italia e il proprio lavoro con svariati partner industriali e istituzionali (Politecnico di Milano, IIT e CNIT, HuaweiNokiaQualcomm Technologies Inc., AltranIBMExprivia|ItaltelPrisma Telecom TestingSIAE Microelettronica, ABBFCAMagneti MarelliPirelliVodafone AutomotiveENI FuelFS ItalianePoste ItalianeSky ItaliaEsselunga, Humanitas e IRCSS Ospedale San Raffaele, L.I.F.E., e-NoviaMovendo TechnologyIntellitronikaTIE, Regione LombardiaPolizia Locale di MilanoAMATATMACI VallelungaCroce Rossa Italiana Comitato di MilanoTouring Club ItalianoCREAAWSSiemens, Comune di Milano e la Città Metropolitana di Milano) per la realizzazione di numerosi progetti nell’ambito della rete di quinta generazione.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale Telegram di MondoMobileWeb. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.