L’App Postepay integra adesso Google Pay e i nuovi servizi Postepay+ per la mobilità


L’App Postepay per dispositivi mobili ha ricevuto un importante aggiornamento che ha integrato nuove funzioni per la clientela. Nello specifico, sono adesso disponibili i servizi di Google Pay e Postepay+, un’estensione dell’App principale.

Con l’introduzione del servizio Google Pay all’interno dell’applicazione, adesso i clienti potranno effettuare i pagamenti nei negozi direttamente tramite lo smartphone con la tecnologia contactless. Google Pay abilita chiaramente anche i pagamenti online.

Come sottolineato dal comunicato stampa ufficiale di Poste Italiane, il funzionamento risponde agli standard di sicurezza più elevati: è sufficiente avvicinare il proprio dispositivo compatibile con la tecnologia NFC al POS contactless, senza che il servizio Google Pay condivida il numero di carta con i rivenditori.

All’interno dell’App, il servizio può essere abilitato nella sezione dedicata, relativa alle informazioni e alla gestione della propria carta.

   

Postepay+ presenta nuove funzioni, come la possibilità di acquistare titoli di viaggio per i mezzi di trasporto pubblico e per Trenitalia. Inoltre, gli utenti possono provvedere al pagamento delle strisce blu in oltre 100 città italiane e pagare il rifornimento di carburante in circa 400 distributori Ip-Matic.

I nuovi servizi Postepay+ possono essere sperimentati attraverso il download di un’apposita estensione dell’app principale, cliccando il simbolo “+” presente nella schermata principale dell’applicazione. Per tale estensione, occorre abilitare la propria carta in versione standard o Evolution.

Poste Italiane rende noto che tali servizi verranno gradualmente estesi a tutto il territorio nazionale.

L’applicazione Postepay permette, tra le altre cose, di effettuare ricariche Postepay e ricariche telefoniche, consultare tutte le ricevute dei pagamenti e le notifiche di richiesta o invio di pagamenti e personalizzare i massimali di prelievo e pagamento, l’area di utilizzo, e le impostazioni relative sia agli acquisti sul web che ai pagamenti contactless.

Inoltre, è possibile visualizzare, in una sezione dedicata, gli sconti accumulati grazie al programma Sconti BancoPosta, per poi cercare i negozi o i siti web convenzionati.

Si ricorda che dal 1° Gennaio 2019 è aumentato il canone annuo a 12 euro con addebito anticipato per le carte prepagate PostePay Evolution acquistate dal 1° Gennaio 2019 con o senza “Opzione Connect“. Le carte acquistate invece fino al 31 Dicembre 2018 non sono soggette, per ora, ad alcuna rimodulazione, con canone di 10 euro.

PostePay ha anche deciso di prorogare la sua prima offerta convergente PostePay Connect con PosteMobile fino al giorno 2 Febbraio 2019, salvo eventuali altre proroghe. Il canone annuo di PostePay Connect è di 70 euro, di cui 12 euro per il canone annuo della carta Evolution e 58 euro, ovvero 4,80 euro al mese, per il piano tariffario PosteMobile Connect.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale Telegram di MondoMobileWeb. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.