L’arrivo del 5G previsto per l’anno 2019 secondo il CEO di Wind Tre Jeffrey Hedberg


ZTE e Wind Tre hanno partecipato al Summit sul 5G tenutosi a L’Aquila, durante il quale è intervenuto il CEO di Wind Tre Jeffrey Hedberg sui temi del 5G e del modo in cui questo riuscirà a produrre degli effetti significativi sul territorio.

Secondo quanto affermato da Hedberg e diffuso mediante comunicato ufficiale, la sperimentazione del 5G portata avanti nella città abruzzese è il risultato di un grande progetto di Private Public Partnership.

5G

Jeffrey Hedberg, CEO di Wind Tre

Grazie alla collaborazione con aziende quali ZTE e Open Fiber, ma anche grazie al supporto dell’università degli studi dell’Aquila, di aziende tecnologiche e di startup, Wind Tre sta creando degli ecosistemi che saranno utili nel momento in cui sarà necessario sviluppare i servizi basati sul 5G.

Nuovi modelli di business sono in corso di pianificazione in Wind Tre, affinché gli operatori delle telecomunicazioni possano essere non solo fornitori di connettività, ma veri e propri sviluppatori di ecosistemi e servizi di tipo smart utili sia per le aziende che per i cittadini, che potranno sfruttarne tutti i vantaggi.

   

L’amministratore Delegato Hedberg afferma inoltre:

“Partiremo già nel 2019, assicura l’AD, con un importante roll out della nuova rete 5G, che si innesterà sull’attuale processo di consolidamento e di modernizzazione della nostra infrastruttura, che sta migliorando nettamente la customer experience dei nostri clienti consumer e business.”

Quindi le aziende di telecomunicazione, a seguito della gara per le frequenze del 5G si stanno muovendo attivamente; resta fondamentale che comunque tutte le forze coinvolte, anche di tipo politico-istituzionali, contribuiscano affinché tale ecosistema possa nascere nel miglior modo possibile.5G

ZTE è uno dei partner che stanno contribuendo alla formazione dell’ecosistema di quinta generazione e alla commercializzazione 5G. Xiao Ming, Presidente di ZTE Global Sales ha affermato inoltre che ZTE sta svolgendo un ruolo importante, mantenendo grandi investimenti indirizzati alla ricerca e allo sviluppo di innovazioni tecniche, esplorando i modi migliori per accrescere il valore e l’efficienza della rete, mantenendo sotto controllo i costi.5G

Il percorso di sperimentazioni nel quale è stata coinvolta L’Aquila, scelta come una delle città chiave per lo sviluppo del 5G in Italia, prevede l’inizio dei test commerciali nel periodo di tempo che va dal 2018 fino all’anno 2020.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale Telegram di MondoMobileWeb. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.