Vodafone: come funzionano le offerte tariffarie ad personam proposte ai già clienti. Molte volte simili ma con prezzi diversi


Dieci anni fa nell’Ottobre 2008 Vodafone decise, tramite una modifica unilaterale, di aggreggare alcuni vecchi piani ricaricabili non più sottoscrivibili, con l’obiettivo, secondo l’operatore, di semplificare il proprio portafoglio dei piani tariffari, nonché rendere nuove tipologie di servizi e promozioni accessibili a tutti i propri utenti.

Adesso i piani tariffari a consumo Vodafone attivabili si contano in meno di una mano, ma le opzioni tariffarie con un bundle di minuti, eventuali sms e dati sono veramente tante. In più in questo periodo, i clienti Vodafone stanno ricevendo offerte tariffarie personalizzate sempre diverse. Alcune sono anche simili, ma cambia il prezzo mensile proposto.

Per ricevere le offerte “ad personam” è necessario accettare il Consenso Commerciale di Vodafone. Il cliente Vodafone può chiedere in qualsiasi momento accettazione o revoca del consenso al trattamento dei tuoi dati personali per finalità commerciali chiamando il Servizio Clienti 190 o dalla sezione “Modifica Dati“, “Consenso Sim” dall’Area Personale “Fai da Te” del sito ufficiale Vodafone. In alternativa si può anche scrivere a Vodafone Italia S.p.A. – Casella Postale 190, 10015 – Ivrea (TO) o via posta elettronica certificata (vodafoneomnitel@pocert.vodafone.it).

Le offerte personalizzate possono essere proposte tramite i seguenti canali: SMS, IVR 42100, IVR 42200, IVR 40333, IVR 190, App MyVodafone, area personale all’interno del sito ufficiale dell’operatore. Alcune volte anche contattando il Servizio Clienti 190 o chattando con un consulente tramite l’App MyVodafone.

   

Le combinazioni di offerte che possono essere proposte per ogni cliente sono veramente tante, diverse e personalizzate. In molti casi non è previsto alcun costo di attivazione per cambiare il proprio pacchetto tariffario attuale. Molte volte il cliente non riceve nulla.

Queste offerte non sempre sono pubblicate sul sito ufficiale dell’operatore, sono nascoste perchè se un altro cliente non coinvolto li scopre, non riuscendo ad attivarle può anche cambiare operatore.

Le offerte dedicate sono rivolte ad alcuni target specifici. Tutto dipende da alcune caratteristiche della SIM e del suo intestario o reale utilizzatore. Molto importante è la propria combinazione tariffaria attiva, il periodo di attivazione e la spesa mensile del cliente.

MondoMobileWeb grazie alla segnalazione dei suoi lettori e delle proprie ricerche ha deciso di raccogliere le offerte ad personam dei principali operatori di telefonia.

Molte volte le offerte Customer Base, sono proposte come vendita commerciale cross/up selling, per dare un servizio di maggior valore rispetto alla scelta d’acquisto iniziale, e all’aumento dei ricavi medi per l’utente (Arpu).

Il consumatore non deve sbagliare il pacchetto scelto perché rischia di pagare di più e deve scegliere la propria offerta secondo le proprie esigenze e la copertura di rete della propria zona.

Prima di accettare qualsiasi offerta Up-Selling si deve effettuare un monitoraggio del proprio traffico telefonico nell’ultimo periodo, verificando quanti minuti, quanti eventuali sms e quanto traffico internet si utilizza. A quel punto si deve decidere qual è il pacchetto più adatto a se stessi.

Quando si contatta il Servizio Clienti Vodafone, l’operatore possiede un’applicazione conosciuta come Next Best Activity (NBA) che consente di attivare meccanismi di cross/up selling e di prevention, a seconda di quanto segnalato dal sistema.

Non tutti i già clienti possono ricevere le offerte personalizzate. Il Cross/up selling consiste nella vendita di prodotti o servizi aggiuntivi o di gamma superiore a quelli cui il cliente è abituato, le azioni di Prevention sono volte a trattenere il cliente affinché non cambi operatore. In questo ultimo caso il prodotto che viene proposto può essere inferiore rispetto alla spesa media mensile del cliente.

In alcuni casi, all’attivazione di queste offerte Customer Base per i già clienti, Vodafone regala anche Vodafone Pass Chat che permette di avere Giga illimitati sulle chat più popolari. Per utilizzare i Giga illimitati nelle componenti chat, mappe, social, musica e voip il cliente deve avere traffico dati disponibile.

Ecco le app CHAT incluse: Whatsapp (Moip, Voip, file transfer), Facebook Messenger, Skype, Telegram, Viber, Hallo, Hangout, We Chat, Call+, Message+, iMessage, Imo.

L’elenco delle app incluse, che viene aggiornato sul sito ufficiale dell’operatore rosso, potrebbe subire variazioni per motivi indipendenti dalla volontà di Vodafone (ad esempio su esplicita richiesta degli sviluppatori di app di farne parte o meno).

Contestualmente a qualsiasi opzione tariffaria principale Vodafone consumer che si riesce ad attivare, si potrebbe attivare in automatico anche 1GB di Riserva, Vodafone Rete Sicura e Vodafone Smart Passport+, se non sono già attivi.

Il servizio Rete Sicura è gratuito per i primi 2 mesi, poi 1 euro al mese. L’opzione roaming Vodafone Smart Passport+ offre 60 minuti, di cui 30 in entrata e 30 in uscita, e 500MB al giorno al prezzo di 3 euro in Svizzera, Turchia, Albania, Principato di Monaco, San Marino e Stati Uniti d’America solo in caso di utilizzo.

Tutti i servizi aggiuntivi fin qui presentati, vale a dire 1GB di riserva, Rete Sicura e Smart Passport, potranno essere facilmente disattivati dal cliente in qualsiasi momento. Per farlo, il cliente Vodafone dovrà chiamare il numero gratuito 42071 o dovrà disattivare direttamente dall’App MyVodafone. Vodafone Rete Sicura si può disattivare solo chiamando il numero 42071.

Il cliente Vodafone potrà disattivare anche l’offerta speciale dedicata, in qualsiasi momento dalla propria area clienti del sito ufficiale Vodafone o dall’App MyVodafone o chiamando il numero gratuito 42071. Non si potrà più riattivare dopo aver deciso di prenotare la disattivazione del rinnovo automatico.

In tutte le offerte tariffarie Vodafone, anche se sono diverse tra di loro, sono escluse tutte le numerazioni speciali (892,899,ecc) numerazioni brevi (4xxx) e numerazioni verso sistemi applicativi come ad esempio numerazioni fornite da società che pubblicizzano concorsi o fornite nel corso di trasmissioni radiotelevisive (342-4, 340-43 e 342-311). Sono inoltre esclusi: chiamate o SMS a numeri utili, a servizi Vodafone, gli MMS, i trasferimenti di chiamate, le videochiamate, i messaggi inviati verso numeri brevi e le ricevute di ritorno SMS (Status Report).

Nell’ultimo appuntamento di Happy Friday del 5 Ottobre 2018, Vodafone ha deciso di offrire promozioni gratuite diverse ai propri clienti secondo alcuni target. C’è chi ha ricevuto la possibilità di scegliere tra Happy Musica 6 mesi (Giga illimitati sulle app di streaming musicale per 6 mesi), Happy Video 6 mesi (Giga illimitati sulle app di streaming video per 6 mesi) e un Coupon per acquistare un biglietto di ingresso a Gardaland. Ma c’è stato anche chi poteva richiedere un anno di abbonamento gratuito alla rivista Traveller in formato digitale (come per esempio chi non aveva un’offerta voce e/o dati attiva) o 30 Giga in 4G al mese gratis per 6 o 12 mesi. In questi ultimi tre casi il cliente Vodafone non poteva scegliere.

MondoMobileWeb ricorda che le offerte a tempo indeterminato di tutti i gestori telefonici possono essere modificate dallo stesso gestore come previsto dalla normativa del Codice delle Comunicazioni Elettroniche.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale Telegram di MondoMobileWeb. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.