Smartwatch: vendite e concorrenza sempre più in crescita


Per il mercato degli smartwatch, gli orologi tecnologici che oramai hanno funzioni che li fanno sempre più ad avvicinare ai più recenti smartphone, secondo il quotidiano La Repubblica di ieri 16 Aprile 2018, nella sezione “Affari e finanza”, sono tempi d’oro.

Secondo analisi statistiche infatti, i giovani americani nati negli anni 2000, se dovessero scegliere, avendo 5000 franchi svizzeri, circa 4218 euro, tra l’ultimo modello di smartwatch e un orologio di lusso tradizionale, il 45,5% sceglierebbe un orologio di lusso, il 44,2% uno smartwatch, mentre il 10,3% si mostrerebbe indecisa. Dimostrazione di come gli smartwatch si stanno facendo strada nell’uso comune, alla pari dei smartphone. Inoltre, negli ultimi mesi del 2017, secondo un calcolo idc, c’è stato un aumento di circa il 7% delle vendite di dispositivi wearable quali orologi, bracciali o cuffie.

Tra gli smartwatch più recenti segnaliamo il nuovo Fitbit Charge 2, il braccialetto utile per tutti coloro che amano fare attività fisica all’aria aperta, che attraverso un nuovo sensore riesce a tracciare l’andamento del battito cardiaco, i nuovi Apple Watch 3, 17,7 milioni di unità vendute con un aumento del 55% in un anno, che possiede nuove funzioni GPS, altimetro, funzioni fitness ed inoltre è resistente all’acqua per coloro che effettuano nuoto. Da segnalare anche i nuovi smartwatch di Fossil, denominati Gen 3, che puntano su uno stile nello stesso tempo sportivo ed elegante, e i Samsung Gear S3 e Gear Sport.

Secondo Ramon Llamas, analista di Idc Wearables, tutte le case di produzione che non hanno innovato e sono rimaste ancorate alla loro tecnologia, puntando su vecchi modelli, sono state costrette ad uscir fuori dal mercato degli orologi smart, mentre “i player che hanno rinnovato i servizi e le caratteristiche per rendere i dispositivi più integrati nella vita quotidiana sono rimasti sul mercato”.

   

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale Telegram di MondoMobileWeb. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.