Tech 5G e IoT

IoT: il futuro della tecnologia dovrà essere necessariamente accompagnato da uno sviluppo sostenibile

Si concorda facilmente sul fatto che l’Internet Of Things (IoT) costituirà il futuro della tecnologia, in cui la maggior parte degli oggetti di utilizzo quotidiano saranno smart e connessi tra loro. Contatori energetici intelligenti, automobili a guida autonoma, telemedicina e smart building sono solo i più immediati risvolti pratici della rivoluzione tecnologica che stiamo attraversando. Ma in che modo lo sviluppo tecnologico potrà essere reso sostenibile?

Secondo un articolo del quotidiano La Repubblica, oggi la spesa globale in dispositivi e servizi per l’Internet of Things ammonta a 674 miliardi, mentre nei prossimi anni il settore crescerà fino a un ritmo del 14.4%, superando i 1100 miliardi nel 2021.

La maggior parte del giro d’affari sarà coperto dall’Industry 4.0, dalle applicazioni per le città intelligenti e dalla sanità digitale, ma vi sarà spazio anche per le auto connesse e per il segmento smart home.

Inoltre, lo sviluppo dell’IoT sarà accompagnato dal boom dei dati, la cui enorme mole dovrà essere prima di tutto raccolta, ma anche gestita, analizzata e trasformata in business. Ciò implica la richiesta per una maggiore privacy e Cybersecurity, che saranno due concetti alla base del rapporto fiduciario con gli utenti. È proprio questa la prima sfida da affrontare per garantire uno sviluppo sostenibile all’IoT

In tal senso, è attivo un supporto della General Data Protection Regulation (Gdpr), che funzionerà esclusivamente se le imprese decideranno di mettersi totalmente in regola, sottostando a determinate condizioni. Solo il 33% delle aziende globali ha però al momento un piano di adeguamento che risponda al regolamento UE.

La perdita di dati dovuta ad attacchi informatici ha poi un evidente peso economico: solo nel 2017 la metà degli attacchi informatici ha causato danni finanziari per oltre 500.000 dollari in media, a prescindere dalla dimensione dell’azienda.

Un ultimo aspetto da tenere in conto per uno sviluppo sostenibile è quello della condivisione e collaborazione tra le imprese, che necessita di un sempre maggiore coinvolgimento di startup e Pmi innovative, università e centri di ricerca. Chiaramente, dovranno essere però i colossi del settore a trainare il nuovo mercato.

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Back to top button