Agcom: Martusciello incita un’azione condivisa da parte degli stakeholder e del servizio pubblico per investire sulle nuove piattaforme online


Il Commisario Agcom, Antonio Martusciello, intervenendo all’ Universtà IULM in occasione della seconda edizione della borsa di studio Vincenzo Prochilo, ha dichiarato che: Le piattaforme online stanno modificando gli assetti competitivi del settore dei media. È dunque necessario da parte di tutti gli stakeholder, sia sul versante della policy che su quello del mercato, trovare delle leve per governare questo cambiamento“.

Antonio Martusciello, Commisario Agcom

Secondo Martusciello il pubblico dovrebbe favorire l’innovazione, diffondendo le nuove tecnologie, anche se spesso il lancio di nuovi prodotti richiede grossi investimenti, caratterizzati da ritorni economici non sempre immediati.

Il commissario Agcom afferma che, fino ad ora, il servizio pubblico è visto dai privati come un antagonista dei grandi competitori OTT (imprese che forniscono, attraverso la rete Internet, servizi, contenuti  e applicazioni). Inoltre, sottolinea il fatto che tutto ciò possa costituire, se adeguatamente sfruttato, un’ opportunità di business anche per quei broadcaster tradizionali.

Secondo Martusciello, la tecnologia propria della piattaforma deve avere un’interfaccia user friendly ed inoltre bisogna che la velocità delle reti di comunicazione elettronica, l’offerta di contenuti, le tecniche innovative di marketing e i modelli di business siano adeguati all’ecosistema digitale, nonché orientati ai social media.

   

 

Se questo post di MondoMobileWeb ti è piaciuto, condividilo sui social network! Diventa Fan di MondoMobileWeb su Facebook, seguici su Twitter e iscriviti gratis nel nostro canale Telegram per ricevere tante informazioni e consigli utili in tempo reale. Aspettiamo sempre i vostri commenti condividendo le vostre esperienze.


 



Leggi il Regolamento prima di pubblicare un commento nella piattaforma Disqus