Digi MobilTelco ItaliaTLC nel Mondo

Digi Mobil, risultati quarto trimestre 2023: in Italia raggiunte 420 mila utenze

Oggi, 28 Febbraio 2024, il Gruppo Digi Communications N.V ha presentato i nuovi risultati finanziari relativi al quarto trimestre del 2023, includendo anche i dati riguardanti l’operatore virtuale Digi Mobil, con il quale la società è attiva in Italia.

Si ricorda che il Gruppo Digi è attualmente attivo in tre mercati: in Romania con servizi di telefonia e Internet mobile e fissi, oltre che Pay TV, in Spagna con servizi di telefonia e Internet mobile e fissi, e in Italia con Digi Mobil.

In Italia, in particolare, il Gruppo rumeno è attivo come MVNO principalmente nel mercato della telefonia mobile, mentre per quanto riguarda i servizi di rete fissa, come già raccontato da MondoMobileWeb, l’operatore ha annunciato solo di recente il lancio delle sue prime offerte Digi Fibra, commercializzate sulla rete proprietaria in Fibra FTTH realizzata al momento solo a Torino, dopo un primo periodo di test nei mesi scorsi.

Inoltre, come fatto sapere dalla società, le attuali iniziative strategiche di Digi Communications in Portogallo e Belgio stanno ponendo le basi per la futura espansione del Gruppo anche in questi altri due mercati.

Nello specifico, secondo quanto annunciato dal Gruppo Digi, in Portogallo l’ente locale si sta preparando a livello organizzativo per iniziare a fornire servizi commerciali nel 2024.

In Belgio, invece, l’associazione tra Digi Communications Belgium N.V. e InSky N.V. si è assicurata i servizi di roaming nazionale per un periodo minimo di cinque anni, impegnandosi inoltre ad acquisire circa 400 siti mobili nei prossimi quattro anni. Nel Paese, come ricordato da Digi, la joint venture possiede già il pacchetto di spettro mobile vinto a Giugno 2022.

Tornando ai risultati finanziari presentati oggi, 28 Febbraio 2024, secondo quanto annunciato dal Gruppo rumeno, in Italia i contratti attivi con Digi Mobil al quarto trimestre del 2023, ovvero fino al 31 Dicembre 2023, hanno raggiunto le 420 mila unità.

Rispetto alle 362 mila utenze attive che si erano registrate nello stesso periodo del 2022, è stato evidenziato un incremento di circa il 16%. Le utenze di Digi Mobil in Italia sono aumentate anche rispetto al terzo trimestre del 2023, quando al 30 Settembre 2023 erano pari a 409.000.

Dragos Chivu, General Manager di Digi Italy, ha commentato:

“Superare il traguardo delle 420 mila unità è per noi un risultato molto importante e siamo estremamente entusiasti nel vedere ancora una volta riconosciuto il nostro impegno nel garantire prodotti e servizi a costi trasparenti e sostenibili.

La costante attenzione al cliente che ci caratterizza e la volontà di porlo al centro delle nostre attività hanno fatto sì che molti nuovi utenti in Italia abbiano scelto Digi come proprio fornitore di servizi mobili”.

Per quanto riguarda i ricavi del Gruppo, questi sono aumentati del 14% rispetto al quarto trimestre del 2022, raggiungendo un totale di 455,6 milioni di euro e portando i ricavi generati nel 2023 a un totale di 1.690,4 milioni di euro (in crescita del 13% rispetto al 2022).

L’EBITDA rettificato è incrementato del 21% rispetto all’anno precedente, attestandosi a 162,4 milioni di euro. L’EBITDA rettificato con escluso l’impatto dell’IFRS 16, invece, è cresciuto del 24% a 141,4 milioni di euro.

Il Gruppo Digi ha dichiarato di aver continuato la sua crescita in tutti e tre i mercati in cui è attivo, arrivando a raggiungere i 23,9 milioni di RGU (rapporti contrattuali che generano ricavi) in tutto il suo portafoglio di servizi, con un incremento del 15% rispetto allo stesso periodo del 2022.

Tra tutte le categorie di servizi del Gruppo, in particolare, il segmento mobile è ancora una volta quello prominente, con un contributo del 46% sul totale delle RGU in tutti e tre i mercati di Romania, Spagna e Italia.

Mantenendo il ritmo di crescita dei trimestri precedenti, infatti, nel quarto trimestre del 2023 il numero di RGU di telefonia mobile registrato da Digi è salito a 10,9 milioni, con un incremento del 20% rispetto al quarto trimestre del 2022.

Di seguito, le parole di Serghei Bulgac, CEO di Digi Communications, che ha dichiarato:

Digi Communications ha registrato una crescita notevole nel 2023. I nostri mercati principali, Romania e Spagna, hanno continuato a essere altamente competitivi lo scorso anno, ma ciò non ha avuto un impatto negativo sui nostri tassi di crescita.

In Romania, il nostro segmento più dinamico, i servizi di telecomunicazioni mobili, ha registrato un aumento del 18% delle RGU. In Spagna, abbiamo aumentato la nostra base di utenti Internet fissi del 63% raggiungendo 1,4 milioni di clienti. Siamo anche leader nella portabilità mobile in rete in entrambi i Paesi. Siamo soddisfatti dei progressi compiuti e grati per l’opportunità di servire questi mercati dinamici.

Il panorama europeo delle telecomunicazioni è in continua evoluzione, ma Digi rimane salda nel suo impegno a fornire servizi superiori a prezzi competitivi. I risultati finanziari che presentiamo oggi ai nostri azionisti evidenziano la nostra capacità di soddisfare le richieste dei consumatori anche in ambienti altamente competitivi.

Nel 2024, Digi è pronta per un anno di trasformazione. Continueremo a concentrarci sul rafforzamento della nostra presenza nei mercati principali di Romania e Spagna, mentre stiamo avviando iniziative di espansione in Portogallo e Belgio.

In Romania, vogliamo guidare la crescita organica migliorando la nostra infrastruttura di rete e ampliando la nostra offerta di servizi, dalla pay TV alla telefonia mobile. In Spagna, l’acquisizione strategica di nuove licenze di spettro insieme al recente lancio dei servizi 5G, ci consentirà di aumentare significativamente le nostre capacità di rete e fornire ai nostri clienti connettività ad alta velocità a prezzi accessibili.

Infine, ma non meno importante, il nostro ingresso nei nuovi mercati di Belgio e Portogallo è più di un semplice processo di espansione: significa stabilire una forte presenza e presentare il nostro approccio innovativo e incentrato sul cliente, per il quale siamo conosciuti e apprezzati, ad un pubblico più ampio. Il 2024 promette di essere un anno fondamentale per Digi mentre continuiamo a evolvere, innovare e connettere le comunità in tutta Europa.

Per quanto riguarda la Romania, in questo mercato il segmento dei servizi mobili ha raggiunto 5,8 milioni di RGU, in aumento del 18% rispetto al 2022. I servizi Internet di rete fissa hanno registrato invece un aumento del 9%, raggiungendo i 4,6 milioni di RGU, mentre il segmento dei servizi Pay TV (via cavo e satellite) è cresciuto del 5%, fino a 5,7 milioni di RGU. Insieme ai servizi di telefonia fissa, il numero totale di RGU sul mercato rumeno ammonta a 16,9 milioni di clienti, in aumento del 9% rispetto al 2022.

In Spagna, infine, il numero complessivo degli utenti fissi, Internet e mobile è aumentato del 32% rispetto al 2022, raggiungendo i 6,5 milioni di RGU. Più nel dettaglio, il numero di utenti di telefonia mobile è aumentato del 23% a 4,7 milioni di RGU, mentre il numero di utenti di servizi Internet fissi è aumentato del 63%, arrivando a 1,4 milioni.

A proposito di Spagna, si ricorda che la Commissione UE il 20 Febbraio 2024 ha dato il via libera, soggetto ad alcune condizioni, all’operazione di fusione tra Orange e MásMóvil in Spagna, con la combinazione delle attività spagnole che daranno vita a una Joint Venture.

Tra le condizioni approvate dalla Commissione UE c’è anche la cessione di alcuni asset a Digi Mobil, già attivo come MVNO, ma che in qualità di remedy taker diventerà operatore di rete mobile in Spagna.

Per rimanere aggiornato sulle novità della telefonia unisciti al canale @mondomobileweb di Telegram. Seguici anche su Google News, Facebook, X e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Caro Lettore, grazie per essere qui. Ti informo che con un blocco degli annunci attivo chi ci sostiene non riesce a mantenere i costi di questo servizio gratuito. La politica è di non adottare banner invasivi. Aggiungi mondomobileweb.it tra le esclusioni del tuo Adblock per garantire questo servizio nel tempo.