DistribuzioneLavoroTelco ItaliaVery MobileWindTre

WINDTRE Retail, Piano Industriale 2024-2028: le strategie per WINDTRE e Very Mobile

WINDTRE Retail, la società dell’operatore telefonico che si occupa dei punti vendita di proprietà dell’azienda, ha presentato ai Sindacati del settore TLC il suo Piano Industriale 2024-2028, che punta sul brand principale WINDTRE come operatore multiservizi, sul secondo brand Very Mobile e su WINDTRE Business, fissando gli obiettivi per i rivenditori.

Lo hanno reso noto lo scorso 7 Febbraio 2024 le Organizzazioni Sindacali FISTEL CISL, SLC CGIL e UILCOM UIL, in seguito all’incontro che si è svolto il 6 Febbraio 2024 tra le Segreterie Nazionali e Territoriali dei Sindacati, unitamente alle RSU, e il management di WINDTRE Retail.

Il Piano Industriale 2024-2028 di WINDTRE Retail è stato illustrato ai Sindacati dal nuovo Direttore Vendite, Alessandro Simoni.

Secondo quanto riportato dai Sindacati TLC, nel prossimo quadriennio la strategia commerciale di WINDTRE Retail è basata su tre direttrici, ossia WINDTRE Consumer, Very Mobile e WINDTRE Business.

L’azienda ha sottolineato che WINDTRE Consumer vuole diventare il “miglior marchio per le famiglie italiane” con una proposta multiservizio (telecomunicazioni, Energia e Gas, assicurazioni).

Come riportato dai Sindacati, l’operatore semivirtuale Very Mobile, che viene definito il secondo brand, ha l’obiettivo di diventare il “miglior marchio ‘no frills’, cioè di pura e semplice telefonia mobile.

A questo proposito, si ricorda che Very Mobile è un servizio di telefonia mobile prepagato ricaricabile dell’operatore Wind Tre S.p.A. (gruppo CK Hutchison), di cui sfrutta la sua sua rete in 4G di base con velocità massima di 30 Mbps sia in download che in upload (oppure di 300 Mbps in download e 100 Mbps in upload con le offerte solo dati o per chi decide di attivare l’opzione Very Full Speed).

Infine, la strategia di WINDTRE Retail si basa anche su WINDTRE Business, su cui l’azienda afferma che deve “rafforzare la sua base, allargando l’offerta anche ai nuovi servizi di sicurezza per le aziende (B2B ICT)”.

Nell’ottica di questa strategia commerciale illustrata ai Sindacati, viene riportato che i negozi di proprietà WINDTRE, presenti capillarmente sul territorio, insieme all’ampia base clienti, rappresentano i punti di forza di WINDTRE Retail sui quali puntare oggi e nel futuro.

Di conseguenza, l’azienda ha riferito che nel corso del 2024 non sono previste ulteriori riduzioni né degli Store (attualmente 92) né tantomeno del personale.

Inoltre, il Business Plan 2024-2028 di WINDTRE Retail prevede un rafforzamento delle attivazioni in negozio della clientela Tied, cioè i clienti mobile con vincolo contrattuale, del fisso (che secondo l’azienda oggi “soffre ancora un importante gap rispetto ai franchising”) e delle offerte “beyond the core” di Luce&Gas e Assicurazioni.

Nel complesso, secondo i piani dell’azienda, queste azioni dovranno portare, già a partire dal 2024, i conti di WINDTRE Retail in equilibrio, andando ad agire sull’aumento della produttività e sullo sviluppo e la formazione del personale.

Per quanto riguarda il personale di WINDTRE, viene riportato che nel 2023 sono stati effettuati, come previsto dal relativo Accordo Sindacale, 133 passaggi di livello, sono stati nominati 31 Store Manager, sono state riconosciute 30K di aumento orario su 70 HC, sono stati erogati 900mila euro in gare commerciali e 1514 ore di formazione.

L’azienda ha comunicato ai Sindacati che nel corso del 2024 saranno erogate ulteriori 1472 ore di formazione su 92 Store Manager e 450 ore di formazione su powerfull retail che impatteranno 50 HC.

Inoltre, a partire da questo mese di Febbraio 2024, verranno distribuiti cellulari e SIM, ad uso promiscuo, a tutti i dipendenti di WINDTRE Retail. Infine la ratio media degli store ha raggiunto il 3,6 con un obiettivo di 3,8 per il 2024.

Il parere dei Sindacati sul piano di WINDTRE Retail

I Sindacati del settore Telco hanno accolto positivamente la presentazione di un Piano Industriale di così lungo traguardo per WINDTRE Retail, apprezzando il cambiamento di rotta in merito alla chiusura degli Store.

Tuttavia, le Organizzazioni Sindacali hanno inizialmente rimarcato due criticità relative all’attività di powerfull retail e alla formazione.

In particolare, l’attività di powerfull retail, svolta dalle 5 risorse ricollocate in Sardegna e Sicilia in seguito alla chiusura degli Store, secondo quanto riferito dai Sindacati sta registrando delle difficoltà legate sia alle liste dei clienti da contattare sia alla tipologia di proposta offerta, limitata alla sola telefonia fissa e mobile.

In merito alla formazione, invece, per i Sindacati è “assolutamente necessario che questa venga svolta in modo continuato, dedicandogli apposite sessioni durante l’orario di lavoro e non limitandola ad un ‘riempi tempo’ tra un’attività di vendita e l’altra”.

I Sindacati hanno inoltre rimarcato a WINDTRE Retail come sia necessario rivedere l’accordo di secondo livello aziendale, sottoscritto più di 10 anni fa e in gran parte superato dal corso degli eventi, così come prevedere una apposita premialità per i dipendenti dello staff non impattati da incentivazione commerciale.

Per questo motivo, secondo i Sindacati TLC, sarebbe fondamentale rafforzare ulteriormente le relazioni sindacali, a partire dagli incontri territoriali previsti da fine mese, proseguendo poi con incontri a cadenza, di norma semestrale, per monitorare l’andamento del piano industriale e gli ulteriori passaggi di livello previsti per il 2024.

Seguici su Telegram

Per rimanere aggiornato sulle novità della telefonia unisciti al canale @mondomobileweb di Telegram.

Seguici anche su Google News, Facebook, X e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Caro Lettore, grazie per essere qui. Ti informo che con un blocco degli annunci attivo chi ci sostiene non riesce a mantenere i costi di questo servizio gratuito. La politica è di non adottare banner invasivi. Aggiungi mondomobileweb.it tra le esclusioni del tuo Adblock per garantire questo servizio nel tempo.