Reti 5GTelefonia MobileTLC nel Mondo

GSMA, nuovo European Mobile Economy Report: 5G tecnologia mobile dominante entro il 2026

Lo scorso 23 Novembre 2023, la GSM Association (GSMA) ha presentato il suo nuovo European Mobile Economy Report per il 2023, la ricerca annuale dell’Associazione che esamina lo sviluppo del mercato della telefonia mobile in Europa.

Lo studio, dal titolo The Mobile Economy Europe 2023 (ecco il documento completo), mostra in particolare che, nel corso del 2022, il settore della telefonia mobile ha contribuito all’economia europea con un valore di 910 miliardi di euro, con tecnologie e servizi mobili che hanno generato il 4,3% del PIL in Europa.

Per la precisione, secondo quanto emerso dall’analisi della GSMA, nel 2022 la produttività basata sulla telefonia mobile ha contribuito all’economia europea per 670 miliardi di euro, mentre il contributo degli operatori ha generato 110 miliardi di euro, con imposte sul lavoro e previdenza sociale per 50 miliardi di euro, seguite da servizi, IVA, imposte sulle vendite e accise per 40 miliardi di euro.

Entro il 2030, prevede la ricerca, il contributo economico del settore raggiungerà i 1.000 miliardi di euro, grazie in particolar modo a una continua espansione dell’ecosistema, che nel 2022 ha rappresentato 2,2 milioni di posti di lavoro, oltre che ai segmenti verticali che beneficiano dall’adozione dei servizi di telefonia mobile.

Stando a quanto rilevato dal report, inoltre, il divario nell’utilizzo di Internet mobile in Europa continua a ridursi, con oltre 460 milioni di europei, pari all’85% del totale, che risultano connessi, riducendo il fenomeno ad appena il 14%.

In particolare, in Europa la GSM Association ha registrato più di 900 milioni di connessioni attive effettuate tramite dispositivi mobili, il cui possesso, secondo l’Associazione, raggiungerà il 91% entro il 2030, grazie a una maggiore accessibilità economica in tutti i settori.

Per la ricerca, risulta in espansione anche la connettività satellitare, oltre che l’utilizzo dell’Intelligenza Artificiale Generativa per attività quali lo sviluppo di codici, la gestione della rete e l’assistenza ai clienti.

Acquista slancio anche il passaggio all’ecologia, con gli operatori e i produttori di smartphone che si concentrano sempre più sui modelli di economia circolare, sulla longevità dei dispositivi e sull’uso di materiali riciclabili. In crescita in Europa anche il settore fintech, che nel 2022 di è assicurato oltre il 24% degli investimenti globali.

Secondo il nuovo rapporto della GSMA, tuttavia, gli operatori dovranno prepararsi ad affrontare delle vere e proprie sfide per quanto riguarda gli investimenti di rete, prevedendo che, nei prossimi cinque anni, quindi entro il 2028, il traffico dati mobile in Europa aumenterà di circa il triplo, alimentato dalla migrazione al 4G nell’Europa Centrale e Orientale e dai crescenti miglioramenti della copertura e della capacità del 5G.

Di seguito, le parole di Daniel Pataki, VP for Policy and Regulation and Head of Europe per la GSMA, che ha dichiarato:

L’Europa ha una solida storia di leadership nelle tecnologie mobili e digitali, ma ora sono necessari investimenti forti e sostenuti nelle reti per riconquistare questa leadership di fronte alla concorrenza globale.

Siamo incoraggiati dal fatto che i responsabili politici europei stiano affrontando questa realtà e stiano esaminando il potenziale per un cambiamento significativo delle politiche in aree quali il consolidamento, l’armonizzazione dello spettro e la creazione di modelli di investimento più equi per le infrastrutture, in vista del 2024.

Il nostro rapporto dimostra che è necessario agire subito per dare ai cittadini e alle imprese europee l’infrastruttura digitale di cui hanno bisogno per il futuro.

L’ultimo report dell’Associazione, infatti, rivela che il 5G ha il potenziale per diventare la tecnologia mobile dominante in Europa entro i prossimi tre anni, ovvero entro il 2026, in particolare grazie alla diffusione in Germania e nel Regno Unito. Entro il 2030, secondo la GSMA, il 5G raggiungerà l’87% di tutti gli utenti.

L’analisi, indica inoltre che gli abbonati al 5G risultano sempre più interessati ad aggiungere servizi e contenuti ad alta larghezza di banda ai loro contratti di telefonia, in quanto cresce la domanda di servizi in ambito gaming, realtà estesa e contenuti video.

Queste richieste, per la GSMA, richiederanno continui investimenti nelle reti mobili europee da parte degli operatori, prevedendo già per questi ultimi una spesa di oltre 198 miliardi di euro per aggiornare le loro reti entro il 2030.

Sempre riguardo alle reti mobili di quinta generazione, dalla ricerca emerge come, mano a mano che le economie europee incorporeranno i casi d’uso del 5G nelle loro attività, la diffusione della tecnologia potrà portare benefici a diversi settori commerciali, molti dei quali, a detta dell’Associazione, si concretizzeranno nei prossimi cinque anni.

In particolare, secondo lo studio, entro il 2030 il 53% dei benefici commerciali del 5G proverrà dal settore dei servizi, mentre quasi il 30% sarà generato dal settore manifatturiero, grazie ad applicazioni quali fabbriche intelligenti, città intelligenti e reti intelligenti.

A tal fine, l’analisi prevede che, entro il prossimo decennio, il 5G contribuirà alla crescita del PIL europeo con 153 miliardi di euro di benefici economici, rappresentando circa il 15% dell’impatto economico complessivo del settore della telefonia mobile.

Come spiegato dalla GSMA, tuttavia, questa continua crescita del 5G viene mitigata dalle preoccupazioni per l’impatto delle politiche che frenano gli investimenti nelle tecnologie di rete di nuova generazione in Europa, minacciando, a detta dell’Associazione, anche gli obiettivi posti dall’UE con il Decennio Digitale (Digital Decade).

Ad esempio, come sottolineato dal report, l’adozione in Europa del 5G Stand Alone (5G SA), continua a rimanere indietro rispetto al resto del mondo, registrando, alla fine del 2022, solo il 5% delle reti 5G in Europa che erano Stand Alone, rispetto al 25% dell’area dell’Asia Pacifico.

Seguici su Telegram

Per rimanere aggiornato sulle novità della telefonia unisciti al canale @mondomobileweb di Telegram.

Seguici anche su Google News, Facebook, X e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Caro Lettore, grazie per essere qui. Ti informo che con un blocco degli annunci attivo chi ci sostiene non riesce a mantenere i costi di questo servizio gratuito. La politica è di non adottare banner invasivi. Aggiungi mondomobileweb.it tra le esclusioni del tuo Adblock per garantire questo servizio nel tempo.