Reti e FrequenzeTimTower e Wholesale

Sparkle, accordo con Telespazio: il Centro Spaziale di Scanzano connesso al Sicily Hub

Oggi, 22 Novembre 2023, Sparkle ha annunciato la firma di un accordo con Telespazio, società partecipata al 67% da Leonardo e al 33% da Thales, attiva nella fornitura, a livello globale, di servizi dedicati al settore spaziale.

L’accordo in questione, in particolare, sancisce da parte di Sparkle l’accesso in fibra ottica al Sicily Hub dell’operatore globale del Gruppo TIM situato a Palermo, per il collegamento del Centro Spaziale di Scanzano, gestito da Telespazio.

Di seguito, le parole di Alessandra Farese, Responsabile della Linea di Business Satellite Systems and Operations di Telespazio, che ha dichiarato:

Con l’accesso al Sicily Hub di Sparkle il Centro Spaziale di Scanzano consolida ed amplia la sua capacità di connessione alla rete globale, consentendo a Telespazio di offrire ai propri clienti servizi di connettività con velocità sempre maggiori e di elevata affidabilità.

Questo è essenziale per promuovere il Centro di Scanzano come hub satellitare del Mediterraneo, valorizzando la sua posizione geografica.

Questa, invece, la dichiarazione di Enrico Bagnasco, AD di Sparkle, che ha affermato:

Siamo molto soddisfatti di questo accordo con Telespazio, un’azienda di rilevanza internazionale con cui condividiamo la missione di offrire servizi globali.

Questo accordo è una nuova conferma di come, anche grazie a BlueMed, il Sicily Hub di Palermo stia rafforzando il proprio successo come asset strategico per la digitalizzazione del Paese e snodo fondamentale del traffico dati nel Mediterraneo.

Operativo dal 1989, il Centro di Scanzano è situato nei pressi dell’omonimo lago artificiale, a circa 47 km da Palermo. La struttura, fornisce servizi di hosting e housing a diversi operatori satellitari internazionali, che utilizzano costellazioni di satelliti in orbita terrestre bassa (LEO), media (MEO) e geostazionaria (GEO).

Nell’ambito dell’accordo tra Sparkle e Telespazio, dunque, il Centro Spaziale di Scanzano è stato collegato tramite il proprio anello in fibra ottica al data center neutrale Sicily Hub, punto di scambio per il traffico Internet nel Mediterraneo grazie al collegamento con tutti i cavi internazionali che atterrano in Sicilia, oltre che alla presenza di piattaforme di contenuti e applicazioni cloud di vari player mondiali.

In questo modo, il Centro di Scanzano potrà beneficiare anche dell’attivazione del nuovo cavo sottomarino BlueMed di Sparkle che, a detta dell’operatore, sarà in grado di fornire alla struttura collegamenti a multipli di 100 o 400 Gbps (Gigabit al secondo) verso l’Europa, l’Asia e il Medio Oriente.

In Italia, il cavo BlueMed, che collegherà l’Italia con la Francia, la Grecia ed altri Paesi che si affacciano sul Mediterraneo, fino ad arrivare ad Aqaba, in Giordania, è già attivo dal mese di Settembre 2023, offrendo, secondo quanto riportato da Sparkle, una latenza ridotta del 50% rispetto alle normali dorsali terrestri che collegano gli stessi due capoluoghi, per una rotta sicura e diversificata tra la Sicilia e Milano.

Editing Mattia Castro

Seguici su Telegram

Per rimanere aggiornato sulle novità della telefonia unisciti al canale @mondomobileweb di Telegram.

Seguici anche su Google News, Facebook, X e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Caro Lettore, grazie per essere qui. Ti informo che con un blocco degli annunci attivo chi ci sostiene non riesce a mantenere i costi di questo servizio gratuito. La politica è di non adottare banner invasivi. Aggiungi mondomobileweb.it tra le esclusioni del tuo Adblock per garantire questo servizio nel tempo.