LexFoniaTariffe e Offerte MobileVery Mobile

Very Mobile informa sulla convenienza dell’offerta per la delibera 89/23/CONS

Negli ultimi giorni, l’operatore semivirtuale Very Mobile, secondo brand di WINDTRE, ha inviato un SMS ad alcuni suoi già clienti per informarli che la propria offerta è attualmente la più conveniente fra quelle disponibili, in ottemperanza alle nuove disposizioni del codice delle comunicazioni e dell’AGCOM.

L’operatore ha inviato questo tipo di messaggio ai suoi clienti a partire dallo scorso 23 Ottobre 2023. Ecco il testo dell’SMS:

Ciao, come previsto dal D.lgs 207/21 e dalla delibera 89/23/CONS, ti informiamo che al momento la tua offerta e’ la piu’ conveniente in termini di prezzo e/o contenuti. Per scoprire le altre offerte con piu’ Giga vai sull’app Very in “Offerta” – “Gestisci offerta”

Questo tipo di comunicazione è stata inviata ad esempio ai clienti con l’offerta Very 4,99 con 30 Giga a 4,99 euro al mese.

In questo caso, l’operatore informa che l’offerta è attualmente la più conveniente in termini di prezzo e/o bundle di minuti, SMS e Giga.

Nell’SMS viene specificato che la comunicazione è prevista dal Decreto legislativo 207/21, ossia il codice europeo delle comunicazione elettroniche, e dalla delibera 89/23/CONS dell’AGCOM.

A questo proposito, l’11 Aprile 2023, attraverso un comunicato stampa, l’Autorità aveva annunciato di aver avviato una consultazione pubblica riguardo il procedimento di revisione del Regolamento per la fornitura di servizi di comunicazioni elettroniche, in particolare, nell’ambito dei contratti tra gli operatori di telefonia e gli utenti finali, attualmente regolamentato dalla Delibera 519/15/CONS, con l’obiettivo di recepire le norme del codice delle comunicazioni.

Dopo alcuni giorni dal comunicato stampa, lo scorso 28 Aprile 2023 l’Autorità ha pubblicato la delibera 89/23/CONS, risalente al 4 Aprile 2023 in seguito alla riunione del Consiglio AGCOM, recante “Avvio del procedimento e della consultazione pubblica inerente alla modifica del regolamento recante disposizioni a tutela degli utenti in materia di contratti relativi alla fornitura di servizi di comunicazioni elettroniche”.

In questa delibera, oltre alla regolamentazione delle clausole per l’aumento dei prezzi per l’inflazione, è presente anche una norma relativa proprio all’informativa annuale da dare ai clienti sulla propria offerta mobile, se questa è ancora conveniente o meno.

In particolare, nella bozza di Regolamento, questa norma è contenuta nell’Articolo 5 sulla durata del contratto, nello specifico nel comma 5:

[…] Con almeno due mesi di anticipo rispetto alla proroga automatica del contratto, i fornitori informano l’utente finale, in modo chiaro e tempestivo e su un supporto durevole, circa la fine dell’impegno contrattuale e in merito alle modalità di disdetta del contratto e migliori tariffe relative ai loro servizi.

I fornitori offrono agli utenti finali tali informazioni in merito alle migliori tariffe almeno una volta all’anno.

Per migliore tariffa si intende quella dell’offerta, resa disponibile sui siti web degli operatori, rivolta ai clienti in customer base, il cui prezzo sia migliorativo rispetto all’offerta in essere a parità di contenuti o, in alternativa, consenta al cliente di fruire di maggiori contenuti e/o migliori livelli di servizio a parità di prezzo.

Ove, infine, l’offerta del cliente sia già più conveniente in termini di prezzo e/o contenuti e livelli di servizio, l’operatore informa il cliente di tale circostanza.

Dunque, secondo il regolamento questa informativa sulle migliori offerte dovrà essere effettuato almeno una volta l’anno.

In ogni caso, la delibera 89/23/CONS è ancora sottoposta a consultazione: inizialmente, il procedimento si sarebbe dovuto concludere all’incirca entro fine Agosto 2023. Tuttavia, grazie alla delibera 192/23/CONS del 26 Luglio 2023 pubblicata il 6 Settembre 2023, l’AGCOM ha deciso di prorogare di 90 giorni i termini del procedimento avviato con la delibera 89/23/CONS. Grazie alla proroga, il procedimento si dovrebbe quindi concludere entro fine Novembre 2023.

Nonostante ciò, anche in virtù del codice delle comunicazioni, Very Mobile ha deciso, ancora prima della pubblicazione di approvazione della delibera, di cominciare ad inviare questo tipo di comunicazione.

Nel testo dell’SMS di Very Mobile viene proposta anche la possibilità di upselling, con altre offerte con più Giga, fra quelle disponibili tramite l’apposita funzionalità presente sull’app Very Mobile.

L’operatore permette infatti di cambiare offerta con qualsiasi altra disponibile e in target per il cliente direttamente dall’app Very Mobile, senza contattare il Servizio Clienti. Per farlo basterà recarsi nella sezione “Offerta” dell’applicazione e cliccare su “Gestisci offerta”.

Si ricorda che Very Mobile è un servizio di telefonia prepagato ricaricabile dell’operatore Wind Tre S.p.A. (gruppo CK Hutchison). L’operatore virtuale permette infatti di navigare su rete WINDTRE 4G, con velocità di navigazione massima pari a 30 Mbps sia in download che in upload (300 Mbps in download e 100 Mbps in upload con l’offerta solo dati Very 300 Giga).

L’azienda preferisce promuovere Very Mobile come semivirtuale direttamente del gruppo CK Hutchison.

Si ringrazia Giuseppe per la segnalazione.

Per rimanere aggiornato sulle novità della telefonia unisciti al canale @mondomobileweb di Telegram. Seguici anche su Google News, Facebook, X e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Caro Lettore, grazie per essere qui. Ti informo che con un blocco degli annunci attivo chi ci sostiene non riesce a mantenere i costi di questo servizio gratuito. La politica è di non adottare banner invasivi. Aggiungi mondomobileweb.it tra le esclusioni del tuo Adblock per garantire questo servizio nel tempo.