DistribuzioneTech

Unieuro acquisisce il 100% di Covercare con l’obiettivo di espandersi nel settore dei servizi

Martedì 17 Ottobre 2023, Unieuro ha annunciato di aver sottoscritto un contratto per l’acquisizione dell’intero capitale sociale di Covercare S.p.A., azienda italiana attiva nel mercato dei servizi di manutenzione e riparazione di prodotti elettronici. A deliberare la sottoscrizione del contratto è stato il Consiglio di Amministrazione di Unieuro, riunitosi sotto la guida del Presidente Stefano Meloni.

Fondata nel 2011, Covercare offre servizi per la riparazione di telefoni cellulari, altri dispositivi portatili e grandi elettrodomestici. Opera anche nei mercati dell’installazione e manutenzione di climatizzatori, caldaie e, più di recente, impianti fotovoltaci, nonché nei servizi di Assistenza per la Casa.

L’azienda, coinvolta nell’acquisizione congiuntamente alle sue controllate Covercare Services S.r.l., Wifix S.r.l. e Comfort Home Solutions S.r.l., parte del Gruppo Covercare, commercializza prodotti elettronici mobili, IT e accessori a clienti professionali ed offre i propri servizi, sull’intero territorio nazionale, a clienti del settore Retail, Telco e Multi Utility, tra cui figura la stessa Unieuro.

A detta di Unieuro, negli ultimi cinque anni il Gruppo ha registrato una crescita esponenziale del fatturato, conseguendo al 31 Dicembre 2022 un ricavato di 58,7 milioni di euro, un EBITDA di 10,8 milioni di euro e un utile netto di 6,0 milioni di euro.

Di seguito, le parole di Giancarlo Nicosanti Monterastelli, Amministratore Delegato di Unieuro, che ha dichiarato:

Siamo entusiasti di poter annunciare l’acquisizione del Gruppo Covercare che rappresenta l’operazione strategicamente e finanziariamente più importante della nostra storia e che sancisce la ripresa del percorso di crescita esterna e di rafforzamento di Unieuro.

Si tratta di un’operazione per noi trasformativa e perfettamente coerente con l’obiettivo di espanderci nel Beyond Trade, in particolare nel settore dei servizi, cruciale per arricchire il customer journey e per incrementare la redditività complessiva del Gruppo.

Ci aspettiamo che l’alta complementarità fra i due modelli di business possa generare, nel medio termine, interessanti sinergie commerciali con l’obiettivo di rafforzare entrambe le realtà.

Nei prossimi anni, con il supporto degli attuali Amministratori Delegati, ci focalizzeremo quindi sull’ulteriore sviluppo di Covercare in assoluta continuità gestionale, tanto sul fronte del business captive quanto su quello esterno, parimenti importante alla luce delle dimensioni e delle prospettive di crescita dei segmenti di mercato presidiati.

Restiamo fortemente concentrati sull’esecuzione del nostro Piano Strategico e sull’impegno di creare valore a beneficio di tutti i nostri stakeholder.

Questa, invece, la dichiarazione congiunta di Riccardo Bonini, Presidente del Consiglio di Amministrazione, e di Andrea Pessina, Amministratore Delegato di Covercare, che hanno affermato:

Grazie ad un modello di business unico e altamente flessibile, Covercare ha intrapreso un percorso di crescita che, nel corso degli anni, l’ha portata a divenire uno dei principali player nei propri mercati di riferimento e ad offrire servizi in maniera capillare sull’intero territorio nazionale.

L’ingresso nel Gruppo Unieuro è per noi motivo di orgoglio nonché una grande opportunità per valorizzare ulteriormente la comprovata capacità di Covercare di cogliere ogni opportunità di crescita in tutti i canali in cui opera e di accelerare lo sviluppo di progetti comuni, potendo contare anche sulle pluriennali relazioni commerciali tra le due società e sulle consolidate conoscenze personali.

Secondo quanto riportato da Unieuro, il prezzo di acquisto per il 100% del capitale sociale di Covercare è fissato a 60 milioni di euro, a cui si aggiungono la posizione finanziaria netta positiva alla data del closing e un potenziale earn out, fino a un massimo di 10 milioni di euro, da corrispondere al raggiungimento di uno specifico obiettivo di redditività in termini di EBITDA nell’esercizio 2025/26.

L’accordo, in particolare, prevede da parte dell’azienda un pagamento di 4,5 milioni di euro all’atto della sottoscrizione del contratto, di 42,1 milioni di euro al perfezionamento dell’operazione, di 10 milioni di euro entro il 31 Ottobre 2024 e di ulteriori 3,4 milioni di euro secondo i termini di scadenza previsti dalle dichiarazioni di garanzia.

Unieuro ha fatto sapere che intende finanziare l’operazione utilizzando sia liquidità disponibile che prestiti bancari a termine.

Il closing di questa operazione di acquisizione è previsto entro il 30 Aprile 2024, una volta ottenute le autorizzazioni necessarie ai sensi e per gli effetti della disciplina Antitrust applicabile. Con l’obiettivo di favorire l’integrazione in Unieuro, come dichiarato dall’azienda stessa, Covercare manterrà gli attuali Amministratori Delegati, in continuità gestionale.

Per Unieuro, con l’acquisizione di Covercare è attesa una creazione di valore nel medio termine, anche per effetto delle sinergie commerciali che intercorrono tra il proprio business principale e il segmento di mercato in cui è attiva la società acquisita, permettendo di ampliare il perimetro dei servizi offerti ai clienti.

Un settore, quello in cui opera Covercare, per cui secondo Unieuro si prevede un ulteriore progresso nei prossimi anni, con il mercato delle estensioni di garanzia per i dispositivi elettronici, in particolare, che beneficerà di una maggiore penetrazione sui prodotti, mentre il mercato delle riparazioni sarà favorito da quella che l’azienda ritiene essere un’attenzione sempre più crescente verso i temi della sostenibilità e dell’evoluzione normativa.

Seguici su Telegram

Per rimanere aggiornato sulle novità della telefonia unisciti al canale @mondomobileweb di Telegram.

Seguici anche su Google News, Facebook, X e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Caro Lettore, grazie per essere qui. Ti informo che con un blocco degli annunci attivo chi ci sostiene non riesce a mantenere i costi di questo servizio gratuito. La politica è di non adottare banner invasivi. Aggiungi mondomobileweb.it tra le esclusioni del tuo Adblock per garantire questo servizio nel tempo.