Open Fiber

Open Fiber dà il via al Piano Italia a 1 Giga: aperto il primo cantiere a Mugnano di Napoli

Open Fiber ha annunciato l’allestimento, in data 29 Settembre 2022, a Mugnano di Napoli, del primo cantiere nazionale del Piano “Italia a 1 Giga, l’iniziativa finanziata dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR).

Il Piano punta alla costruzione di un’infrastruttura di rete a banda ultra larga, che coinvolgerà oltre 3 mila Comuni italiani, per garantire ai cittadini una velocità di connessione in linea con gli obiettivi europei della Gigabit society e del Digital Compass.

Nello specifico, le aree interessate dal Piano “Italia a 1 Giga”, sono quelle zone in cui è presente un solo operatore di telecomunicazioni e in cui risulta improbabile che nel prossimo futuro venga installata una seconda infrastruttura.

Questo fattore le differenzia dalle cosiddette Aree Bianche, che sono quelle zone completamente sprovviste di infrastrutture di telecomunicazioni e dove nessun operatore ha mostrato interesse a investire, ma anche dalle Aree Nere, dove è già presente una rete a banda ultralarga che viene gestita da più operatori attivi in un mercato concorrenziale.

Secondo Open Fiber, il superamento del digital divide in Italia dipende anche dal cablaggio delle aree rientranti nel Piano “Italia a 1 Giga, in maniera tale che anche in queste zone i vari servizi di connettività siano in linea con gli standard più recenti e che siano resi accessibili ai cittadini a prezzi concorrenziali.

Piano Italia 1 Giga Open Fiber

In seguito all’assegnazione delle risorse del bando dedicato al Piano, il 24 Maggio 2022, Open Fiber si è quindi aggiudicato un finanziamento di 1,8 miliardi di euro, per la copertura di 8 lotti in gara.

Verranno quindi coperti da una nuova rete a banda ultralarga 3881 Comuni, per un totale di circa 3,3 milioni di unità immobiliari, coinvolgendo 9 regioni d’Italia: Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Lombardia, Puglia, Sicilia, Toscana e Veneto.

Come già spiegato, il primo cantiere dedicato alla realizzazione del progetto finanziato dal PNRR è stato aperto a Mugnano di Napoli e nei giorni scorsi l’operatore wholesale only prevedeva l’apertura dei cantieri anche nel Comune di Isola delle Femmine, in provincia di Palermo, a Verona e a Pordenone.

Nel corso di questo mese di Ottobre 2022, invece, verranno allestiti i cantieri nei Comuni siciliani di Belmonte Mezzagno, Villabate e Gravina di Catania.

Si aggiungeranno in seguito Giovinazzo in Puglia, Arese e Rozzano in Lombardia, Treviso e Spinea in Veneto, Tavagnacco in Friuli-Venezia Giulia, Santa Marinella in provincia di Roma e Camaiore in Toscana.

Editing Mattia Castro

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Back to top button