Reti e Frequenze

LG: nuovo test di trasmissione dati in 6G THz copre una distanza di 320 metri all’aperto

Nei giorni scorsi, LG Electronics ha annunciato di aver portato a termine con successo una dimostrazione sulla trasmissione e ricezione wireless di dati in 6G THz, nell’intervallo di frequenza tra i 155 e i 175 GHz, su una distanza di 320 metri all’aperto.

Di seguito le parole di Kim Byoung-hoon, CTO e Vicepresidente Esecutivo di LG Electronics, che ha affermato:

Con il successo della nostra ultima dimostrazione, siamo un passo avanti verso la realizzazione di velocità 6G di 1 Terabit al secondo (Tbps) nelle aree urbane interne ed esterne.

LG continuerà a collaborare con istituti di ricerca e innovatori del settore per consolidare ulteriormente la sua leadership nella tecnologia 6G.

Ci aspettiamo che il 6G diventi uno dei principali motori del business del futuro e delle nuove esperienze utente, e non c’è posto in cui vorremmo essere se non in prima linea nel suo sviluppo.

Il traguardo di LG è stato raggiunto presso il Fraunhofer Heinrich Hertz Institute (HHI) di Berlino, in Germania, il 7 Settembre 2022 e, secondo l’azienda coreana, rappresenta un ulteriore passo verso la commercializzazione del 6G THz nelle aree urbane, visto che la copertura cellulare di riferimento per le macro celle urbane è di circa 250 metri all’aperto.

I risultati raggiunti, inoltre, superano quelli del precedente test dell’azienda in ambito 6G THz che, come già raccontato su MondoMobileWeb, ha avuto luogo il 13 Agosto 2021 e ha dimostrato il trasferimento di dati in 6G THz a una distanza di 100 metri all’aperto.

L’ultimo test di LG ha comunque dovuto tenere conto della portata relativamente breve del 6G THz e quindi della conseguente perdita di potenza del segnale durante la trasmissione.

Per far fronte a ciò, è stato utilizzato un amplificatore di potenza multicanale, sviluppato dalla collaborazione di LG, Fraunhofer HHI e Fraunhofer Institute for Applied Solid State Physics (IAF), che genera un’uscita del segnale di oltre 20 dBm, 5 dBm in più rispetto alla soluzione utilizzata nella dimostrazione precedente, insieme a un amplificatore ricevitore che riduce la generazione di rumore nel segnale in ingresso.

6G LG

I risultati completi del test saranno presentati da LG, insieme a una panoramica dei progressi raggiunti finora sullo sviluppo della tecnologia, al prossimo 6G Grand Summit, un evento tenuto dall’azienda in collaborazione con il Korea Advanced Institute of Science and Technology (KAIST) e il Korea Research Institute of Standards and Science (KRISS), che avrà luogo presso l’LG Science Park di Seoul il 23 Settembre 2022.

LG, tra l’altro, nel mese di Giugno 2021, è stata selezionata dalla Next G Alliance, un’iniziativa dell’Alliance for Telecommunications Industry Solutions (ATIS), come guida per un gruppo di lavoro impegnato nella discussione delle applicazioni del 6G.

Inoltre, l’azienda coreana sta puntando a stabilire collaborazioni in ambito di ricerca e sviluppo di tecnologie di base per il 6G, lavorando già al fianco di organizzazioni come Fraunhofer HHI & IAF, KAIST, KRISS e Keysight Technologies.

Infine, secondo LG, la standardizzazione globale della tecnologia 6G è attesa per il 2025 e la sua commercializzazione è prevista entro il 2029, lasciando spazio all’impiego di varie innovazioni tecnologiche, come la prossima fase dell’Internet of Things (IoT), gli ologrammi mobili “ultra realistici” e l’ambient computing.

Editing Mattia Castro

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Back to top button