FastwebReti 5G

Fastweb 5G: aggiunti 5 nuovi smartphone Xiaomi alla lista dei device compatibili

Con l’aggiunta di cinque nuovi smartphone del brand Xiaomi, i dispositivi compatibili con la rete 5G di Fastweb continuano ad aumentare anche a fine Agosto 2022.

In primo luogo, si specifica che per usufruire della rete di quinta generazione fornita da Fastweb, oltre a dover utilizzare un’offerta abilitata alla tecnologia in questione, i clienti devono possedere un dispositivo compatibile presente nella lista ufficiale indicata dall’operatore.

A partire dal 17 Maggio 2021, infatti, Fastweb attiva in automatico la navigazione sulla rete di nuova generazione solo a coloro che utilizzano la SIM in uno smartphone compatibile, entro un periodo massimo di 20 giorni.

Come specifica l’operatore stesso, l’attivazione è possibile solo con SIM inserita nel device acceso. In ogni caso, ad attivazione avvenuta, il cliente riceve un messaggio informativo di conferma.

Secondo molte segnalazioni di clienti Fastweb, come già raccontato da MondoMobileWeb l’attivazione del 5G non avviene entro i 20 giorni previsti, nonostante la copertura 5G e l’utilizzo di uno smartphone compatibile.

Cosa cambia nella lista degli smartphone compatibili

Attualmente, nella lista ufficiale di Fastweb sono presenti smartphone a marchio Samsung, Apple, Xiaomi, Oppo, Realme, Motorola, Huawei, ZTE e Vivo.

In queste ultime ore, come detto sono stati aggiunti alcuni nuovi device del brand Xiaomi, ovvero Xiaomi 12, Xiaomi 12 Pro, Xiaomi 12X, Redmi Note 11 Pro 5G e Redmi Note 11 Pro+ 5G.

Inoltre, sempre per quanto riguarda il marchio cinese, lo smartphone che veniva denominato in precedenza Mi 11 Lite 5G NE è stato rinominato in 11 Lite 5G NE.

In seguito a questi cambiamenti, la lista completa dei device Xiaomi è diventata quindi la seguente: Mi 10T Pro 5G, Mi 10T 5G, Mi 10T Lite 5G, Mi 10 5G, Mi 10 Pro 5G, Mi 10 Lite 5G, Mi 11 5G, Mi 11T, Mi 11T Pro, Mi 11i, Mi 11 Lite 5G, 11 Lite 5G NE, Redmi Note 10 5G, Redmi Note 9T 5G.

A questi smartphone si aggiungono come sempre i dispositivi degli altri brand, per il momento uguali a quelli già indicati in precedenza:

  • Samsung: Galaxy A13, Galaxy A22 5G, Galaxy A32 5G, Galaxy A33 5G, Galaxy A42 5G, Galaxy A51 5G, Galaxy A52 5G, Galaxy A53 5G, Galaxy A52s, Galaxy A90 5G, Galaxy M11, Galaxy M23 5G, Galaxy M33 5G, Galaxy Note 20 5G, Galaxy Note 20 Ultra 5G, Galaxy S20 5G, Galaxy S20 FE 5G, Galaxy S20 Ultra 5G, Galaxy S20+ 5G, Galaxy S21 5G, Galaxy S21 FE, Galaxy S21 Ultra 5G, Galaxy S21+ 5G, Galaxy S22, Galaxy S22+, Galaxy S22 Ultra, Galaxy ZFlip 5G, Galaxy ZFold 2 5G, Galaxy Z Fold3 5G, Galaxy Z Flip3 5G, Galaxy Tab A8, Galaxy Tab S7+ 5G, Galaxy Tab S8, Galaxy Tab S8+, Galaxy Tab S8 Ultra;
  • Apple: iPhone 13, iPhone 13 Mini, iPhone 13 Pro, iPhone 13 Pro Max, iPhone 12, iPhone 12 Mini, iPhone 12 Pro, iPhone 12 Pro Max, iPhone SE 2022;
  • Oppo: Find X5 Pro, Find X5, Find X5 Lite, Reno 6 Pro 5G, Reno 6 5G, Reno 4 Pro 5G, Reno 4 5G, Reno 4 Z 5G, Find X2 lite, Find X2 Neo, Find X2 Pro, Find X3 Pro, Find X3 Neo, Find X3 Lite, A54 5G, A73 5G, A74 5G e A94 5G;
  • Motorola: Moto G200 5G, Moto G71 5G, Moto G51 5G, Edge 20 Pro, Edge 20, Edge 20 lite, Moto G50, moto G100, razr 5G, moto G 5G, Moto G 5G plus, Edge e Edge+;
  • Huawei: P40 Pro+ 5G, P40 Pro 5G, P40 5G, P40 Lite 5G, Mate 20 X 5G, Mate Xs e Mate 40 Pro;
  • Realme: Realme X50 5G, Realme X50 Pro 5G, Realme 8 5G e Realme GT Master;
  • ZTE: Axon 11 5G;
  • Vivo: Y55 5G.

Nel suo sito ufficiale, l’operatore sottolinea sempre di essere al lavoro “insieme ai principali fornitori di dispositivi per introdurre sempre più modelli compatibili con la rete 5G di Fastweb”, specificando che gli eventuali aggiornamenti potranno essere consultati sulla pagina dedicata.

Fastweb Mobile rete 5G mappa

Maggiori dettagli sulla rete di nuova generazione

Per usufruire della rete di quinta generazione, disponibile gratuitamente e senza costi aggiuntivi, come detto la propria offerta deve essere abilitata alla tecnologia in questione.

A partire dall’11 luglio 2022, per i nuovi clienti che vogliono ottenere il 5G, online è possibile attivare soltanto Fastweb Mobile Maxi (con o senza convergenza) o Fastweb Mobile solo in convergenza fisso mobile (o anche in upselling per già clienti fisso).

Si specifica sempre che con il 5G di Fastweb, i clienti possono raggiungere una velocità di navigazione massima di 1 Gbps in download e 150 Mbps in upload.

Come chiarito dall’AD Alberto Calcagno a MondoMobileWeb, Fastweb ha deciso di perseguire una politica multi fornitore, quindi anche in futuro l’operatore continuerà ad utilizzare sia TIM che WindTre come reti di appoggio per le proprie SIM (al momento non si possono utilizzare entrambe le reti).

Attualmente, infatti, come avviene di solito secondo le testimonianze dei clienti, le nuove SIM Fastweb si attivano su rete TIM 4G (con velocità di navigazione fino a 150 Mbps in download e fino a 50 Mbps in upload), salvo eventuale passaggio alla copertura WindTre con cui è disponibile anche il 5G su smartphone compatibile.

La copertura 5G con Fastweb

Nel mese di Luglio 2022, oltre ad annunciare la nuova compatibilità degli iPhone con la rete di quinta generazione, Fastweb aveva menzionato una copertura del 5G pari a circa il 60% del territorio nazionale.

Si ricorda che nell’ultimo aggiornamento di Novembre 2021 della lista completa dei comuni raggiunti, l’operatore aveva superato le 1000 città coperte in oltre 95 province.

Da Dicembre 2021, invece, la copertura è attualmente verificabile nella pagina dedicata al 5G del sito ufficiale dell’operatore, tramite una mappa interattiva che consente di visualizzare nel dettaglio le zone coperte dalla nuova rete mobile in tutta Italia.

Guardando l’attuale situazione restituita dalla mappa, per il momento Fastweb ha coperto in 5G principalmente i centri abitati, ma nel tempo questa mappa si sta espandendo.

In ogni caso, come ricorda l’operatore stesso, l’obiettivo è quello di raggiungere il 90% della popolazione coperta entro il 2025.

Si ringrazia Gabriele per la segnalazione.

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Back to top button