Iniziative SolidaliTLC nel Mondo

Swisscom eletta società di telecomunicazioni più sostenibile al mondo dalla rivista World Finance

La società di telecomunicazioni svizzera Swisscom si aggiudica per la seconda volta consecutiva il premio come Most Sustainable Company in the Telecommunication Industry rilasciato dalla giuria internazionale della rivista World Finance.

Lanciati nel 2019, i Sustainability Awards vengono assegnati ogni anno alle aziende che si distinguono nell’impegno a implementare misure ambientali, sociali e di governance aziendale (ESG) ed effettuare sforzi a sostegno della sostenibilità.

A Swisscom è stato riconosciuto non solo l’orientamento in linea con l’accordo di Parigi, ma anche il contributo al raggiungimento dei diciassette obiettivi di sviluppo sostenibile (SDG) e la strategia di sostenibilità complessiva adottata.

Monika Wojcik, Head of Special Projects di World Finance, ha così commentato l’assegnazione:

La Svizzera ha di che essere orgogliosa. Swisscom è infatti riuscita in un’impresa che non ha eguali al mondo.

È completamente passata all’energia elettrica rinnovabile prodotta in Svizzera e ha anche ridotto dell’80% il suo fabbisogno complessivo di energia.

Entro il 2025 raggiungerà una neutralità climatica totale, fra le altre cose anche a livello delle catene di fornitura e degli spostamenti lavorativi dei suoi dipendenti.

E non è finita qui: la CO2 riassorbita supererà di circa 1 milione di tonnellate le emissioni legate ai consumi. Una bella boccata d’ossigeno per tutto il paese.

Secondo la commissione, soprattutto in regime di pandemia, Swisscom ha ricoperto un ruolo chiave nel delineare una strategia di sostenibilità nel settore delle telecomunicazioni e l’emissione dei  green bond, volti a promuovere un progresso tecnologico sostenibile.

Inoltre, a giugno 2022 per la telco elvetica si registra il traguardo del milione di cellulari raccolti e donati dai clienti Swisscom nell’ambito della campagna “Mobile Aid”, lanciata nel 2012 a sostegno dell’economia circolare.

Con queste parole il nuovo CEO di Swisscom, Christoph Aeschlimann, celebra il doppio riconoscimento raggiunto nel giro di pochi giorni:

L’Award è un importante riconoscimento della nostra gestione aziendale, improntata alla sostenibilità e alla responsabilità.

Voglio però ringraziare soprattutto i clienti per il loro impegno a favore della sostenibilità.

Qualche giorno fa, in uno Swisscom Shop di Berna è stato donato il milionesimo cellulare per Mobile Aid.

Con il ricavato ottenuto da 1 milione di cellulari raccolti abbiamo già finanziato 5 milioni di pasti per i bambini bisognosi.

Il programma incentiva la consegna e la rivendita dei vecchi telefoni al fine di ottenere proventi da devolvere a una buona causa, come già occorso qualche mese fa con le donazioni effettuate nei confronti dei rifugiati della guerra in Ucraina.

Si stima che in Svizzera ci siano ancora otto milioni di vecchi cellulari inutilizzati il cui materiale di composizione ha un valore che supera i sessanta milioni di franchi. Data la scarsità di risorse naturali, se riciclati, da questi materiali si possono produrre nuovi dispositivi e di conseguenza creare nuovi posti di lavoro.

Il ricavato ottenuto dalla rivendita dei telefoni inutilizzati viene devoluto alla onlus SOS-Villaggi dei Bambini Svizzera.

Editing Rosario Savoca

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Back to top button