Iniziative SolidaliTLC nel Mondo

Swisscom sostiene Villaggi dei Bambini in Ucraina raccogliendo cellulari usati

Con l’intento di sostenere l’associazione SOS Villaggi dei Bambini, attualmente parecchio impegnata sul fronte ucraino a causa dell’emergenza bellica, Swisscom ha organizzato una campagna di raccolta cellulari usati il cui ricavato sarà elargito in beneficienza.

Vista la forte richiesta in un periodo complesso per la popolazione ucraina, l’operatore di telecomunicazioni svizzero ha risposto alla sua maniera al grido d’aiuto invitando i propri connazionali a recarsi negli shop nazionali per donare i vecchi telefoni inutilizzati.

Si stima, infatti, che nelle case dei cittadini elvetici siano conservati smartphone in disuso per un valore complessivo di circa 60 milioni di franchi svizzeri.

A dispetto di quanto si possa credere, questi apparecchi contengono una quantità di materiali, come ad esempio le “terre rare“, che li rendono preziosi, ma soprattutto utili al riciclaggio.

Per questo motivo Swisscom ha pensato di raccoglierli a prescindere dalla loro data d’acquisto, cancellarne i dati interni e, quando possibile, ricondizionarli per venderli al mercato dei cellulari usati.

L’impresa sociale Réalise si occupa dello smistamento in Svizzera e di rimetterli in sesto per la rivendita; un’altra azienda con licenza SWICO smaltisce, invece, quelli non funzionanti nel rispetto dell’ambiente.

Queste le parole di Saskia Günter, responsabile Corporate Responsibility, in merito all’iniziativa:

Hanno un immediato bisogno di supporto finanziario per poter aiutare il prima possibile i bambini, ecco perché vogliamo lanciare un appello a tutto il popolo svizzero: venite nei nostri Shop il prima possibile e portate il maggior numero possibile di apparecchi.

Oltre a devolvere in beneficenza l’intera somma raccolta, Swisscom la raddoppierà con una propria donazione.

Dunque nel mese di marzo 2022 l’azienda destinerà l’intera somma di denaro raccolto all’associazione SOS Villaggi dei Bambini che sta offrendo aiuti umanitari in Ucraina ad almeno 15000 persone. In più fornirà un’ulteriore donazione a suo carico pari al doppio della cifra totale accumulata.

Per Swisscom, tuttavia, non si tratta di una novità visto che da tempo la società di telecomunicazioni adotta questa strategia di sostenibilità devolvendo dal 2012 il ricavato della rivendita e del riciclaggio a SOS Villaggi dei Bambini.

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Back to top button