Reti e FrequenzeTLC nel Mondo

Swisscom: in Svizzera la rete 3G rimarrà attiva fino a fine 2025, poi la dismissione

Swisscom, l’operatore di telecomunicazioni svizzero che in Italia controlla Fastweb, ha annunciato le sue tempistiche per la dismissione della tecnologia 3G dalla rete mobile in Svizzera, che avverrà solo a fine 2025, per cui rimarrà ancora operativa per oltre 3 anni.

Lo ha annunciato nella giornata di oggi, 22 Marzo 2022, lo stesso operatore svizzero, informando con largo anticipo i suoi clienti che potrebbero essere impattati dallo spegnimento del 3G, dopo che nel 2021 aveva già terminato la dismissione del 2G.

Dunque, Swisscom manterrà operativa la tecnologia 3G sulla sua rete mobile svizzera ancora fino alla fine del 2025, quando sarà dismessa.

Verrà così liberato spazio per le nuove tecnologie, ossia il 4G e il 5G, definite dall’operatore “molto più performanti e rispettose del clima rispetto al 3G”.

La tecnologia di terza generazione della telefonia mobile (3G) di Swisscom debuttò in Svizzera nel 2004. L’operatore ricorda come quella fu “una svolta storica”, in quanto diventava finalmente possibile trasmettere “grandi quantità” di dati sulla rete mobile, con una velocità massima di 384 kbps.

Se a quei tempi il 3G fu rivoluzionario, oggi è ormai considerato obsoleto e superato da tecnologie più moderne, che sono anche rispettose del clima e a basso consumo di energia.

3G Swisscom Svizzera

Christoph Aeschlimann, CTIO di Swisscom, ha dichiarato:

Ammoderniamo continuamente la nostra rete per i clienti. Ecco perché dismetteremo la rete 3G alla fine del 2025. La dismissione del 3G ci permetterà di migliorare ulteriormente la nostra rete dedicando le frequenze liberate al 4G e al 5G.

La rete 3G di Swisscom trasmette ormai solo l’1,1% del traffico dati mobile, ma occupa circa il 10% della capacità delle antenne (ORNI). La potenza ORNI è limitata dalle norme di legge, perciò Swisscom ha l’obiettivo di farne l’uso più efficiente possibile.

Come ricorda l’azienda, la dismissione del 3G alla fine del 2025 interesserà i clienti che usano terminali in grado di trasmettere solo su rete 3G o apparecchi 4G non compatibili con il VoLTE (Voice over LTE), così come i clienti commerciali che fanno ricorso a soluzioni 3G o applicazioni IoT basate sul 3G.

Rivolgendosi a uno Swisscom Shop, alla hotline o, nel caso dei grandi clienti, al proprio Key Account Manager, i clienti svizzeri potranno scoprire come passare alle nuove tecnologie per continuare ad usare tutti i servizi abituali.

Swisscom ci tiene infine a ricordare che investe ogni anno tra 1,6 e 1,7 miliardi di franchi svizzeri nel potenziamento e nella manutenzione della sua infrastruttura ICT.

Tutta la rete Swisscom è alimentata da energia rinnovabile al 100% dal 2010, con l’obiettivo di farla diventare sempre più efficiente anno dopo anno.

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Back to top button