App e Prog

Telegram: nuove interfacce per bot, novità anche per notifiche, messaggi inoltrati e altro

Di recente, per l’app di messaggistica Telegram è stato lanciato un nuovo aggiornamento. Questa volta, le novità riguardano anche i bot, le notifiche e i messaggi inoltrati, ma anche la traduzione dei messaggi, il picture-in-picture e altro.

Ad ogni modo, con questo nuovo update rilasciato il 16 Aprile 2022, sono state aggiunte anche nuove emoji animate a tema cibo.

Novità per i bot Telegram

Per quanto riguarda i bot, adesso gli sviluppatori possono creare interfacce dedicate con il linguaggio JavaScript, permettendo ad esempio di ordinare cibo, comprare un biglietto per il cinema o giocare a un mini game direttamente dall’app di messaggistica.

Con questa nuova funzionalità, come specificato dal team di Telegram, i bot possono anche sostituire del tutto un sito web.

Sempre a proposito di queste nuove interfacce, gli sviluppatori possono programmarle per corrispondere al tema di un utente. In questo modo, è possibile permettere ai colori di regolarsi in tempo reale, ad esempio quando si passa tra le modalità Giorno e Notte o si impostano temi personalizzati.

Oltre a questa novità, con il nuovo aggiornamento dell’app è possibile aggiungere bot ai propri gruppi o canali dal profilo del bot stesso, configurandone anche diritti e permessi.

In ogni caso, i bot possono essere aggiunti ai canali solo come amministratori, mentre nei gruppi sia come membri che come amministratori.

Telegram utenti Durov

Nuove funzioni per le notifiche

Come accennato, sono state introdotte nuove funzionalità anche per le notifiche. Adesso, gli utenti possono trasformare un qualsiasi suono in un tono di notifica personalizzato, creando avvisi da messaggi vocali o da brevi file audio.

Questi ultimi, infatti, possono essere aggiunti alla propria lista di suoni di notifica, assegnabili in seguito a qualsiasi chat.

I toni di Telegram sono gratuiti e multipiattaforma. È possibile accedere ai propri suoni tramite tutti i dispositivi, aprendo le impostazioni e cliccando su “Notifiche e suoni”. Da questa sezione, oltre a poter impostare suoni per singole o per intere tipologie di chat, è possibile aggiungere anche nuovi toni.

Come indicato da Telegram, al momento i toni supportano file audio e messaggi vocali fino a 5 secondi e fino a 300 KB.

Un’altra novità per le notifiche riguarda la possibilità di silenziare temporaneamente le chat, in precedenza possibile solo per determinati periodi di tempo (come ad esempio per 8 ore o 2 giorni).

Adesso, gli utenti possono mettere in pausa le notifiche anche per una durata personalizzata. Nel dettaglio, tramite il menu dedicato delle chat, è possibile scegliere “Disattiva suono” per ricevere gli avvisi silenziosamente, oppure una delle opzioni “Silenzia” per disattivare completamente le notifiche.

Telegram

Modifiche ad autoeliminazione, traduzione e picture-in-picture

Sempre a proposito di timer, dopo il nuovo update l’autoeliminazione dei messaggi supporta più periodi di tempo, come ad esempio 2 giorni, 3 settimane o 4 mesi. Adesso, inoltre, è possibile attivare l’autoeliminazione con meno tocchi rispetto a prima.

Riguardo la funzione di traduzione in-app, adesso per i dispositivi iOS sono supportate traduzioni di migliore qualità da altre lingue, come ad esempio l’ucraino.

Passando invece alla modalità picture-in-picture, con la quale è possibile continuare a vedere video anche mentre si fa altro, l’aggiornamento ha aggiunto miglioramenti alla finestra del lettore multimediale su Android.

Oltre al nuovo design arrotondato, adesso è possibile pizzicare con il dito per cambiarne le dimensioni o toccare la “X” per chiudere la finestra rapidamente.

Altre novità con l’update di Telegram

Con il nuovo aggiornamento di Telegram, quando i messaggi vengono inoltrati in altre chat, vengono incluse anche le anteprime di risposta, sempre con possibilità di nascondere il nome del mittente o le didascalie dei media se si vuole inoltrare un messaggio in modo anonimo.

Un’ultima novità riguarda invece l’interfaccia per cambiare il proprio numero di telefono. Adesso infatti è presente un nuovo look, con papere animate che guidano l’utente attraverso il processo.

In ogni caso, modificando il numero di telefono, cambia solo la destinazione dei futuri codici di accesso, il proprio account e tutti i dati del cloud (messaggi, media, contatti ecc.) saranno trasferiti sul nuovo numero. In questo modo, tutte le proprie chat, i media e le altre impostazioni rimarranno le medesime.

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Back to top button