LexFoniaTelefonia Fissa

Telefonia fissa: come funzionano i costi di disattivazione della linea applicati dagli operatori

Tutti gli operatori di rete fissa italiani, in caso di dismissione della linea o di passaggio ad altro operatore, addebitano sempre dei costi di disattivazione, che possono essere fissi o in base al costo mensile della propria offerta.

I costi di disattivazione per la rete fissa devono essere sostenuti quando si richiede il passaggio ad altro operatore o la dismissione definitiva della linea.

In questo senso, la delibera AGCOM n. 487/18/CONS pubblicata ad Ottobre 2018 ha sancito, tra le altre cose, una regolamentazione delle spese previste in caso di disattivazione o dismissione della linea, con l’obiettivo di tutelare i clienti e impedire che vengano applicati dei costi immotivati da parte dell’operatore di telefonia fissa.

Come funziona generalmente il costo di disattivazione della linea

Questa delibera stabilisce infatti che le spese di recesso devono essere commisurate al valore del contratto e ai costi realmente sostenuti per la dismissione della linea o per il trasferimento del servizio.

I cosiddetti costi di disattivazione o dismissione della linea sono da sostenere oltre alle eventuali penali o costi di recesso previsti dal proprio contratto e variano a seconda dell’operatore.

In alcuni casi, come ad esempio per TIM, Vodafone e Iliad, sono stati stabiliti dei costi fissi, mentre Tiscali, Fastweb e WINDTRE fanno pagare come costo di disattivazione l’equivalente di una mensilità di canone, come sancito dalla delibera AGCOM (costo più basso fra una mensilità di canone e i reali costi sostenuti dall’operatore).

Per conoscere le anteprime, le notizie, le novità e gli approfondimenti sul mondo della telefonia, è possibile seguire MondoMobileWeb su Google News, cliccando sulla stellina o su “Segui”.

costi disattivazione telefonia fissa

L’elenco dei costi dei principali operatori di telefonia fissa

Ecco dunque l’elenco, aggiornato a Febbraio 2022, dei costi di disattivazione della linea dei principali operatori di rete fissa in caso di passaggio ad altro operatore:

  • TIM5 euro;
  • Vodafone28 euro per linee ADSL, FTTC e Fibra FTTH, 25 euro per le linee FWA, 19 euro per le offerte solo telefono;
  • WINDTREvalore minimo tra una mensilità di canone e 41 euro per linee ADSL e solo voce, valore minimo tra una mensilità di canone e 33 euro per linee FTTC, valore minimo tra una mensilità di canone e 31 euro per linee Fibra FTTH;
  • Fastweb: per le offerte sottoscritte fino al 16 Maggio 2021 è di 29,95 euro, per quelle successive si applica l’importo mensile non promozionato dell’offerta Fastweb attiva al momento della disattivazione;
  • Tiscaliimporto pari ad una mensilità di canone per linee ADSL, FTTC, Fibra FTTH e solo voce, 0 euro per linee wireless;
  • Iliadbox (Iliad): 19 euro o 15,99 euro per i clienti che hanno attivo l’attuale sconto per la convergenza fisso mobile;
  • Sky Wifi: 11,09 euro;
  • JustSpeed (Linkem) con l’attuale offerta Speed Power Special Promo pari a 27,40 euro.

Di seguito invece i costi che si applicano nel caso di dismissione della linea:

  • TIM30 euro per tutte le linee fisse, 25 euro per le linee FWA;
  • Vodafone28 euro per linee ADSL, FTTC e Fibra FTTH, 25 euro per le linee FWA, 19 euro per le offerte solo telefono;
  • WINDTREvalore minimo tra una mensilità di canone e 50 euro per linee ADSL e solo voce, valore minimo tra una mensilità di canone e 43 euro per linee FTTC, valore minimo tra una mensilità di canone e 102 euro per linee Fibra FTTH;
  • Fastweb: per le offerte sottoscritte fino al 16 Maggio 2021 è di 29,95 euro, per quelle successive si applica l’importo mensile non promozionato dell’offerta Fastweb attiva al momento della disattivazione;
  • Tiscaliimporto pari ad una mensilità di canone per linee ADSL, FTTC, Fibra FTTH e solo voce, 0 euro per linee wireless;
  • Iliadbox (Iliad): 19 euro o 15,99 euro per i clienti che hanno attivo l’attuale sconto per la convergenza fisso mobile;
  • Sky Wifi: 29,90 euro per Fibra FTTH e 23,31 euro per FTTC;
  • JustSpeed (Linkem): con l’attuale offerta Speed Power Special Promo pari a 27,40 euro.

Come già accennato si tratta dunque di costi standard per tutte le offerte degli operatori di telefonia fissa e si applicano indifferentemente dalla durata del contratto sottoscritto, dunque anche se si è già superato il vincolo contrattuale ed eventuali penali non sono più applicabili, il costo di disattivazione o dismissione coprirà la gestione della portabilità o del distacco della linea.

Si ricorda che questi costi non si applicano nel caso di passaggio ad altro operatore o dismissione della linea in seguito a rimodulazione o modifiche unilaterali del contratto.

In questo caso, inviando disdetta e specificando la non accettazione delle nuove condizioni, i costi di disattivazione non saranno addebitati.

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Back to top button