iliadIliad FibraOfferte Fibra e FTTCOfferte Fisso Mobile

Iliadbox: dettagli e altre curiosità sulla Fibra Iliad da 15,99 euro al mese fino a 5 Gbps

Iliadbox è il nome dell’offerta con cui Iliad è ufficialmente sbarcata nel mercato di rete fissa italiano, caratterizzata dalla possibilità di raggiungere fino a 5 Gbps complessivi su rete Fibra FTTH, un modem Iliadbox progettato dall’operatore e incluso gratis, chiamate incluse anche verso l’estero e un prezzo che parte da 15,99 euro al mese.

In questo approfondimento verranno quindi esposti tutti i dettagli della prima offerta Fibra lanciata da Iliad lo scorso 25 Gennaio 2022, resa disponibile subito dopo la presentazione in diretta condotta dall’Amministratore Delegato italiano Benedetto Levi.

L’offerta Iliadbox è innanzitutto attivabile direttamente online (ecco il link diretto) dal sito ufficiale di Iliad, oppure anche negli Iliad Store e nei Corner, i punti vendita fisici dove si trovano le SIMBOX, appositamente aggiornate per permettere la sottoscrizione in autonomia della Fibra.

Costi e cosa è incluso con Iliadbox

Partendo con i costi, l’attuale offerta Iliadbox può avere un prezzo di 15,99 euro al mese per i clienti mobile Iliad che hanno già o impostano il pagamento automatico, mentre per tutti gli altri è pari a 23,99 euro al mese, in entrambi i casi a tempo indeterminato e con la dicitura “Per Sempre”.

Si ricorda che, come già raccontato, è disponibile anche l’offerta agevolata per clienti con disabilità, che permette di ottenere a chi ne ha diritto uno sconto del 50% sul costo mensile.

In tutti i casi è sempre previsto un costo una tantum per l’installazione pari a 39,99 euro, da pagare in fase di attivazione.

Dunque, al momento della sottoscrizione bisogna effettuare, solo tramite carta di pagamento, un primo pagamento che include il contributo di attivazione. Dal secondo mese in poi il cliente Iliadbox dovrà sostenere solamente il costo mensile dell’offerta, oltre ad eventuali opzioni aggiuntive.

In dettaglio, con l’attuale offerta Iliadbox di Iliad è compreso nel prezzo:

  • il modem Iliadbox in comodato d’uso gratuito;
  • navigazione internet illimitata con velocità massima, in base alla copertura, di 5 Gbps complessivi su rete Fibra FTTH 10G-EPON oppure di 1 Gbps su rete Fibra FTTH GPON;
  • minuti illimitati verso tutti i numeri fissi e mobili in Italia;
  • minuti illimitati verso numeri fissi e mobili di Canada e USA, e verso numeri fissi dei seguenti Paesi: Azzorre, Germania, Andorra, Antille francesi, Australia, Austria, Belgio, Brasile, Bulgaria, Cina, Cipro, Corea del sud, Croazia, Danimarca, Spagna, Estonia, Finlandia, Francia, Gibilterra, Grecia, Guam, Guernsey, Guyana, Hong Kong, Ungheria, Isola di Man, Arcipelago delle Canarie, India, Irlanda, Islanda, Israele, Jersey, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Madera, Malta, Mayotte, Norvegia, Nuova Zelanda, Paesi Bassi, Perù, Polonia, Portogallo, Puerto Rico, Slovacchia, Repubblica Ceca, Riunione, Romania, Regno Unito, San Marino, Slovenia, Svezia, Svizzera, Taiwan.

Sul sito Iliad sottolinea che nella sua offerta sono inclusi anche i seguenti servizi: Segreteria telefonica; Opzioni personalizzazione segreteria telefonica; Utente non disponibile (blocco chiamate in entrata); Opzione chiamata in anonimo; Identificazione della linea chiamante; Dettaglio traffico chiamate; Controllo consumi da area personale; Nessuno scatto alla risposta; Blocco numeri nascosti.

Per quanto riguarda la possibilità di raggiungere 5 Gbps in download, Iliad spiega che con il modem Iliadbox questa velocità la si può ottenere in maniera condivisa, cioè utilizzando contemporaneamente la porta Ethernet a 2,5 Gbps, le altre due porte Ethernet da 1 Gbps e la rete Wi-Fi fino a 500 Mbps.

Per le destinazioni internazionali non incluse sono previste delle tariffe dall’Italia verso l’estero, escluse le numerazioni a sovrapprezzo. In questo caso la tariffazione è a scatti anticipati di 60 secondi per tutte le destinazioni.

La durata di fatturazione dell’offerta è pari a 30 giorni. I corrispettivi ricorrenti per la fornitura dei servizi Iliadbox sono applicati su base mensile e addebitati nella fattura emessa con cadenza mensile anticipata. Per gli altri corrispettivi la fatturazione sarà posticipata rispetto alla prestazione del relativo servizio.

La fattura di Iliadbox verrà inviata con almeno 15 giorni di anticipo rispetto alla data di scadenza del pagamento, che può essere effettuato tramite addebito automatico direttamente su carta di credito o conto corrente bancario (attraverso SEPA DD), oppure tramite bollettini postali.

Di default la fattura viene inviata digitalmente tramite email e disponibile nell’Area Personale, mentre si potrà successivamente richiedere dall’area clienti l’emissione della fattura cartacea, con un costo di invio pari a 1,99 euro al mese.

Iliadbox offerta

Come funziona lo sconto mensile di 8 euro in convergenza con il mobile

Come già raccontato nel dettaglio da MondoMobileWeb, per ottenere il prezzo di 15,99 euro al mese per Iliadbox, quindi con uno sconto di 8 euro al mese rispetto al prezzo mensile standard di 23,99 euro, è necessario che lo stesso intestatario della linea abbia anche una SIM Iliad da associare.

Questo sconto è denominato da Iliad “vantaggio Fibra + Mobile” e potrà essere ottenuto solo dai clienti Iliad di rete mobile che hanno impostato il pagamento automatico dell’offerta tramite IBAN, carta di credito, carta di debito, o carta prepagata.

Il cliente di rete mobile con pagamento automatico potrà poi associare l’utenza mobile con l’ID utente fibra (ottenuto dopo la sottoscrizione dell’offerta Iliadbox) all’interno dell’Area Personale presente sul sito ufficiale dell’operatore.

Si segnala che con Iliad la convergenza può essere richiesta anche in seguito, sfruttando la stessa meccanica appena raccontata.

Infatti, il cliente che dovesse aver attivato la fibra ottica senza convergenza al costo di 23,99 euro al mese, potrà in seguito sottoscrivere l’offerta mobile e richiedere il “vantaggio Fibra + Mobile” dopo aver completato la registrazione dell’offerta fibra e dell’offerta mobile, associando le utenze.

Attualmente, per ottenere il prezzo scontato in convergenza sull’offerta Iliadbox, è possibile attivare le seguenti offerte Iliad per la rete mobile: Iliad Giga 120 (ecco il link diretto) con minuti e SMS illimitati, 120 Giga anche 5G a 9,99 euro al mese; Iliad Giga 80 (ecco il link diretto) con minuti e SMS illimitati, 80 Giga a 7,99 euro al mese; Iliad Giga 40 con minuti e SMS illimitati, 40 Giga a 6,99 euro al mese; Iliad Voce (ecco il link diretto) con minuti e SMS illimitati e 40MB a 4,99 euro al mese.

Il “vantaggio Fibra + Mobile” si rinnova in automatico e con cadenza mensile se le condizioni (stesso intestatario e pagamento automatico per la SIM) continuano a sussistere nel periodo di riferimento.

Al venire meno delle condizioni propedeutiche, lo sconto decade, ma il cliente può tornare a sfruttarlo rispettando nuovamente le condizioni stabilite, tramite la funzionalità presente nell’area personale per “associare” le linee.

Nel caso in cui il cliente perda il diritto allo sconto di 8 euro (ad esempio tramite disattivazione della linea mobile), questo potrà essere riattivato a partire dalla mensilità successiva, associando nuovamente l’utenza mobile nell’Area Personale fibra.

Un numero mobile Iliad può essere associato ad una sola offerta Fibra Iliadbox per poter usufruire dello sconto di 8 euro al mese.

Iliad Fibra mobile sconto convergenza

Copertura Fibra FTTH e tecnologia di rete utilizzata da Iliadbox

L’offerta Iliadbox di Iliad viene attualmente venduta soltanto sulla rete Fibra FTTH di Open Fiber, in particolare soltanto nelle cosiddette aree nere del paese, cioè le principali città italiane. Successivamente ci sarà anche la copertura FiberCop (TIM), anche in questo caso solo su rete Fibra FTTH, ma ancora non si conosce la data di disponibilità.

Iliad ha dichiarato che attualmente la sua offerte fibra è disponibile complessivamente per 7,4 milioni di unità immobiliari in Italia.

Di queste, 6 milioni di UI sono raggiunte tramite lo standard 10G-EPON su rete FTTH, che con l’attuale offerta Iliadbox permette di raggiungere una velocità massima di 5 Gbps (condivisi) in download e di 700 Mbps in upload.

In questo caso Iliad ha potuto installare nelle centrali Open Fiber i propri apparati proprietari con tecnologia EPON, uno standard differente rispetto al GPON utilizzato di solito in Italia ma lo stesso adottato in Francia da Iliad con Freebox. L’operatore francese con 10G-EPON offre anche connettività fino a 8 Gbps (con altro modem).

Per chi è raggiunto da questo tipo di copertura Iliad fornirà un modulo SFP+ con porta ottica, da inserire nel modem, per collegare il cavo in fibra che esce dalla borchia ottica direttamente al modem Iliadbox.

Nelle città di Milano, Torino e Bologna, che rappresentano le restanti 1,4 milioni di UI, la nuova offerta di rete fissa Iliad è comunque attivabile in Fibra FTTH ma con tecnologia GPON, con velocità di navigazione massima pari a 1 Gbps in download e 300 Mbps in upload.

Questa differenziazione della velocità e della tecnologia di rete impiegata è dovuta al fatto che a Milano, Torino e Bologna per il momento non è possibile l’installazione di nuovi apparati di rete nelle relative centrali.

In queste città, infatti, è presente la rete in fibra ottica ex Metroweb ereditata da Open Fiber, una rete più obsoleta rispetto alle ultime realizzate da Open Fiber che non ha la “flessibilità” necessaria per aggiungere nuovi apparati di altri operatori per sfruttare la sola fibra spenta.

In questo caso dunque Iliad si affida al servizio “chiavi in mano” di Open Fiber, in quanto non ha potuto installare i propri apparati EPON nelle centrali.

Per Milano, Torino e Bologna Iliad fornisce un modulo SFP da inserire nel modem Iliadbox e che aggiunge una porta Ethernet, il quale permetterà il collegamento via cavo Ethernet fra l’ONT esterna fornita da Open Fiber in queste città e il modem dell’operatore.

Si segnala che nel sito ufficiale di Iliad, in particolare nella nuova sezione dedicata alla rete fissa, i clienti possono visualizzare le velocità raggiungibili in base alla copertura grazie alla voce “Abiti a Milano, Torino, Bologna?”, modificando l’opzione tra Si o No.

I nuovi clienti che, dopo aver verificato la copertura del proprio indirizzo, non dovessero risultare coperti dalla Fibra di Iliad, possono inserire il proprio indirizzo email in modo tale da essere avvisati quando l’offerta Iliadbox sarà attivabile in quella zona.

Fibra Iliad

Modalità di attivazione della linea e dicitura “Per Sempre”

Per quanto riguarda la procedura di attivazione di Iliadbox, questa come accennato è possibile sia online che anche presso le SIMBOX presenti negli Iliad Store e Iliad Corner sparsi in tutta Italia.

A questo proposito, per l’attivazione nelle SIMBOX bisogna portare con se un documento in corso di validità (non sono accettate scansioni o fotocopie) tra i seguenti: Carta d’identità italiana; Patente italiana; Passaporto.

L’attivazione di Iliadbox permette di selezionare una preferenza per la data di appuntamento con il tecnico Open Fiber per l’installazione della fibra. Si specifica a questo proposito che il tecnico Open Fiber oltre ad attivare la fibra iliad, procederà a consegnare e installare il modem Iliadbox ed eventuali Iliad wifi Extender, se scelti in fase di sottoscrizione.

Una volta completato il processo di registrazione, il nuovo cliente Iliadbox riceverà due email da parte di iliad: Una di conferma della registrazione e l’altra con le credenziali per accedere all’Area Personale in modo da gestire l’offerta fibra Iliadbox.

Si sottolinea che i clienti che hanno più di una linea (fisso o mobile) intestata alla stessa anagrafica, per ogni utenza avranno la propria Area Personale con le rispettive credenziali (ID utente e password).

Il contratto di rete fissa sottoscritto con Iliad è a tempo indeterminato, e uno degli aspetti sottolineati anche dall’AD Levi durante la presentazione e la dicitura “Per Sempre”, con cui l’operatore, come già fatto con le offerte di rete mobile, si impegna a non applicare modifiche contrattuali all’offerta Fibra.

Nelle Condizioni Generali di Contratto dell’offerta Fibra di Iliad, nell’articolo 10 “Modifiche Contrattuali”, viene specificato che: Iliad si riserva il diritto di apportare modifiche al Contratto, comprese le condizioni economiche (con espressa esclusione della tariffa mensile delle offerte esplicitamente applicate “Per Sempre”) in maniera proporzionata per i seguenti giustificati motivi: i) sopravvenute esigenze tecniche, economiche od organizzative (anche con riferimento a modifiche e interventi sulla rete o sulle strutture commerciali); ii) mutamenti nel quadro normativo e regolamentare di riferimento che incidano sull’equilibrio economico e/o in maniera significativa su aspetti organizzativi; iii) esigenza di assicurare il corretto ed efficiente utilizzo dei Servizi […]”.

L’operatore esclude dunque dalle modifiche contrattuali il costo mensile delle offerte Iliadbox in cui è presente la dicitura “Per Sempre”.

modem Iladbox

Le caratteristiche del modem Iliadbox

Il modem Iliadbox fornito in comodato d’uso gratuito con l’omonima offerta non è altro che, come già anticipato, la versione italiana del Freebox Pop francese, un dispositivo progettato internamente da Iliad.

Questo modem è caratterizzato da una forma tonda, quest’ultima oggetto della comunicazione dell’operatore già nelle settimane precedenti al lancio e anche nel primo spot televisivo di Iliadbox con il claim “la fibra chiara e tonda”.

Nella faccia superiore del dispositivo, di colore bianco, è presente un piccolo display OLED, che permette ad esempio di visualizzare il QR Code per accedere alla rete Wi-Fi senza fornire password, affiancato da dei tasti direzionali per la navigazione del menu.

Il modem Iliadbox è dotato di una porta SFP+ per il collegamento della linea in fibra, 3 porte Ethernet, di cui una porta LAN a 2,5 Gbps, una porta WAN/LAN a 1 Gbps e una porta LAN a 1 Gbps (quest’ultima anche con supporto alla tecnologia PoE, Power over Ethernet, per dare alimentazione elettrica ad un dispositivo compatibile collegato), una porta RJ11 per il collegamento dei telefoni.

Per l’alimentazione è presente una porta USB di tipo C nel retro, mentre di lato c’è anche una porta USB 3.0. Trattandosi di un dispositivo adattato dal mercato francese, dove Iliad vende anche ADSL e FTTC, è presente nel retro una porta DSL. Si segnala inoltre che il modem può essere anche appeso a muro tramite gli appositi fori sul retro.

Il modem Iliadbox è dotato di Wi-Fi 5 con tecnologia MI-MO (dual band: N 2×2 a 2,4 GHz, AC 4×4 5 GHz). Per il sistema di sicurezza viene utilizzato lo standard WPA3.

Come già raccontato, la gestione del router Iliadbox e delle connessione casalinga e dei dispositivi connessi può essere effettuata tramite l’applicazione per dispositivi mobili denominata Iliadbox Connect.

Come riportato nella guida del modem, oltre che con l’app Connect è possibile accedere alle impostazioni e alle funzionalità del modem Iliadbox direttamente dal proprio computer, purché sia connesso a Iliadbox, utilizzando l’indirizzo myiliadbox.iliad.it.

Si ricorda comunque che l’offerta Iliadbox è disponibile anche senza modem incluso per permettere l’utilizzo di un modem alternativo, di cui Iliad ha inserito una lista di dispositivi compatibili sul suo sito.

Iliadbox Fibra

Come aggiungere gli Iliad wifi Extender

Per i clienti che necessitano di una copertura Wi-Fi più estesa, per raggiungere stanze della casa non coperte dal modem principale, Iliad mette a disposizione il Wi-Fi Extender con tecnologia Mesh denominato Iliad wifi Extender.

L’extender può essere aggiunto all’offerta Iliadbox, sia successivamente come opzione aggiuntiva che anche al momento della sottoscrizione, al costo di 1,99 euro al mese in locazione. Sarà possibile aggiungere fino ad un massimo di 4 Iliad wifi extender.

Anche il Wi-Fi Extender di Iliadbox è caratterizzato da una forma tonda e dalla colorazione bianca, ma in questo caso di dimensione più piccola rispetto al router.

Il wifi extender di Iliad si collega via wireless ad Iliadbox tramite la tecnologia Multi-AP Wi-Fi Mesh, la quale consente di risultare agganciati ad un’unica rete wireless, ma il sistema farà in modo di far connettere i dispositivi all’access point con il segnale migliore. Grazie a questa tecnologia viene sostanzialmente replicata la rete wireless domestica del modem principale in tutto e per tutto, compreso nome (SSID) e password, consentendo di spostarsi per la casa senza interruzioni dovute al cambio del punto di accesso wireless.

Per quanto riguarda le caratteristiche della connettività wireless di questo dispositivo, anche in questo caso utilizza il Wi-Fi 5 dual band (AC 1200 2×2 2,4 Ghz più 2×2 5 Ghz), con AP Steering e Band Steering.

L’installazione è automatica, è sufficiente inserire la presa elettrica e l’extender sarà pronto per l’utilizzo. Per il collegamento wireless con l’Iliadbox, l’operatore consiglia di collocare l’iliad wifi extender tra la stanza in cui si desidera fruire del Wi-Fi e quella in cui è posizionato il modem, in particolare evitando di posizionarlo a più di due stanze da iliadbox o da un altro iliad wifi extender.

La dotazione di porte dell’Iliad wifi extender è composta soltanto dalla USB di tipo C per l’alimentazione e da una porta Gigabit Ethernet, che può essere utilizzata sia come LAN per connettere ad internet un dispositivo via cavo ma anche come porta WAN per creare un collegamento via cavo con l’Iliadbox, facendo diventare l’extender un access point che può essere posizionato anche lontano dalla portata del Wi-Fi del modem.

Altre opzioni aggiuntive di Iliadbox

A proposito di opzioni aggiuntive, sia in fase di sottoscrizione che in seguito tramite la sezione “shop” dell’Area Personale, è possibile aggiungere a 2,99 euro al mese l’Antivirus McAfee Multi Access, che protegge dati e identità dei clienti con: protezione per 5 dispositivi (pc, Mac, smartphone e tablet); Blocco dei virus e di minacce online; Protezione degli smartphone da furti di dati e applicazioni a rischio; Sistema di gestione sicura della password.

Per quanto riguarda invece l’attivazione della linea in fibra ottica, al momento dell’installazione il cliente potrà richiedere al tecnico Open Fiber la realizzazione di alcuni servizi extra a pagamento.

Al costo di 39 euro una tantum si potrà avere il servizio di ribaltamento delle prese telefoniche, per collegare il telefono in qualsiasi presa telefonica dell’abitazione. Invece, pagando un costo una tantum di 69 euro si potrà avere il servizio di prolungamento della fibra ottica, che consente di posizionare la borchia ottica e di conseguenza il modem in un punto più distante (fino a 20 metri) rispetto al primo punto accessibile dall’ingresso.

Il cliente Iliadbox potrà anche richiedere il subentro, al costo di 19 euro, mentre il trasloco della linea ha un costo di 49 euro.

spot Iliad

Servizi non inclusi nel costo mensile

Nel costo mensile dell’offerta Iliadbox non è incluso il trasferimento di chiamata verso numeri nazionali fissi e mobili, che viene così tariffato: 0,05 euro al minuto, tariffati 0,01 euro al secondo fino a 18 secondi e poi 0,01 euro ogni 12 secondi.

Nel caso in cui gli apparati forniti da Iliad risultino difettosi, l’operatore provvederà alla sostituzione o riparazione con intervento presso il domicilio del cliente.

Tuttavia, solo in caso di difetto o guasto imputabile al cliente e nel caso in cui non sussistano i presupposti per un intervento gratuito, la sostituzione del modem Iliadbox ha un costo di 149 euro, mentre per la sostituzione del wifi extender il costo è di 79 euro.

I costi da sostenere in caso di recesso

In caso di richiesta di disattivazione del servizio di telefonia fissa di Iliad, questa avverrà entro 30 giorni dalla ricezione della richiesta e la fatturazione continuerà fino all’effettiva chiusura del servizio.

A prescindere dalla motivazione del recesso, quindi sia per dismissione della linea o passaggio ad altro operatore, bisognerà corrispondere soltanto il costo di disattivazione della linea, con Iliadbox pari a 19 euro oppure di 15,99 euro per i clienti convergenti che hanno la promo “vantaggio Fibra + Mobile” attiva.

Una volta richiesto il recesso dall’offerta Fibra di Iliad, il cliente sarà tenuto a restituire entro 30 giorni dalla disattivazione gli apparati forniti dall’operatore in comodato d’uso o in locazione, perfettamente integri e completi di tutti gli accessori, tramite ritiro presso l’indirizzo del cliente.

In caso di restituzione mancata o oltre il termine di 30 giorni dalla disattivazione della linea, Iliad potrà applicare la penale di 149 euro per il modem Iliadbox e di 79 euro per il Wi-Fi Extender.

Si ricorda infine che l’assistenza per il servizio di rete fissa di Iliad è disponibile sempre al numero 177, lo stesso già in uso per la rete mobile. Il servizio di assistenza telefonica è incluso nell’offerta iliad per chiamate da linea fissa o mobile Iliad ed è gratuito se lo si chiama da linee fisse e mobili di altri operatori sul territorio nazionale.

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Back to top button