App e ProgDistribuzioneOperatori di Rete MobileOperatori VirtualiServizi

Clicca e Ricarica: come funzionano le ricariche telefoniche con codice da mostrare in cassa

Negli ultimi anni i principali operatori di telefonia mobile italiani hanno aderito alla soluzione Clicca e Ricarica, sviluppata da epay Italia, che permette ai clienti di ricaricare la propria SIM generando digitalmente un codice a barre, via web o da app, da mostrare in punti vendita come supermercati o negozi di elettronica, con pagamento direttamente in cassa.

Quelle come Clicca e Ricarica vengono definite soluzioni “phygital”, termine che deriva dalla fusione di “physical” (fisico) e “digital” (digitale), indicando quindi in questo caso una modalità che unisce il canale online con il pagamento al punto vendita.

Soluzione sviluppata da epay Italia

Come accennato, questa nuova tecnologia messa a disposizione degli operatori telefonici ed integrata con i negozianti è sviluppata e brevettata da epay, divisione di Euronet Worldwide, attiva dal 2006 in Italia.

L’azienda svolge il ruolo di provider tecnologico, con accordi diretti e centralizzati, per conto di brand locali ed internazionali e delle insegne della GDO e delle catene di elettronica, dove distribuisce le gift card della pay tv, ecommerce, contenuti digitali, giochi e software e le ricariche telefoniche, attraverso l’integrazione ai sistemi di cassa.

Per quanto riguarda la telefonia, epay Italia si definisce come “principale partner degli operatori telefonici e l’unico in Italia autorizzato a distribuire le ricariche telefoniche nella Grande Distribuzione”.

Inoltre, si segnala che epay Italia è anche l’azienda che ha sviluppato la soluzione tecnologica che permette a Kena e Very Mobile di distribuire le proprie SIM, con un’apposita confezione, all’interno dei punti vendita della Grande Distribuzione, come ad esempio supermercati, negozi di elettronica e librerie. Con le rispettive iniziative, denominate Kena SIM&GO e Very SIM, si può acquistare la SIM, pagarla in cassa e attivarla successivamente, permettendo anche di regalarla a chi si preferisce.

Quali operatori telefonici utilizzano Clicca e Ricarica e come funziona

Per quanto riguarda invece la soluzione Clicca e Ricarica, si tratta di un servizio gratuito che permette di preparare online la propria ricarica per poi pagarla in uno dei punti vendita abilitati.

Nello specifico, online il servizio permette di generare un codice a barre personalizzato con il numero di telefono e l’importo direttamente sul proprio smartphone.

Rispetto alle tradizionali modalità di ricarica presenti nella grande distribuzione, come la ricarica telematica o tramite codice PIN stampato sullo scontrino, in questo caso Clicca e Ricarica funziona semplicemente mostrando un codice a barre nei punti vendita abilitati, direttamente in cassa al momento del pagamento.

In questo modo, la soluzione sviluppata da epay è in linea con la direttiva GDPR, in quanto non è necessario comunicare a voce, davanti ad altre persone, il proprio numero di telefono.

Il servizio Clicca e Ricarica di epay Italia è attualmente attivo in oltre 2700 punti vendita abilitati come ad esempio le principali catene di supermercati e di elettronica. Sul sito viene inoltre affermato che “a breve” il servizio sarà disponibile anche nei tabaccai.

La ricarica in cassa tramite codice a barre generato online è attualmente disponibile per i clienti di 8 operatori di telefonia mobile italiani: TIM, Vodafone, WINDTRE, Kena, ho. Mobile, Very Mobile, CoopVoce, Digi Mobil e Lycamobile. Sul suo sito epay afferma che “sugli altri operatori il servizio non è ancora attivo, ma lo sarà presto”.

Per conoscere le anteprime, le notizie, le novità e gli approfondimenti sul mondo della telefonia, è possibile seguire MondoMobileWeb su Google News, cliccando sulla stellina o su “Segui”.

cassa operatori Clicca e Ricarica

Come si utilizza il servizio disponibile anche nelle app di alcuni operatori

Per alcuni di questi, cioè TIM, Vodafone, Very Mobile e CoopVoce, il servizio è disponibile direttamente sull’app principale dell’operatore, quindi rispettivamente sulle app MyTIM, My Vodafone, app Very Mobile e CoopVoce, generalmente nella stessa sezione dove si effettuano le ricariche online.

Inoltre, i clienti TIM, Vodafone, CoopVoce e Very Mobile possono cercare uno dei punti vendita abilitati al servizio direttamente all’interno dell’app dell’operatore.

Per gli altri operatori che aderiscono al servizio, o se non si vuole utilizzare l’app, si può invece sfruttare il sito dedicato di Clicca e Ricarica (ecco il link diretto).

Tramite l’apposito sito web sarà necessario inserire il numero di telefono da ricaricare, selezionare l’operatore telefonico, scegliere uno dei tagli di ricarica disponibili messi a disposizione dall’operatore e cliccare sul tasto “Genera codice”.

A questo punto sul proprio smartphone verrà generato il codice a barre da mostrare in cassa per effettuare la ricarica. Il pagamento avverrà solamente presso il punto vendita abilitato, per cui non è previsto alcun pagamento anticipato online.

Una volta che il cliente avrà fatto leggere in cassa il codice a barre, l’importo di ricarica sarà aggiunto allo scontrino e si potrà pagare la ricarica telefonica insieme agli altri articoli, se ce ne sono altri, con la modalità che si preferisce e anche in contanti. L’accredito dell’importo ricaricato avverrà in tempo reale al momento del pagamento alla cassa.

Con questa modalità la ricarica può essere effettuata per il proprio numero di telefono oppure per quello di un’altra persona.

Quanto dura il codice a barre e altri dettagli su Clicca e Ricarica

Non ci sono limiti nel numero di codici a barre che si possono generare ogni giorno. Tuttavia, ogni codice a barre generato dal sito di Clicca e Ricarica ha una validità di 2 anni. In questo, modo si potrà salvare il codice a barre sul proprio smartphone e mostrarlo ogni volta che si vuole per effettuare una ricarica dello stesso importo al numero di telefono associato.

Il codice a barre generato rappresenta il numero di telefono inserito e l’importo selezionato. Se si vuole cambiare importo o ricaricare un altro numero di telefono bisognerà quindi generare un nuovo codice.

Invece, i codici a barre generati direttamente dalle app MyTIM, My Vodafone, e CoopVoce hanno una validità di 24 ore, mentre quello generato dall’app Very Mobile è valido per due settimane.

L’importo della ricarica verrà indicato nello scontrino della spesa, e inoltre si riceve anche uno scontrino di cortesia con riportati i dettagli della ricarica effettuata tramite Clicca e Ricarica.

Se non dovesse avvenire l’accredito bisognerà contattare il proprio operatore telefonico e comunicargli il codice di transazione che compare sullo scontrino di acquisto della ricarica per effettuare una verifica.

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Back to top button