Rimodulazioni TariffarieWindTre

WINDTRE ricorda NVAR per rifiutare gli aumenti ai clienti rimodulati

A partire da oggi, 12 Gennaio 2022, WINDTRE sta ricordando nuovamente ai clienti di rete mobile coinvolti dalle rimodulazioni tariffarie che entreranno in vigore dal 20 Gennaio 2022, con aumenti del costo mensile, la possibilità di mantenere la propria offerta invariata grazie all’utilizzo del comando NVAR entro i tempi prestabiliti.

L’operatore ha quindi avviato quest’oggi una nuova campagna informativa tramite SMS che ha l’obiettivo di ricordare ai clienti coinvolti la possibilità di mantenere costi e contenuti della propria offerta di partenza, di fatto “rifiutando” la rimodulazione tariffaria annunciata sul proprio numero.

Le prime informative per questa procedura di modifica delle condizioni contrattuali di alcuni clienti consumer con offerte mobili prepagate erano partite dal 6 Dicembre 2021.

Adesso, invece, con questa nuova campagna informativa WINDTRE intende ricordare al cliente le modalità per rimanere sull’offerta attuale e la scadenza prevista per farlo.

Dunque, i clienti coinvolti hanno ancora tempo per rifiutare la rimodulazione, in particolare inviando un SMS al numero 40400entro 30 giorni dalla comunicazione delle modifiche, con il testo “NVAR“.

La scadenza per usufruire dell’opportunità di mantenere invariata l’offerta dipende dunque dalla data di ricezione della comunicazione di rimodulazione, in quanto dopo il primo scaglione di Dicembre 2021 alcuni clienti hanno ricevuto la notizia della modifica contrattuale successivamente, anche nei primi giorni di Gennaio 2022, quindi con scadenza del comando NVAR a Febbraio 2022.

Per conoscere le anteprime, le notizie, le novità e gli approfondimenti sul mondo della telefonia, è possibile seguire MondoMobileWeb su Google News, cliccando sulla stellina o su “Segui”.

WindTre NVAR

Come funziona e cosa succede ai Giga extra erogati

Si specifica innanzitutto che soltanto chi riceve l’SMS in cui è presente l’indicazione che ricorda la possibilità di inviare il messaggio NVAR può mantenere costi e contenuti della propria offerta.

Per inviare l’SMS il cliente deve avere credito residuo sufficiente nella propria SIM ricaricabile. Dopo aver inviato l’SMS con il comando NVAR, il cliente riceve un messaggio di risposta in cui WINDTRE avvisa della presa in carico della richiesta: “La richiesta di mantenimento della tua attuale offerta è stata presa in carico“.

Fra coloro che hanno la possibilità di inviare il messaggio NVAR, in particolare chi ha offerte che includono traffico dati, a partire dal 20 Dicembre 2021 è stato progressivamente aumentato il bundle di Giga mensili inclusi, da un minimo di 20 Giga e fino a un massimo di Giga illimitati in alcuni casi (per alcuni con limite di velocità di 10 Mbps).

Questo aumento del traffico dati è stato applicato ancor prima dell’entrata in vigore dell’incremento del costo mensile (variabile in funzione delle caratteristiche dell’offerta di partenza), che invece sarà adeguato a partire dai rinnovi successivi al 19 Gennaio 2022.

Ciò significa che i clienti WINDTRE che decidono di rinunciare alla modifica unilaterale della propria offerta tariffaria tramite l’utilizzo del comando NVAR ma hanno già ricevuto l’aumento dei Giga a partire dal 20 Dicembre 2021 potranno continuare comunque ad usufruirne gratuitamente finché non si ritornerà alla propria offerta di partenza, come specificato dall’operatore nel messaggio di conferma dopo aver inviato NVAR.

Invece, chi non invierà l’SMS con il testo NVAR entro i termini previsti continuerà ad avere il nuovo bundle di Giga ricevuto in anticipo e in più, a partire dai rinnovi successivi al 19 Gennaio 2022, avrà anche l’aumento del costo mensile.

Le altre rimodulazioni WINDTRE dal 20 Gennaio 2022

A prescindere dall’invio o meno del messaggio con il comando NVAR, i clienti coinvolti avranno comunque a partire dal 20 Gennaio 2022 il cambio delle Condizioni Generali di Contratto WINDTRE già preannunciate lo scorso 6 Dicembre 2021.

A proposito delle rimodulazioni comunicate il mese scorso da WINDTRE, si ricorda che dal 20 Gennaio 2022 è prevista anche una variazione per alcuni clienti con offerte solo voce o voce e SMS.

In questo caso ci sarà un aumento del costo mensile e per chi non aveva minuti inclusi ha cominciato ad ottenere minuti illimitati dal 20 Dicembre 2021. Inoltre i clienti interessati hanno potuto attivare, entro 30 giorni dalla comunicazione, un’opzione gratuita con 50 Giga al mese valida per minimo 6 mesi o massimo 12 mesi.

Questa manovra di rimodulazione di WINDTRE, con le varie modifiche che partono dal 20 Gennaio 2022, non va confusa con le procedure di migrazione dei clienti ex brand 3 Italia che, come già raccontato, sono ancora in corso.

rimodulazioni offerte aumenti

C’è ancora tempo per il recesso senza costi

Con l’entrata in vigore dal 24 Dicembre 2021 dell’articolo 98-septies decies comma 5 del Decreto Legislativo 207/2021, cioè il nuovo Codice europeo delle Comunicazioni elettroniche, i clienti WINDTRE che non intendono accettare le modifiche potranno esercitare il diritto di recesso dai servizi WINDTRE o passare a un altro operatore, senza penali né costi di disattivazione, entro 60 giorni dalla comunicazione via SMS.

Il diritto di recesso potrà essere esercitato inviando una comunicazione con causale: “modifica delle condizioni contrattuali” tramite: una lettera raccomandata A/R all’indirizzo Wind Tre S.p.A. CD MILANO RECAPITO BAGGIO Casella Postale 159 20152 MILANO MI; PEC, scrivendo a servizioclienti159@pec.windtre.it; Area Clienti; un punto vendita WINDTRE; chiamata al 159.

In caso di offerte della famiglia Junior, il diritto di recesso dovrà essere esercitato dal genitore del cliente indicato in fase di attivazione. Qualora ci fosse un’offerta su altra linea abbinata a quella mobile, in caso di disattivazione di quest’ultima, si perdono tutti gli eventuali benefici.

Infine, se alla linea interessata dalla modifica fosse associato un contratto per l’acquisto rateizzato di un prodotto in corso di vigenza (ad esempio smartphone o tablet), in caso di recesso, nella suddetta comunicazione e prima di recedere dal contratto o passare ad altro operatore, si può indicare se pagare le rate residue in un’unica soluzione o mantenere attiva la rateizzazione con pagamento rateale sino alla naturale scadenza.

Per rimanere aggiornato sulle novità della telefonia unisciti al canale @mondomobileweb di Telegram. Seguici anche su Google News, Facebook, X e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Caro Lettore, grazie per essere qui. Ti informo che con un blocco degli annunci attivo chi ci sostiene non riesce a mantenere i costi di questo servizio gratuito. La politica è di non adottare banner invasivi. Aggiungi mondomobileweb.it tra le esclusioni del tuo Adblock per garantire questo servizio nel tempo.