Economia e FinanzaTim

TIM: Luigi Gubitosi fa un passo indietro, non è più Amministratore Delegato

Oggi 26 novembre 2021, come previsto, è stato convocato un nuovo Consiglio di Amministrazione straordinario della governance del gruppo TIM. Questa riunione era stata annunciata prima della manifestazione d’interesse del fondo KKR di domenica 21 novembre 2021.

Luigi Gubitosi si è dimesso come Amministratore Delegato di TIM. Secondo alcune fonti finanziarie il presidente Salvatore Rossi diventerà Amministratore Delegato ad interim e Pietro Labriola direttore generale. Si attende il comunicato stampa ufficiale di TIM.

L’attuale Amministratore Delegato di TIM, Luigi Gubitosi, secondo quanto riportato dall’ANSA ieri 25 novembre 2021, in una lettera indirizzata al board, in vista della riunione, aveva dichiarato:

Al fine di favorire il processo decisionale da parte del consiglio, metto a disposizione del cda le deleghe che mi avete conferito, per vostra opportuna valutazione. Se questo passaggio consentirà una più serena e rapida valutazione della non binding offer di Kkr, sarò contento che sia avvenuto.

Prima della riunione, ASATI, Associazione Azionisti Telecom Italia, guidata dal Presidente Ingegnere Franco Lombardi, ha invitato il Consiglio di Amministrazione di TIM a essere unito sulla valutazione dell’offerta di KKR.

Infatti, in una lettera ASATI scriveva:

Con riferimento alla difficile situazione di TIM nell’ultimo periodo, ASATI ritiene che sia necessario definire al più presto un nuovo piano di TIM, che consenta di migliorare i risultati economico finanziari e di far emergere il valore di alcune ‘componenti’ della Società.

In quest’ottica dovrebbero essere valutate tutte le alternative e, tra queste, l’offerta di KKR. A tale proposito invitiamo il CdA ad essere uniti in questa decisione della nuova possibile offerta di KKR nell’interesse di tutti gli azionisti, dei dipendenti e delle alte tecnologie presenti in Tim e del Paese.

Si ricorda che la Manifestazione d’interesse del fondo americano KKR sarebbe soggetta alla condizione del raggiungimento della soglia di adesione minima del 51% del capitale sociale delle categorie azionarie ordinarie e di risparmio.

Aggiornamento

 

Vuoi ricevere notizie e consigli utili in tempo reale sul mondo della telefonia? Iscriviti gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Segui MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

MondoMobile.News

Back to top button