Prime VideoProblemi e Disservizi

Amazon Prime Video si scusa per i problemi durante Juventus – Chelsea di Champions League

Nella serata di ieri, 29 Settembre 2021, si è disputata la partita di UEFA Champions League Juventus – Chelsea, finita 1 a 0 per la squadra italiana, che è stata trasmessa in streaming in esclusiva da Amazon Prime Video, che ha però avuto alcuni problemi con i colori e la luminosità delle immagini.

Si ricorda innanzitutto che Amazon Prime Video detiene i diritti per la trasmissione in esclusiva in streaming di 16 partite a stagione (la miglior partita del Mercoledì) della UEFA Champions League per i prossimi 3 anni.

Rispetto ad altre problematiche occorse in questi mesi ad altre piattaforme streaming per le partite di calcio, in questo caso non sono state segnalate interruzioni generalizzate della diretta streaming di Juventus – Chelsea, la cui visione è stata quindi garantita.

Tuttavia, i problemi di Amazon Prime Video hanno riguardato la qualità delle immagini trasmesse, nonostante lo streaming della partita fosse anche in 4K HDR fino a 50 fps, utilizzando chiaramente un dispositivo compatibile. Nello specifico, ci sono stati problemi derivanti dalle regolazioni del segnale video in diretta della piattaforma streaming di Amazon, a prescindere dal dispositivo utilizzato.

Sui social molti utenti hanno segnalato i problemi di Prime Video, con l’hashtag #PrimeVideo che è stato fra i primi in tendenza su Twitter insieme a quello dedicato alla partita Juventus – Chelsea.

Prime Video

I primi problemi durante il pre partita

Le prime problematiche nella qualità delle immagini sono state segnalate già nel pre partita, con la diretta di Prime Video iniziata alle ore 19:30 (mentre il match cominciava alle 21:00), riguardanti in particolare i colori delle immagini e con l’audio.

Le immagini trasmesse da alcune camere a bordo campo risultavano infatti avere valori di saturazione e contrasto sbagliati, rendendo le immagini “rossastre”. Lo stesso problema è stato visibile anche in alcuni intermezzi pubblicitari.

In risposta alle prime lamentele sul problema dei colori di alcune immagini del pre partita, sono arrivate subito le prime scuse e i chiarimenti da parte dell’account Twitter Amazon Help, che si occupa di dare assistenza sui servizi Amazon. Di seguito il testo:

Abbiamo riscontrato un problema sulla resa audio e video di alcune camere a bordo campo. Stiamo lavorando per risolvere il problema quanto prima. Ci scusiamo per l’inconveniente.

Il pre partita è poi proseguito con qualche problematica in meno rispetto ai primi minuti, ma alcune inquadrature hanno continuato ad avere problemi nei colori.

La luminosità bassa nel primo tempo

Con l’inizio della partita, tuttavia, le lamentele dei telespettatori di Prime Video si sono spostate sulla luminosità dell’immagine, ritenuta da molti troppo scura.

Amazon Help ha continuato a rispondere con il messaggio riportato in precedenza, ma in questo caso la problematica non riguardava più solo le telecamere a bordo campo ma anche quelle fisse in tribuna e in generale l’intera diretta.

Per conoscere le novità degli operatori di telefonia mobile e notizie sulle piattaforme di streaming, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb per essere sempre informati sul mondo della telefonia mobile.

Amazon Juventus Chelsea Champions League

Le immagini di Prime Video da troppo chiare a nuovamente scure

Con l’inizio del secondo tempo Prime Video ha tentato di porre rimedio al problema della luminosità troppo bassa, ma questa è stata regolata troppo alta, passando quindi a delle immagini giudicate eccessivamente luminose da molti telespettatori.

Dopo poco meno di 15 minuti dall’inizio del secondo tempo, però, l’immagine è stata nuovamente regolata con una luminosità bassa, rimanendo così fino alla fine della partita.

Le scuse di Amazon Prime Video

Da segnalare che sia durante il secondo tempo Sandro Piccinini, il commentatore della partita, che la presentatrice Giulia Mizzoni nel post partita, si sono scusati in diretta con i clienti citando dei generici problemi di segnale.

Nelle ultime ore, oltre ai messaggi che si riferivano ai problemi dei colori nel pre partita, l’account di Amazon Help ha riconosciuto i problemi della luminosità, scusandosi ancora una volta con i clienti:

Siamo consapevoli che alcuni utenti hanno riscontrato problemi di luminosità del video durante il match. Ci dispiace per quanto accaduto, lavoreremo con i nostri partner per migliorare il servizio.

Dunque, nonostante sia stato possibile assistere alla partita di Champions League senza interruzioni, l’esperienza di visione in diretta streaming è stata comunque “macchiata” dalle regolazioni del segnale video non corrette da parte di Prime Video.

Si segnala infine che il video completo della partita della Juventus, visibile on demand su Prime Video, non sembra avere gli stessi problemi di luminosità riscontrati ieri sera durante la diretta in streaming.

Per rimanere aggiornato sulle novità della telefonia unisciti al canale @mondomobileweb di Telegram. Seguici anche su Google News, Facebook, X e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Caro Lettore, grazie per essere qui. Ti informo che con un blocco degli annunci attivo chi ci sostiene non riesce a mantenere i costi di questo servizio gratuito. La politica è di non adottare banner invasivi. Aggiungi mondomobileweb.it tra le esclusioni del tuo Adblock per garantire questo servizio nel tempo.