LavoroCellnexWindTre

CK Hutchison (WindTre) e Cellnex: incontro con i sindacati dopo l’operazione sulle torri

Dopo l’annuncio della finalizzazione della cessione delle antenne WindTre (operatore di CK Hutchison) a Cellnex, si è tenuto un incontro con i sindacati per discutere sugli sviluppi occupazionali, e non solo, dell’operazione.

Come emerso anche nell’incontro, le due aziende stanno continuando a lavorare al processo di semplificazione societaria che dovrebbe concludersi entro il primo semestre 2022, portando alla costituzione di un’azienda unica costituita da tutto il personale del Gruppo Cellnex Italia (Cellnex Italia SPA, Tower Co e CK Hutchison).

Un primo incontro si era tenuto già dopo il via libera dell’Antitrust all’operazione in Italia, con cui Cellnex ha acquisito il portafoglio di torri di CK Hutchison Networks Italia. Così facendo, il Gruppo Cellnex in Italia è attualmente costituito da Cellnex Italia con 157 dipendenti, Tower Co. con 15 dipendenti e CK Hutchison con 86 dipendenti, che operano in maniera separata, ma che andranno integrate in futuro, appunto entro il primo semestre del 2022.

Da qui, le preoccupazioni delle Organizzazioni Sindacali in merito al perimetro occupazionale, considerato che, ad eccezione dell’accordo di servizio transitorio con WindTre in scadenza il 31 Dicembre 2021, tutte le altre sedi di CK Hutchison andranno liberate entro il 30 Settembre 2021.

Vista l’imminenza dell’operazione, CK Hutchison ha reso noto di voler applicare il modello di work-out previsto nell’accordo sindacale sottoscritto con Galata nel 2016 per tutto il personale interessato dalla chiusura.

Tuttavia, le Organizzazioni Sindacali hanno espresso la loro contrarietà all’applicazione del modello più obsoleto, ricordando che lo stesso è stato sottoscritto in un ambito temporale pre-pandemia e non corrispondente all’attuale organizzazione del lavoro, oltre ad essere stato applicato per una realtà lavorativa e organizzativa diversa da quella degli asset management di CK Hutchison.

Da qui, la richiesta alle parti per un altro accordo sindacale “che non faccia ricadere sui lavoratori i disagi anche economici legati alla razionalizzazione delle sedi”. CK Hutchison si è comunque dichiarata disponibile a trovare soluzioni condivise e il tavolo con i sindacati è stato aggiornato al prossimo 23 Settembre 2021.

In quell’occasione, si discuterà nuovamente sulle soluzioni per preservare il perimetro occupazionale dei lavoratori nel contesto di semplificazione resosi necessario dall’acquisizione da parte di Cellnex di CK Hutchison Networks Italia.

 

Per ricevere notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

MondoMobile.News

Back to top button