Open Fiber

Slitta la cessione del 50% di Enel in Open Fiber in attesa del closing

È slittata, rispetto ai piani iniziali, la cessione del 50% di Open Fiber da parte di Enel a Macquarie e a Cdp, che segnerà l’entrata del fondo infrastrutturale all’interno dell’operatore wholesale only impegnato per la copertura in fibra ottica del Paese.

Il 30 Giugno 2021 era infatti la prima data fissata per la scadenza della cessione del 50% a Macquarie (40%) e a Cdp (10%) che ha dato il via libera all’acquisizione per diventare socio di maggioranza al 60% di Open Fiber.

Dopo questa data, scattano i meccanismi di interesse, calcolato al 9% su base annua, che faranno salire il prezzo a carico dei compratori, come riporta il Sole24Ore di oggi, 6 Luglio 2021.

Sulla base del valore dell’operazione, l’interesse mensile sarebbe di 20 milioni di euro circa.

Lo slittamento della cessione non sarebbe però legato a problematiche tra le parti, dal momento che l’operazione sta procedendo e potrebbe raggiungere il closing definitivo già questo mese.

L’operazione per la cessione del 50% di Open Fiber da parte di Enel aveva iniziato a concretizzarsi dopo l’offerta vincolante da parte di Macquarie che prevedeva un corrispettivo di circa 2,65 miliardi di euro, al netto dell’indebitamento.

Nello specifico, il fondo MIRA ha però rilevato il 40% di Open Fiber invece del 50%, per un importo complessivo di 2,12 miliardi di euro.

Cassa Depositi e prestiti aveva infatti prorogato l’accordo sui tempi di prelazione proprio con lo scopo di valutare l’acquisizione del 10% della quota di Enel e ottenere così il controllo di Open Fiber in seguito all’ingresso di Macquarie, con il 60% delle quote contro il 40% del fondo infrastrutturale australiano.

Secondo quanto riportato quest’oggi, ad aver fatto slittare la cessione sarebbe la firma dei documenti per dare il via libera formale all’operazione e notificarla all’Antitrust europeo, che dovrà valutare l’eventuale impatto sul livello di concorrenza del settore.

Inoltre, la stessa firma servirebbe per raggiungere l’accordo sull’interim management per la gestione di Open Fiber fino ai via libera legati alla cessione.

 

Per ricevere notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button