PosteMobileReti e Frequenze
Primo Piano

PosteMobile ufficializza la rete Vodafone per le nuove attivazioni dal 24 Giugno 2021

L’operatore virtuale PosteMobile ha ufficializzato che da oggi, 24 Giugno 2021, tutte le nuove SIM che vengono attivate utilizzano già la rete Vodafone, abbandonando quindi definitivamente la rete WINDTRE per le nuove attivazioni.

Confermata dunque la data dell’avvio dell’utilizzo della rete Vodafone per le nuove SIM PosteMobile Full MVNO comunicata in anteprima da MondoMobileWeb.

Dunque, dopo aver avviato per i già clienti, dal 16 Giugno 2021, la progressiva migrazione dall’attuale rete mobile di appoggio di PosteMobile (WINDTRE) alla nuova di Vodafone, anche tutte le nuove SIM PosteMobile attivate dal 24 Giugno 2021 in poi si agganciano direttamente alla rete mobile Vodafone, senza passare da quella WINDTRE.

Anche con il passaggio alla rete Vodafone delle SIM Full MVNO, con le offerte PosteMobile rimane possibile navigare in tecnologia 4G+ fino a 300 Mbps in download e fino a 50 Mbps in upload.

Inserite le condizioni contrattuali per SIM PosteMobile attivate da oggi

L’operatore virtuale di PostePay (Poste Italiane) ha ufficializzato la novità aggiornando nella giornata di oggi, 24 Giugno 2021, alcuni documenti ufficiali presenti sul suo sito, come ad esempio le Condizioni Generali di Contratto.

Sul sito PosteMobile sono state infatti inserite le nuove condizioni contrattuali per le SIM attivate a partire dal 24 Giugno 2021.

In questo modo, sono adesso presenti 3 diversi documenti di condizioni generali di contratto, ossia quelle per le SIM Full MVNO attivate a partire da oggi su rete Vodafone, quelle per le SIM Full MVNO attivate dal 14 Luglio 2014 al 23 Giugno 2021 che utilizzavano la rete dell’ex brand Wind e poi WINDTRE (che saranno comunque migrate progressivamente su rete Vodafone) e infine quelle per le SIM ESP attivate fino al 14 Luglio 2014 che utilizzano tuttora la rete Vodafone.

Per conoscere le novità degli operatori di telefonia, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb e rimanere sempre aggiornati sul mondo della telefonia mobile.

PosteMobile Creami Relax

L’aggiornamento della pagina del cambio di rete

Oltre ad aver inserito le nuove Condizioni Generali di Contratto, PosteMobile ha anche aggiornato la pagina informativa dedicata al cambio di rete mobile di appoggio, la stessa utilizzata per comunicare dal 15 Giugno 2021 l’avvio della migrazione per i già clienti PosteMobile.

Rispetto a prima, viene specificato che la graduale migrazione avviata dal 16 Giugno 2021 per i già clienti riguarda tutte le SIM PosteMobile attivate fino a ieri, 23 Giugno 2021, mentre se si attiva una SIM a partire da oggi, 24 Giugno 2021, si utilizza già la nuova rete di appoggio Vodafone, senza dover quindi attendere il cambio di rete.

Come viene indicato in questa pagina, l’utilizzo della rete Vodafone per le nuove attivazioni a partire da oggi 24 Giugno 2021 non vale solo per le SIM dedicate al servizio di telefonia mobile, ma anche per le SIM con connessione dati incluse con i modem o chiavette delle offerte di telefonia fissa della gamma PosteMobile Casa e PosteCasa Ultraveloce.

Invece, si ricorda che le SIM incluse nel telefono di casa delle offerte PosteMobile Casa utilizzavano già la rete Vodafone per il servizio voce di telefonia fissa.

Documenti di trasparenza tariffaria PosteMobile aggiornati senza il 3G

Infine, l’operatore virtuale sta aggiornando i documenti di trasparenza tariffaria delle sue attuali offerte, in particolare rimuovendo il riferimento al 3G nel campo delle tecnologie di rete impiegate.

Infatti, per via della dismissione del 3G effettuata nei mesi scorsi da Vodafone, tutti i clienti PosteMobile che attivano una SIM da oggi o hanno già effettuato la migrazione alla rete Vodafone non hanno più accesso a questa tecnologia di rete.

Chi invece ha attivato un’offerta prima del 24 Giugno 2021 e la SIM non è stata ancora migrata su rete Vodafone, potrà temporaneamente utilizzare la rete 3G WINDTRE.

Si ricorda inoltre che sempre da oggi PosteMobile, dopo aver cominciato a migrare su rete Vodafone solo alcuni già clienti, avvia anche la progressiva migrazione massiva di tutto il resto dei già clienti Full MVNO, che secondo fonti verificate si dovrebbe concludere entro Settembre 2021, salvo ritardi o cambiamenti.

Per i già clienti questo passaggio non comporta il cambio della SIM in quanto PosteMobile è operatore virtuale di tipo Full MVNO. Nessun cambiamento invece per i clienti PosteMobile ESP, che erano rimasti sempre sotto rete Vodafone.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button