Reti e FrequenzeTLC nel MondoVodafoneSociale

Vodafone, in Europa rete 100% green dal 1° Luglio 2021. Evento TOBi celebra il traguardo

A partire dal 1° Luglio 2021 tutta la rete europea di Vodafone sarà alimentata da elettricità proveniente al 100% da fonti rinnovabili, obiettivo che in Italia era stato già raggiunto a Novembre 2020.

Lo ha annunciato l’operatore rosso nella giornata di oggi, 23 Giugno 2021, comunicando anche che questo traguardo sarà celebrato in tutta Europa colorando di verde il suo marchio e con il lancio di una campagna sui principali canali digitali e social in dodici paesi.

Ad esempio, da oggi Vodafone Italia (che ricorda di essere stata prima tra le aziende di telecomunicazioni ad aver anticipato al 2025 gli obiettivi di zero emissioni proprie di gas a effetto serra) ha reso disponibile un nuovo evento tramite il suo assistente digitale TOBi, il quale sarà presente fino al 26 Giugno 2021 e dedicato proprio alla sostenibilità di Vodafone, in linea con quanto comunicato dall’operatore in data odierna.

Come avviene di solito anche per gli altri eventi di TOBi, è possibile partecipare utilizzando l’assistente digitale ad esempio tramite l’app My Vodafone, o anche tramite la pagina dedicata sul sito Vodafone (ecco il link diretto) da dove è possibile entrare in chat. In questa occasione, l’icona di TOBi presenta delle foglie verdi, come simbolo di sostenibilità.

Ai clienti Vodafone che aprono la chat con l’assistente digitale viene proposto di rispondere ad un quiz dedicato, in seguito al quale si visualizza un’animazione e, tramite una card dedicata, TOBi propone alcune offerte o servizi con il primo mese gratuito.

La promo principalmente proposta è Happy Black Limited Edition, ad altri clienti Infinito Special, ad altri ancora le offerte Special Minuti con Mese Vodafone, mentre ad un ulteriore target Digital Privacy & Security.

TOBi Green sostenibilità

Nel raccontare il traguardo raggiunto a livello europeo, Vodafone sottolinea che nell’ultimo anno ha fatto “continui progressi per rendere eco-compatibili le proprie attività”, ponendo una crescente enfasi sul contributo che le reti e le tecnologie digitali di Vodafone possono fornire alla lotta contro il cambiamento climatico.

Nick Read, Amministratore Delegato del gruppo Vodafone, ha affermato:

Dal 1° luglio 2021 i clienti di Vodafone in tutta Europa possono essere certi che la connettività che utilizzano è interamente alimentata da elettricità proveniente da fonti rinnovabili. Questo rappresenta un fondamentale traguardo verso il nostro obiettivo di azzerare le emissioni proprie di gas a effetto serra a livello globale entro il 2030, aiutando i nostri clienti a ridurre il proprio impatto ambientale e proseguendo nella costruzione di una società digitale, inclusiva e sostenibile in tutti i nostri mercati.

Nell’anno fiscale 2021, il 96% del fabbisogno energetico totale di Vodafone è stato soddisfatto mediante l’acquisto di elettricità. Con l’annuncio di oggi il 100% dell’elettricità acquistata da Vodafone in Europa proverrà da fonti rinnovabili, anche quando Vodafone è ospite su siti di terze parti.

L’operatore sottolinea quindi che quanto annunciato rappresenta un ulteriore passo per raggiungere gli obiettivi dell’azienda di azzerare le emissioni proprie di gas a effetto serra entro il 2030 e quelle di tutta la sua catena del valore (net zero) entro il 2040.

Come specifica l’operatore, il 100% dell’elettricità di rete che Vodafone utilizza per la sua rete europea è certificata come proveniente da fonti rinnovabili come vento, acqua o sole.

Vodafone ha accordi diretti di acquisto di energia nel Regno Unito e in Spagna. In Italia, Germania, Irlanda, Ungheria, Romania, Spagna, Grecia, Turchia e Repubblica Ceca, Vodafone ha ottenuto certificati per energia rinnovabile (REC) o tariffe green. In Albania, circa il 67% del consumo di elettricità proviene da fonti rinnovabili locali e Vodafone ha acquistato l’equivalente del restante consumo annuale sotto forma di REC attraverso il suo partner in Italia.

I dati sono calcolati utilizzando fonti di dati effettivi o stimati del mercato locale da fatture, richieste di acquisto, misurazione diretta dei dati e stime. Emissioni di gas serra sono calcolate in linea con gli standard del GHG Protocol. Le emissioni Scope 2 sono riportate utilizzando la metodologia market-based.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button