Reti 5GVodafone

Tech Bus a Milano: al via il progetto con Vodafone per i filobus a guida assistita su rete 5G

Vodafone e IBM, insieme al Comune di Milano, ATM e al Politecnico di Milano, hanno annunciato il Tech Bus, il filobus che implementa diverse tecnologie cloud ibride connesse alla rete 5G per la guida assistita.

Il progetto Tech Bus è stato ideato nell’ambito del Joint Research Lab per la mobilità urbana, volto a sperimentare servizi di mobilità connessa, elettrica e semi-autonoma a Milano, in partnership con diverse altre aziende, come Enel X, Pirelli e STMicroelectronics.

Il primo Tech Bus sarà quello della flotta ATM sulla linea filoviaria 90/91, che sfrutta sensori con comunicazione Vehicle to Infrastructure per permettere al mezzo di dialogare con l’infrastruttura stradale, semafori inclusi, durante il suo percorso. Secondo Vodafone, questo progetto pone le basi per la guida autonoma.

Al bordo del filobus di ATM sono state installate strumentazioni che consentono, tramite il 5G di Vodafone e le interfacce applicative di IBM, il dialogo e lo scambio continuo di informazioni con le infrastrutture stradali. In questa prima fase del progetto, l’obiettivo dei partner è quello di “ottimizzare i processi della mobilità verso una guida assistita nella gestione dei semafori e degli incroci, per migliorare la regolarità e la frequenza della circolazione dei mezzi”.

Inoltre, saranno installati dispositivi per lo storage di dati e per la connessione con il filobus su lampioni, semafori e pensiline. 

In seguito, anche grazie alla bassa latenza del 5G, sarà possibile fornire informazioni aggiuntive ai sistemi di bordo e al conducente, anche con lo scopo di incrementare la sicurezza stradale.

Per questa prima fase del progetto sperimentale Tech Bus di cui è stato annunciato l’avvio oggi 6 Maggio 2021, è stata scelta la linea 90/91 a Milano perché gran parte del suo percorso avviene in corsia preferenziale dedicata. A tal proposito, la prima tratta allestita con le infrastrutture di comunicazione è quella di viale Abruzzi e i piani sono per un’estensione progressiva del progetto agli altri filobus della flotta ATM sulla stessa linea nei prossimi 2 anni.

Tech Bus Vodafone Milano
Il progetto del Tech Bus di Milano

Per il momento, il primo filobus del progetto sarà riconoscibile per una livrea caratterizzata dai colori indaco e blu, che fanno riferimento all’evoluzione tecnologica, e dal colore verde, che indica la sostenibilità ambientale.

Di seguito il commento di Giorgio Migliarina, Direttore di Vodafone Business:

“Siamo felici di contribuire con la nostra tecnologia e le nostre competenze a un progetto d’avanguardia, apripista della mobilità del futuro. Mettiamo a disposizione della città e dei cittadini l’esperienza maturata durante la sperimentazione 5G di Milano promossa dal MiSE, di cui Vodafone è stata capofila. Le caratteristiche distintive del 5G daranno grande spinta all’evoluzione tecnologica sulle strade del futuro, migliorando la sicurezza stradale e riducendo i consumi, aprendo così la strada a una mobilità connessa e sostenibile”.

Le prime aree di sviluppo di Tech Bus prevedono innanzitutto l’implementazione della soluzione che fornisce al conducente lo stato dei semafori lungo il percorso, consigliando la velocità adeguata per sincronizzarsi con l’onda verde semaforica.

Inoltre, grazie agli algoritmi che elaborano immagini in tempo reale, sarà possibile segnalare al conducente la presenza di ostacoli che ostruiscono il percorso, o l’arrivo di un veicolo all’incrocio o ancora, più in generale, le informazioni sul traffico.

Infine, il conducente viene informato sul numero di passeggeri in attesa e sulle caratteristiche di accessibilità dell’area intorno alla fermata (con tanto di flusso di salita e discesa). Sempre tramite la strumentazione tecnologica presente alle pensiline, il filobus può anche conoscere le informazioni sullo stato di carico del veicolo.

 

Vuoi ricevere notizie e consigli utili in tempo reale sul mondo della telefonia? Iscriviti gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Segui MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

MondoMobile.News

Back to top button