TLC nel Mondo

Fibra ottica in Svizzera: Salt e Swisscom nuova partnership di lungo periodo

Gli operatori svizzeri Swisscom (che controlla Fastweb) e Salt (di Xavier Niel, fondatore di Iliad) hanno sottoscritto una nuova partnership per la fibra ottica.

L’accordo permetterà alle due aziende di fornire servizi di migliore qualità canalizzando gli investimenti per sfruttare al meglio le capacità delle reti esistenti, secondo quanto dichiarato dalle parti.

Nello specifico, la partnership di lungo termine, in linea con le strategie dei due Gruppi, si fonderà su un rapporto commerciale già preesistente tra le due aziende, che collaborano tra anni. In questo caso, Salt investirà in un diritto di utilizzo di lungo termine dei collegamenti per la fibra ottica di Swisscom, partecipando agli investimenti nella rete e ai rischi commerciali.

Per Salt, ciò significa disporre di un accesso fisico di livello uno alle reti in fibra ottica di Swisscom realizzate nel 2020 nell’architettura Point-to-Multipoint e che saranno ulteriormente ampliate fino al 2025.

A Swisscom resterà la piena responsabilità per la pianificazione delle reti, per il loro potenziamento e per la manutenzione, dal momento che l’operatore resterà proprietario della sua infrastruttura.

Per conoscere tutte le novità degli operatori di telefonia, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb e rimanere sempre aggiornati sul mondo della telefonia mobile.

Nonostante l’accordo, le reti resteranno aperte alla concorrenza, dal momento che la partnership sottoscritta tra Swisscom e Salt non sarà esclusiva. Anche gli operatori che non dispongono di una propria rete potranno quindi continuare ad accedere alla larghezza di banda massima disponibile.

Di seguito il commento di Pascal Grieder, CEO di Salt:

“Questa è una partnership storica per Salt, ma anche un momento storico per la Svizzera. Questo accordo permette a Salt di fornire servizi broadband ultraveloci a livello nazionale. Salt, adesso, è un operatore di telecomunicazioni pienamente convergente. I clienti svizzeri beneficeranno dell’incremento nella concorrenza accedendo a servizi migliori a prezzi più bassi”.

Salt ha inoltre reso noto che entrambe le parti hanno deciso di lasciare confidenziali i dettagli finanziari dell’operazione. Ciò che è noto è che l’operatore di Xavier Niel finanzierà i suoi investimenti progressivi grazie al suo flusso di cassa operativo.

Anche Christoph Aeschlimann, CTO di Swisscom, ha commentato l’accordo per la fibra ottica:

“La partnership per la fibra ottica con Salt si fonda su un percorso già consolidato, che Swisscom ha intrapreso da oltre dieci anni con collaborazioni e partnership. È la dimostrazione che, indipendentemente dalla tecnologia, attraverso i concorrenti è possibile trovare le soluzioni giuste per uno sfruttamento ottimale della rete Swisscom. In ultima analisi, la canalizzazione degli investimenti andrà a vantaggio di tutta la Svizzera e si rifletterà in una copertura a banda larga di massimo livello in ambito internazionale”.

Anche grazie all’accordo con Salt, oltre che grazie ai risultati finanziari di Fastweb con ricavi in aumento, Swisscom prevede per il 2021 un fatturato netto di 11,3 miliardi di franchi svizzeri e un EBITDA tra i 4,3 e i 4,4 miliardi, entrambi in aumento rispetto alle stime precedenti.

Se questi target saranno raggiunti, Swisscom ha reso noto che intenderebbe già proporre all’Assemblea Generale del 2022 un dividendo invariato per il 2021, pari a 22 franchi svizzeri per azione.

Seguici su Telegram

Per rimanere aggiornato sulle novità della telefonia unisciti al canale @mondomobileweb di Telegram.

Seguici anche su Google News, Facebook, X e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Caro Lettore, grazie per essere qui. Ti informo che con un blocco degli annunci attivo chi ci sostiene non riesce a mantenere i costi di questo servizio gratuito. La politica è di non adottare banner invasivi. Aggiungi mondomobileweb.it tra le esclusioni del tuo Adblock per garantire questo servizio nel tempo.