AnteprimaVodafoneeSIM

Vodafone eSIM: nuovi dettagli sul lancio in Italia il 12 Aprile 2021

Dalla prossima settimana, esattamente dal 12 Aprile 2021, Vodafone Italia lancerà finalmente le sue eSIM nei negozi. La vendita è prevista anche online.

Dopo le numerose indiscrezioni su un lancio ormai imminente, secondo altre informazioni raccolte da MondoMobileWeb il lancio delle nuove eSIM di Vodafone avverrà infatti il 12 Aprile 2021.

Le eSIM rappresentano delle SIM virtuali che permettono di attivare un piano cellulare sul proprio telefono compatibile senza ricorrere a una SIM fisica, ma semplicemente tramite la scansione di un codice QR riutilizzabile.

Le eSIM di Vodafone disponibili dal 12 Aprile 2021

Si tratta quindi di SIM a tutti gli effetti, con tanto di seriale ICCID da 19 cifre, codice PIN e codice PUK. Nello specifico, come già raccontato, il codice QR da scannerizzare per attivare la eSIM sarà fornito in un packaging 100% senza plastica per ridurre i consumi dell’azienda.

Il download del profilo sarà possibile, tramite una connessione internet, direttamente nelle impostazioni del telefono recandosi nella sezione gestione SIM e inquadrando il codice fornito. I passaggi possono variare leggermente a seconda del modello di telefono utilizzato.

Ad esempio, per device con sistema iOS l’attivazione è possibile cliccando su impostazioni, selezionando “Cellulare” e poi “Aggiungi Piano Cellulare”. In seguito, sarà sufficiente inquadrare il codice QR presente nel cartoncino per scannerizzarlo e seguire le istruzioni che richiederanno anche di inserire il codice PIN.

Per Android, invece, occorrerà cliccare su impostazioni, selezionare “Connessioni” e poi “Gestione schede eSIM” e cliccare sulla voce “Aggiungi piano tariffario” per scannerizzare il codice e seguire le istruzioni.

Come riportato da MondoMobileWeb, il codice QR sarà comunque disponibile anche nell’Area Fai da Te, nella schermata “La tua SIM”. Per visionare il codice QR tramite l’Area Fai da Te (ad esempio nel caso in cui si smarrisse o non si avesse a portata di mano il cartoncino) occorrerà inserire una One Time Password (OTP) che il cliente riceverà via SMS e che andrà riportata nella schermata dedicata per questioni di sicurezza.

Le eSIM di Vodafone avranno un costo standard di 1 euro, a cui si aggiungono eventuali costi di attivazione e il primo mese dell’offerta attivata. Inoltre, le nuove eSIM disponibili nei negozi e online non avranno traffico incluso al momento dell’attivazione e i clienti dovranno quindi effettuare una prima ricarica per utilizzarle.

Sostituzione e traffico incluso

Una nuova conferma riguarda il fatto che, oltre all’attivazione di nuove eSIM, dal 12 Aprile 2021 i già clienti con SIM fisiche potranno chiederne la sostituzione per passare allo standard virtuale, se dispongono di un dispositivo compatibile.

In altri termini, le eSIM saranno disponibili sia per i nuovi che per i già clienti.

A tal proposito, la sostituzione da o verso eSIM è a pagamento, ma risulta gratuita nel caso in cui sia accertato un problema tecnico.

Le eSIM di Vodafone saranno compatibili con tutte le offerte mobili ricaricabili consumer, ma saranno disponibili anche per clienti abbonamento (consumer e business), mentre non si potranno utilizzare per le offerte IA e FWA.

Per conoscere le novità degli operatori di telefonia, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb e rimanere sempre aggiornati sul mondo della telefonia mobile.

Vodafone eSIM

Processo di installazione e dispositivi compatibili

Riassumendo, l’embedded SIM è una scheda virtuale in cui il profilo viene installato nel dispositivo compatibile tramite QR Code per mezzo di una connessione internet.

Dopo l’acquisto, per iniziare a usare l’eSIM il cliente deve effettuare l’installazione, che equivale di fatto all’inserimento della SIM fisica in un device, mentre la disinstallazione è l’equivalente del processo di estrazione della SIM fisica.

Trattandosi appunto di una SIM virtuale, l’installazione e la disinstallazione tramite codice QR vanno effettuate sotto copertura internet, ad esempio tramite WiFi o in hotspot da una seconda SIM nel caso di device dual-SIM.

Essendo il codice QR riutilizzabile, il cliente potrà associare e disassociare l’eSIM in qualsiasi momento in terminali diversi, senza dover chiedere ogni volta un codice diverso o sostenere nuovi costi.

Tuttavia, l’eSIM può funzionare su un solo device per volta e quindi il cliente non potrà chiaramente associare la stessa eSIM a due o più smartphone nello stesso momento per utilizzarli contemporaneamente.

Inizialmente, le eSIM di Vodafone Italia saranno ufficialmente compatibili con alcuni dispositivi Samsung, Apple, Huawei, Motorola, Google e Oppo.

I dispositivi Samsung compatibili sono Galaxy Fold e Galaxy Z Fold2 5G, Galaxy Z Flip e Z Flip 5G, famiglia Galaxy S20, famiglia Galaxy Note 20 e famiglia Galaxy S21.

Gli smartphone Apple sono invece quelli della famiglia iPhone X dal 2018 (il modello iPhone X 2017 non supporta invece le eSIM), famiglia iPhone 11, famiglia iPhone 12 e famiglia iPhone SE, mentre i Huawei compatibili sono i modelli Mate 40 Pro, P40 e P40 Pro.

Infine, le eSIM saranno inizialmente compatibili anche con il Motorola Razr 5G, il Google Pixel 4A e l’Oppo Find X3 Pro. La lista degli smartphone compatibili sarà comunque in costante aggiornamento nel tempo.

Anteprima MondoMobileWeb. Senza ufficializzazioni da parte dell’operatore, la notizia è da ritenersi esclusivamente un’indiscrezione senza alcun valore informativo e commerciale.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button