Telefonia FissaReti e Frequenze

Bonus 500 euro per internet, tablet e PC: la Toscana estende la misura a tutti i Comuni

La Regione Toscana ha deliberato l’estensione del bonus 500 euro per internet, tablet e PC, rendendo disponibile la misura in tutti i comuni per le famiglie con ISEE inferiore ai 20.000 euro.

Come reso noto da Infratel Italia, infatti, in sede di Comitato Banda Ultralarga, alcune Regioni avevano richiesto di limitare la misura del bonus 500 euro ai cittadini residenti in determinati territori. Nelle Regioni Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Liguria e Toscana solo alcuni comuni risultavano infatti inclusi per il progetto bonus 500 euro.

Adesso, però, stando a quanto reso noto da Infratel, non è più presente alcuna limitazione per la Toscana, mentre il bonus resta attivabile solo in alcuni comuni delle regioni Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lazio e Liguria.

Chiaramente, non è presente nessun’altra novità per i beneficiari toscani, al netto della già citata estensione della misura a tutti i comuni. Dunque, il voucher resta dedicato in questa prima fase ai nuclei familiari con ISEE inferiore ai 20.000 euro e connessione inferiore ai 30 Mbps, che potranno utilizzarlo per l’acquisto di una connessione di rete fissa con velocità superiore ai 30 Mbps e per l’acquisto di un tablet o PC tra quelli forniti.

Per conoscere in tempo reale tutte le novità, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb per essere sempre informati sul mondo della telefonia mobile.

bonus 500 euro

I 500 euro di bonus divisi tra sconto sulla connessione e sconto sull’acquisto di un tablet o PC non possono essere utilizzati in maniera disgiunta, nel senso che il beneficiario non può decidere di utilizzare il bonus solo per l’acquisto della connessione o del terminale offerto.

In tutti i casi, Infratel continuerà a eseguire verifiche a campione per accertare la sussistenza dei requisiti necessari per l’attivazione del voucher, tramite collegamento ai sistemi dell’INPS.

Infine, si ricorda che i beneficiari interessati ad attivare un’offerta di rete fissa con velocità di almeno 30 Mbps dovranno scegliere solo la velocità di connessione più elevata disponibile nella loro zona, in caso di presenza di più infrastrutture.

Dunque, se in un determinato territorio si trovano più connessioni diverse, ad esempio in tecnologia FTTC e FTTH, il beneficiario non potrà scegliere che connessione acquistare, ma per usare il bonus 500 euro potrà rivolgersi agli operatori che vendono la connessione alla velocità superiore.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button