TelecomunicazioniTelefonia Fissa

Infratel: i nuovi dati aggiornati sul Piano Banda Ultra Larga e sul Bonus 500 euro per internet

Infratel ha fornito un nuovo aggiornamento sullo stato di avanzamento dei lavori per il Piano Banda Ultralarga (BUL) e sul piano voucher per il bonus 500 euro per internet, tablet e PC.

La società in-house del Ministero dello Sviluppo Economico, facente parte del Gruppo Invitalia, ha fornito oggi 8 Febbraio 2021 per prima cosa l’aggiornamento sul Piano Banda Ultralarga, al mese di Gennaio 2021.

Secondo i dati riportati, sta continuando l’accelerazione sul piano BUL, con un totale di 1774 comuni aperti alla commercializzazione e con l’inizio dei primi collaudi per i comuni della terza gara.

A Gennaio 2021, l’importo cumulato dei lavori ordinati a Open Fiber dall’inizio del piano è stato pari a 1.418.562.211 euro, di cui 20.983.653 euro impegnati nel mese scorso.

Dall’inizio del piano, secondo i dati forniti, sono stati collaudati 874 comuni, di cui 711 positivamente, 139 con prescrizioni e 24 con esito negativo. Solo nel mese di Gennaio 2021, invece, i collaudi positivi sono stati 34.

Quanto ai cantieri aperti, da inizio piano se ne contano 3879 in 2807 comuni, di cui 164 aperti a Gennaio 2021 in 130 Comuni.

Il numero più elevato di cantieri aperti si trova in Piemonte (549), Lombardia (468), Sicilia (334), Veneto (362) e Campania (276).

Infine, per quanto concerne i comuni aperti alla commercializzazione, da inizio piano questi sono pari a 1774, mentre a Gennaio 2021 sono stati 43, di cui 19 in FWA, 16 in tecnologia FTTH e 8 in entrambe le tecnologie.

Infratel Italia ha ricordato di aver avviato alcune misure di semplificazione tecnico-procedurale, insieme a Open Fiber, per accelerare la fase di progettazione e di esecuzione dei lavori. Tra queste, rientrano i gruppi di lavoro congiunti per ottimizzare la progettazione, le semplificazioni tecnico procedurali per snellire le fasi di esecuzione dei lavori, l’utilizzo dei MINIcab per l’immediata attivazione dell’impianto completato e l’autorizzazione alla commercializzazione dei servizi anche in assenza di collaudo per tutta la durata dello stato di emergenza.

In totale, dall’inizio del piano, a Open Fiber sono state applicate penali contrattuali per un ammontare complessivo di 3.142.000 euro.

Per conoscere le novità degli operatori di telefonia, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb e rimanere sempre aggiornati sul mondo della telefonia mobile.

Infratel

Per quanto concerne invece il piano voucher, l’ultimo aggiornamento pubblicato quest’oggi mostra l’attivazione di oltre 70.000 voucher per un totale di 35 milioni di euro circa.

Ad oggi, gli operatori che hanno presentato domanda per essere accreditati attraverso la piattaforma voucher sono 211; di questi, 163 hanno attualmente completato il processo di accreditamento e risultano quindi idonei a partecipare.

Quanto alle offerte proposte da tutti gli operatori, queste hanno raggiunto un totale di 1198, di cui 667 approvate dal team dedicato di Infratel Italia. La restante parte (531 offerte) è stata rifiutata a causa di clausole contrattuali difformi da quanto indicato, a causa di livelli di servizio non sufficienti o tablet e PC non in linea con le specifiche tecniche minime e vincolanti fornite da Infratel Italia.

Alcuni dei dispositivi offerti dagli operatori sono i tablet Huawei MatePad, Samsung Galaxy Tab S6 Lite, Lenovo Idepad Duet, Samsung Galaxy Tab S7, Samsung S5E, Lenovo Tab M10 FHD Plus, Lenovo Yoga Smart Tab e i notebook HP 255 G7, Lenovo IdeaPad 3, Teclast F7 Plus, Lenovo Thinkpad E490 20N9, Chuwi GemiBook Pro e Acer SF314-41-R2XF.

Si ricorda che il bonus 500 euro è dedicato in questa prima fase ai nuclei familiari con ISEE inferiore ai 20.000 euro e connessione inferiore ai 30 Mbps, che potranno utilizzare il voucher per l’acquisto di una connessione di rete fissa con velocità superiore ai 30 Mbps e per l’acquisto di un tablet o PC tra quelli forniti.

Inoltre, i 500 euro di bonus divisi tra sconto sulla connessione e sconto sull’acquisto di un tablet o PC non possono essere utilizzati in maniera disgiunta, nel senso che il beneficiario non può decidere di utilizzare il bonus solo per l’acquisto della connessione o del terminale offerto.

In tutti i casi, Infratel sta continuando a eseguire verifiche a campione sulla sussistenza dei requisiti necessari per l’attivazione del voucher, tramite collegamento ai sistemi INPS per valutare la veridicità dell’ISEE dichiarato al momento della richiesta.

Per rimanere aggiornato sulle novità della telefonia unisciti al canale @mondomobileweb di Telegram. Seguici anche su Google News, Facebook, X e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Caro Lettore, grazie per essere qui. Ti informo che con un blocco degli annunci attivo chi ci sostiene non riesce a mantenere i costi di questo servizio gratuito. La politica è di non adottare banner invasivi. Aggiungi mondomobileweb.it tra le esclusioni del tuo Adblock per garantire questo servizio nel tempo.