Offerte SmartphoneVodafone

Vodafone: modifica dei metodi di pagamento per acquisti rateizzati con Telefono No Problem (TNP)

Dal 4 febbraio 2021 Vodafone ha deciso di apportare delle modifiche ai metodi di pagamento relativi alle rateizzazioni di alcuni smartphone tramite il servizio Telefono No Problem (TNP).

Dalla suddetta data, infatti, nei Vodafone Store e nei Partner Shop non è più possibile, salvo ulteriori futuri cambiamenti, utilizzare la domiciliazione bancaria o postale SEPA SDD come metodo di pagamento per gli acquisti di alcuni device tramite la rateizzazione con TNP.

Si specifica, però, che per gli smartphone coinvolti rimane disponibile il metodo di pagamento con carta di credito. Per altri smartphone, invece, nei rivenditori Vodafone coinvolti dalla novità rimane ancora disponibile la domiciliazione bancaria.

A tal proposito, si ricorda che, dal 18 gennaio 2021, Vodafone ha deciso di modificare il listino valido per l’acquisto a rate di smartphone, accessori e Mi-Fi, cosicché i clienti che decidono di sottoscrivere una nuova rateizzazione pagheranno il costo del device scelto in 24 mesi invece che in 30.

In questo modo Vodafone ha ridotto il periodo in cui il cliente rimane vincolato per una rateizzazione standard di un prodotto.

Si ricorda che le rateizzazioni TNP standard di Vodafone richiedono solitamente il pagamento di un anticipo e di un eventuale corrispettivo di recesso anticipato, il quale si riduce costantemente all’avvicinarsi del termine della rateizzazione.

A prescindere dal modello scelto e dall’offerta abbinata, inoltre, l’operatore rosso prevede anche un costo di attivazione della rateizzazione pari a 9,99 euro per i nuovi clienti, mentre per i già clienti ricaricabili bisogna considerare una maggiorazione di 10 euro.

Per conoscere tutte le novità degli operatori di telefonia, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb e rimanere sempre aggiornati sul mondo della telefonia mobile.

Vodafone

Come già anticipato da MondoMobileWeb, da alcuni mesi Vodafone consente di acquistare alcuni smartphone a rate tramite la modalità Flexy Pay, che prevede l’accensione di un finanziamento Compass.

Vodafone Flexy Pay è valido per tutti i nuovi e già clienti, indipendentemente dall’offerta attiva sulla SIM, e permette di acquistare uno smartphone con un anticipo pari a 0 euro, scegliendo se rateizzarlo in 12, 20 o 30 rate mensili, in base al modello scelto.

È possibile pagare tramite carta di credito, conto corrente bancario e anche bollettino postale, compresi i device di fascia alta. Il finanziamento viene acceso ai clienti con un minimo di 18 anni di età e fino a massimo 75 anni, sia di cittadinanza italiana che straniera, ma rispettando alcuni requisiti minimi per accedervi. Si specifica, però, che su ogni SIM Vodafone si può attivare un solo finanziamento Compass.

Aggiornamento. Si ringraziano S. e D. per la segnalazione.

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Back to top button