ServiziTelecomunicazioniWindTre

Wind Tre risponde alla notizia del sequestro preventivo per il caso dei servizi a sovrapprezzo

Wind Tre ha risposto alla notizia del sequestro preventivo di oltre 21 milioni di euro disposto dalla Gip Stefania Nobile per l’ipotesi di reato di frode informatica legata ai servizi VAS attivati illecitamente a clienti ignari.

L’azienda risulta coinvolta nell’indagine con il suo ex brand Wind insieme a tre suoi ex manager e ad alcuni fornitori di contenuti VAS. Lo scopo della Gip Stefania Nobile è adesso quello di delineare al meglio l’organigramma di Wind all’epoca dei fatti, individuando proprio i soggetti che sarebbero stati tenuti ad attivarsi per segnalare le attivazioni illecite o porvi rimedio.

Wind Tre ha commentato ufficialmente la notizia evidenziando di essersi adoperata per trovare rapide misure di prevenzione.

Per conoscere le novità degli operatori di telefonia, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb per essere sempre informati sul mondo della telefonia mobile.

Wind VAS WindTre

Di seguito la nota di risposta:

“Wind Tre si è da subito adoperata per trovare le migliori e più rapide soluzioni per la prevenzione delle attivazioni non richieste, con il blocco tecnico automatico. L’Azienda ha poi attivato una procedura che implica, da parte del cliente, l’inserimento del proprio numero di telefono e di un apposito codice. Queste modifiche assicurano la volontarietà dell’acquisto, poiché non è più sufficiente un mero doppio “click”, bensì una attività del cliente di inserimento dati. Le iniziative di WindTre hanno l’obiettivo di garantire la massima sicurezza nell’accesso ai servizi a sovrapprezzo, offerti attraverso SMS o mobile internet”.

Tra le altre cose, l’operatore fa riferimento al servizio Informati e Sicuri con numero verde dedicato per assistenza e segnalazioni, a cui ha fatto seguito a Ottobre 2020 l’applicazione del blocco tecnico e totale di tutti i servizi VAS per i nuovi clienti, mentre per i già clienti la data ufficiale è quella del 18 Gennaio 2021, in cui per le nuove SIM entrerà anche in vigore un nuovo piano base preattivato.

Infine, è stata predisposta la pagina di sicurezza per attivazione consapevole dei servizi a sovrapprezzo con One Time Password (OTP).

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button