World

Swisscom: nuovamente rinnovati i contratti con tre banche cantonali in Svizzera

Swisscom, operatore svizzero proprietario di Fastweb in Italia, ha rinnovato i contratti con le Banche cantonali di Argovia, Basilea e Basilea Campagna per 5 anni.

Swisscom continuerà dunque per il prossimo quinquennio ad assicurare l’operatività dei sistemi informatici e dei processi interni standardizzati delle banche, come ad esempio le operazioni di pagamento.

Oltre ai rinnovi dei contratti precedenti, l’operatore svizzero ha sottoscritto un nuovo contratto con la Banca cantonale di Basilea, che affiderà a Swisscom l’esecuzione delle negoziazioni sui titoli fino al 2025.

I tre istituti sopra citati affidano a Swisscom l’operatività dei loro sistemi già da oltre dieci anni e adesso la Banca di Basilea e la sua affiliata Banca Cler hanno firmato due nuovi contratti, per affidare l’infrastruttura informatica all’Enterprise Service Cloud del Gruppo Swisscom e per consegnare all’azienda svizzera, in outsourcing, le attività di negoziazione sui titoli.

swisscom

Toni Di Domenico, responsabile BPO Operations in Swisscom, ha così commentato i nuovi accordi:

“Sono felice che la BKB e Banca Cler si rivolgano ancora a noi facendo aumentare del 15% circa il volume delle negoziazioni sui titoli che gestiamo”.

Swisscom offre un pacchetto di servizi con un occhio alla digitalizzazione delle aziende e alla stabilità e sicurezza dell’infrastruttura informatica.

Anche Benjamin Hohler della Banca cantonale di Basilea e Stefan Weber della Banca cantonale di Argovia hanno sottolineato l’importanza dei servizi del partner per le loro banche, in un’ottica di maggiore digitalizzazione delle soluzioni offerte ai clienti e dei processi interni.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News (cliccando sulla stellina o su Segui), Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Tag

Continua a leggere

Back to top button
Close