Tiscali Fisso

Tiscali sceglie il modem FRITZ!Box di AVM per la Fibra

Tiscali, primo operatore ad aver portato il Free Internet in Italia e che ora vanta la più ampia copertura in fibra fino a 1 Gbps, grazie ad un accordo con AVM, produttore leader di dispositivi per la banda larga per DSL, cavo, LTE e fibra, da oggi 3 Giugno 2020 include gratuitamente nell’offerta FTTH su rete Open Fiber un modem ad elevati standard prestazionali, per offrire al Cliente la miglior esperienza di navigazione anche in WiFi.

Il FRITZ!Box 7530, il modem AVM incluso nell’offerta Tiscali UltraInternet Fibra, garantisce un WiFi di ultima generazione, potente e stabile, che assicura prestazioni e copertura molto elevate, con WiFi Dual Band AC+N fino a 1266 Mbps.

I clienti Tiscali avranno così a disposizione il meglio per valorizzare il loro servizio UltraInternet Fibra: funzionalità specifiche per lo smart working, per lo streaming e il gaming, servizi personalizzabili di parental control e servizi evoluti per la telefonia.

Tiscali Ftitzbox 7530

Il FRITZ!Box 7530 è inoltre Mesh Ready: la nuova tecnologia che permette di avere un’unica Rete Wireless intelligente e copertura senza paragoni. Inoltre, dispone di un timer per lo spegnimento, che permette di ridurre i consumi energetici e le emissioni rispettando l’ambiente.

Da metà giugno 2020, poi, l’offerta sarà ulteriormente ampliata: i clienti Tiscali potranno scegliere, come opzione a pagamento dell’offerta UltraInternet Fibra su rete Open Fiber, il modem FRITZ!Box 7590, top di gamma con il massimo dell’ innovazione tecnologica, vincitore del premio “European Best Router” negli ultimi tre anni.

FRITZ!Box 7590 è la sintesi perfetta tra design elegante e tecnologia d’avanguardia: un modem con WiFi Dual Band AC+N, fino a 2500 Mb/s che potrà soddisfare le aspettative dei clienti più esigenti, assicurando la miglior esperienza Wi-Fi di sempre.

Comunicato Stampa

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News (cliccando sulla stellina o su Segui), Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Tag

Articoli Correlati

Back to top button
Close