Bilancio Sostenibilità di Vodafone: assistenza clienti, selezione dei fornitori e cybersecurity


All’interno del suo Report di Sostenibilità 2018/2019, Vodafone Italia si è soffermata a lungo sulla cosiddetta responsabilità di business, rendendo noti i principali numeri che caratterizzano i rapporti dell’azienda con i clienti e con i fornitori.

Iniziando con i numeri dei clienti, Vodafone Italia dispone di quasi 20 milioni di linee consumer e business, in cui sono inclusi anche i clienti del semivirtuale ho. mobile.

Nel segmento business, Vodafone mostra circa 700.000 clienti e si pone come partner tecnologico di imprese di diverse dimensioni. Secondo il grafico disponibile nel Bilancio di Sostenibilità, l’84% delle imprese fornite è di piccole dimensioni, il 14% di medie dimensioni e il 2% di grandi dimensioni.

L’operatore ha anche sottoscritto nel corso dell’anno dei contratti di fornitura con alcuni dipartimenti del Ministero dell’Interno, come quello dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile, che si aggiungono a quelli con il Ministero della Salute e il Ministero del Lavoro.

Vodafone fornitori clienti

La relazione di Vodafone Italia con i suoi clienti si basa, tra le altre cose, sull’applicazione My Vodafone, che è stata aggiornata più volte nel corso dell’anno per rendere più agevole la consultazione delle funzionalità basilari, come il controllo del credito e dell’offerta, con una categorizzazione delle spese e con la possibilità di selezionare diversi filtri.

Secondo quanto dichiarato, l’App My Vodafone ha attualmente raggiunto una penetrazione sui clienti pari al 91%, anche grazie al programma di fidelizzazione Vodafone Happy e all’assistente digitale TOBi, che continua a costituire un esempio per l’intera strategia di digitalizzazione di Vodafone Group.

All’attenzione rivolta nei confronti dell’App per dispositivi mobili, si affianca il customer care aperto 24 ore su 24, 7 giorni su 7, che impiega (alla data di redazione del Bilancio) 2469 persone in 8 diversi competence center. Nei Vodafone Experience Centre di Roma e Milano, invece, si presentano le soluzioni di Vodafone Business per la trasformazione digitale a tutte le aziende e le Pubbliche Amministrazioni interessate. Nell’anno 2018-2019, tali centri hanno accolto 283 visite, di cui 20 provenienti dalla Pubblica Amministrazione.

Passando al tema della privacy e della cybersecurity, Vodafone Italia ricorda di essersi dotata di un proprio DPO (Data Protection Officer), vale a dire una figura specializzata nella normativa GDPR e nella gestione dei dati personali per la corretta implementazione della Direttiva Europea.

Inoltre, l’azienda ha adottato un modello di Governance Privacy per permettere a tutti i responsabili di dipartimenti e funzioni che trattano dati personali di supportare la nuova figura del DPO in veste di Responsabili Privacy. Infine, Vodafone Italia si è dotata di un Personal Data Protection Committee (PDPC) che svolge riunioni 4 volte l’anno per monitorare la sicurezza dei dati personali.

Vodafone fornitori clienti cybersecurity

Come noto, il tema della sicurezza dei dati è profondamente legato alla gestione della fornitura. Il Bilancio di Sostenibilità di Vodafone Italia 2018/2019 si sofferma a lungo su questo argomento, esponendo il processo di selezione e valutazione dei fornitori.

In primo luogo, Vodafone Italia ha implementato dei portali elettronici per ottimizzare le prime fasi di selezione, valutazione e qualifica di fornitori e subappaltatori, che vengono valutati in base a caratteristiche di ordine generale, alle competenze tecniche e tecnologiche e ai requisiti tecnico-professionali richiesti dal Decreto Legge 81/08 sulla salute e sulla sicurezza negli ambienti di lavoro. Inoltre, tutti i fornitori sono sottoposti alla qualifica ai sensi del medesimo decreto legge, che ha validità triennale.

Sul fronte del controllo della catena di fornitura, il sistema prevede che tutti i fornitori siano sottoposti ad audit per la verifica della conformità alle procedure aziendali; in caso di esito negativo, è previsto un Remedy System, una sorta di sistema sanzionatorio volto a ridurre le eventuali difformità rilevate. Secondo i dati riportati da Vodafone Italia, nel corso dell’anno circa il 99% dei fornitori sottoposti a valutazione ha superato i requisiti di qualifica, in seguito ai circa 1800 audit condotti dall’azienda.

In termini meramente economici, il valore complessivo delle forniture di Vodafone Italia nell’anno 2018/2019 è stato pari a circa 2,4 miliardi di euro, mentre la quota di spesa da fornitori con sede in Italia è pari al 53% del totale, come riportato nel grafico in basso.

L’ultimo elemento di rilievo della sezione Responsabilità di Business del Bilancio di Sostenibilità riguarda il tema della trasformazione digitale in Italia, il cui principale motore è rappresentato dalla tecnologia 5G, già disponibile in alcune aree di Milano, Bologna, Torino, Roma e Napoli con la Giga Network 5G di Vodafone Italia.

In questa sezione, Vodafone ha ricordato le principali applicazioni pratiche del 5G, già presentate in occasione delle numerose sperimentazioni e conferenze sul tema.

Nell’ambito della Salute, il 5G promette di abilitare nuove tecnologie per le consulenze specialistiche da remoto o per il pronto intervento in casi di emergenza, con l’ausilio di wearables e ambulanze smart.

Nella Mobilità, gli sforzi di Vodafone si concentrano sulla sicurezza stradale e sulla mobilità sostenibile, con soluzioni di assistenza alla guida volte a ridurre il rischio di incidenti o collisioni attraverso la comunicazione in tempo reale tra veicoli.

Sul fronte della Sicurezza Pubblica, anche Vodafone, come altri operatori, ha sperimentato la video-sorveglianza sulla rete di quinta generazione, che permette di trasferire velocemente una mole elevata di dati in altissima risoluzione per identificare situazioni critiche o di pericolo. In questo settore, l’operatore ha impiegato anche droni per riprese aeree di sorveglianza.

Infine, in ambito Smart City, Vodafone ha realizzato modelli di gestione della città volti a offrire servizi migliori a tutti i cittadini, generando al contempo una sensibile riduzione del consumo energetico e delle emissioni.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.