Cellnex: ricavi in crescita dopo gli investimenti in tutta Europa e l’accordo con Iliad


Cellnex continua la sua crescita in termini di ricavi ed EBITDA: nei primi nove mesi del 2019, la società delle torri spagnola ha mostrato una crescita del 13%, con investimenti totali annunciati per 6,8 miliardi di euro.

Anche grazie all’aumento dei suoi punti di presenza (del 25% circa), Cellnex è riuscita a far crescere i suoi ricavi a quota 753 milioni di euro, con un EBITDA di 498 milioni, mentre i costi finanziari sono incrementati del 48% per via della crescita del Gruppo.

I ricavi totali sono così distribuiti: i servizi di infrastrutture hanno contribuito per il 67% del totale, con 506 milioni di euro, in crescita del 17%, seguiti dalle infrastrutture di diffusione che contribuiscono al 23% dei ricavi totali; per finire, l’attività basata sulle reti di sicurezza e sulla gestione delle infrastrutture urbane ha rappresentato il 10% dei ricavi, con 71 milioni di euro.

Circa la metà dei ricavi e il 59% dell’EBITDA sono generati fuori dal mercato spagnolo e soprattutto in Italia, il secondo mercato più importante per l’azienda dopo quello domestico, con il 26% dei ricavi totali.

   

Tobias Martinez, il CEO di Cellnex, ha così commentato le performances economiche dell’azienda:

“Per un ulteriore trimestre Cellnex presenta degli indicatori che continuano a riflettere, e così seguirà nei prossimi trimestri, l’ampliamento del perimetro di consolidamento del gruppo. Quest’anno si sta rilevando un esercizio eccezionale in termini di nuovi investimenti. Grazie alle annunciate acquisizioni in Italia, Francia, Svizzera, Irlanda e Regno Unito che rappresentano in valore, più di 6,5 miliardi di euro. E per il fatto di aver intrapreso e ultimato in questo esercizio due aumenti di capitale, per un totale di 3,7 miliardi di euro che vanno a rafforzare il bilancio della società, garantendo un adeguato equilibrio tra debito e risorse proprie, e che, inoltre, ha dimostrato il grande interesse e la fiducia che il progetto Cellnex suscita tra gli investitori. Fiducia che rappresenta per il management, un’ulteriore sprono al  rigore e alla responsabilità”.

Anche Martinez cita dunque gli investimenti dell’azienda, che l’hanno portata a disporre di circa 53.000 siti nel complesso, come rappresentato nella foto in basso.

Cellnex ricavi Iliad

Negli scorsi mesi, l’azienda ha infatti continuato a investire acquisendo Cignal in Irlanda, con 546 siti, e la divisione di telecomunicazioni di Arqiva nel Regno Unito, con circa 7400 siti di proprietà.

A ciò, si aggiunge l’accordo con Iliad in Francia e in Italia, che ha permesso alla società spagnola di acquisire circa 5700 siti in Francia, 2200 in Italia e 2800 in Svizzera, per un totale di 10.700 torri. Lo scopo dell’azienda è quello di puntare sul rollout di nuovi siti tra il 2020 e il 2027, per creare 2500 nuove torri in Francia e 1000 in Italia, favorendo anche il potenziamento della rete proprietaria del quarto operatore italiano.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.