Vodafone: offerte smartphone ad personam con rate mensili da 1,99 euro


Di recente l’operatore telefonico Vodafone ha annunciato la proroga fino al prossimo 28 Luglio 2019, salvo ulteriori cambiamenti, di alcune promozioni ad personam mediante le quali i clienti appositamente selezionati possono procedere all’acquisto rateizzato di alcuni smartphone a condizioni agevolate.

Si tratta di promozioni rivolte (salvo esaurimento codici) esclusivamente ad un target di già clienti appositamente selezionato, possessori di un’offerta base attiva e solo sul numero associato.

Si premette sin da subito che il servizio offerto dall’operatore rosso per l’acquisto rateizzato dei dispositivi, prende il nome di Telefono No Problem o Telefono Facile di Vodafone e generalmente richiede il pagamento di un anticipo, di 30 rate mensili e di un corrispettivo di recesso anticipato massimo, tutti variabili in base al terminale.

   

Seguono le condizioni economiche previste da Vodafone per l’acquisto a rate dei dispositivi mobili. In tutti i casi il contributo iniziale è pari a zero euro.

Ecco alcuni esempi:

Huawei Mate 20 Pro a rate di 9,99 euro per 30 mesi (addebito su carta di credito);

Huawei P30 a rate di 10,99 euro per 30 mesi (addebito su carta di credito);

Huawei P30 Pro a rate di 15,99 euro per 30 mesi (addebito su carta di credito);

Huawei P Smart 2019 a rate di 1,99 euro per 30 mesi (addebito su carta di credito e conto corrente);

Xiaomi Mi 8 Lite a rate di 5,99 euro per 30 mesi (addebito su carta di credito e conto corrente);

Huawei P30 Lite a rate di 6,99 euro per 30 mesi (addebito su carta di credito e conto corrente);

Honor 20 Lite a rate di 5,99 euro per 30 mesi (addebito su carta di credito e conto corrente);

iPhone 6s 32GB a rate di 7,99 euro per 30 mesi (addebito su carta di credito e conto corrente);

Huawei Mate 20 Lite a rate di 5,99 euro per 30 mesi (addebito su carta di credito e conto corrente);

Samsung Galaxy A40 a rate di 4,99 euro per 30 mesi (addebito su carta di credito e conto corrente);

Samsung Galaxy A50 a rate di 6,99 euro per 30 mesi (addebito su carta di credito e conto corrente);

Samsung Galaxy S10e a rate di 9,99 euro per 30 mesi (addebito su carta di credito);

Samsung Galaxy S10+ a rate di 19,99 euro per 30 mesi (addebito su carta di credito);

Apple iPhone XR 64GB a rate di 24,99 euro per 30 mesi (addebito su carta di credito);

Vodafone N10 a rate di 2,99 euro per 30 mesi (addebito su carta di credito e conto corrente);

Honor 8S a rate di 2,99 euro per 30 mesi (addebito su carta di credito e conto corrente);

LG V10 a rate di 3,99 euro per 30 mesi (addebito su carta di credito e conto corrente);

Samsung Galaxy S10 a rate di 12,99 euro per 30 mesi (addebito su carta di credito);

Xiaomi MiMix 3 a rete di 19,99 euro per 30 mesi.

I clienti Vodafone interessati all’acquisto a rate di uno degli smartphone proposti dovranno necessariamente addebitare le rate, insieme alla propria offerta, su carta di credito o conto corrente, ove previsto.

MondoMobileWeb ricorda che Vodafone ha recentemente ufficializzato il costo di attivazione per le nuove rateizzazioni, pari a 9,99 euro. Tale costo è però gratuito in via promozionale, fino al 31 Luglio 2019, salvo cambiamenti, per chi sceglie l’addebito su carta di credito.

Il contributo viene addebitato contestualmente alla prima rata del telefono e l’addebito verrà identificato con la voce Costo attivazione terminale a rate. Di conseguenza, il costo iniziale da sostenere sarà di 9,99 euro ai quali aggiungere la prima rata e l’eventuale anticipo previsto, dipendenti dal prodotto acquistato.

Si specifica che l’elenco appena riportato costituisce soltanto un esempio delle possibili offerte smartphone ad personam proposte dal noto gestore telefonico Vodafone. Ciò significa che non sono escluse variazioni di prezzo dello stesso smartphone tra i vari clienti selezionati, cosi come il fatto che possano essere proposti (ad alcuni clienti e tramite comunicazione dedicata) pure altri modelli non oggetto di questo approfondimento.

Dei device appena elencati non si conosce l’ammontare del corrispettivo di recesso anticipato massimo, che in ogni caso si paga soltanto in caso in cui il cliente decidesse di recedere dal contratto prima del periodo minimo previsto. Questo decresce di una quota costante man mano che si avvicina il termine della rateizzazione.

Aggiornamento

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.