3 Italia: ecco come disattivare i servizi accessori preattivati sulla SIM


Tutti i nuovi clienti del brand 3 dell’operatore congiunto Wind Tre, si vedranno preattivati, già di default, alcuni servizi aggiuntivi sulla propria SIM che potranno essere disattivati in qualsiasi momento.

In fase di sottoscrizione di una nuova offerta, i clienti 3 potrebbero non essere ben informati sulla presenza, i costi e le modalità di disattivazione di alcuni servizi preattivati sulla propria SIM.

Primo fra tutti, vi è il servizio SMS di reperibilità Ti ho cercato che informa il cliente su chi l’ha cercato quando il telefono è spento, non raggiungibile o si è impegnati in un’altra conversazione.

Il suddetto servizio ha un costo di 1,50 euro al mese (IVA inclusa). L’addebito verrà effettuato solo nei mesi di effettiva fruizione del servizio, alla ricezione del primo SMS di notifica nel mese solare. Se non si dovesse ricevere alcun SMS di reperibilità durante il mese solare, allora non sarà addebitato il canone mensile previsto.

Il cliente potrà disattivare il servizio digitando la stringa *112# INVIO sul tastierino di composizione del numero (dealer telefonico). E’ possibile riattivarlo, digitando la stringa *111# INVIO, ma anche visualizzarne lo stato di attivazione digitando *113# INVIO. Con l’indicazione INVIO si intende la pressione del tasto che si usa per effettuare una chiamata dal proprio telefono.

   

Secondo alcune testimonianze, in alcuni casi, non è possibile richiedere la disattivazione del servizio Ti ho Cercato prima di 72 ore dall’attivazione della nuova SIM. In caso di addebito non richiesto, però, il cliente 3 potrà chiedere il rimborso direttamente al Servizio Clienti 133.

Un altro servizio preattivato è la Segreteria Telefonica, utile per non perdere nessuna chiamata. La Segreteria di 3 avvisa il cliente, con l’invio di un messaggio di notifica gratuito, tutte le volte che qualcuno ha lasciato un messaggio vocale quando è occupato, irraggiungibile o impossibilitato a rispondere.

La notifica informa dell’arrivo di un nuovo messaggio, del mittente, della tipologia di messaggio ricevuto (vocale o e-mail) e della data e in cui è stato ricevuto.

Entrando nella Segreteria Telefonica, il cliente Tre potrà ascoltare i messaggi vocali e le e-mail ricevute, inviare messaggi vocali, rispondere alle e-mail ricevute o chiamare direttamente il mittente di un messaggio vocale o di una email.

Il suddetto servizio è a pagamento ed il suo costo è di 20 centesimi di euro (IVA inclusa) a chiamata, indipendentemente dalla durata della chiamata o dall’ascolto dei messaggi. L’addebito avviene solo in caso di effettivo accesso alla Segreteria (inserimento del codice «1»).

E’ possibile disattivare la Segreteria Telefonica digitando la stringa ##002# INVIO sul tastierino di composizione del numero.

Al momento della sua attivazione, la SIM 3 prevede anche il servizio SMS ricevuta di ritorno che permette di ricevere informazioni sull’esito dei messaggi inviati al costo di 15 centesimi di euro cadauno. Gli SMS di ricevuta di ritorno non eroderanno le soglie SMS disponibili in base al piano tariffario, ma verranno addebitati come costi extra.

È possibile abilitare o disabilitare il servizio direttamente dal menù impostazioni messaggi del proprio dispositivo al fine di disattivare la notifica di consegna degli SMS. La ricevuta di ritorno è attiva solo su alcuni terminali.

In più, la SIM 3, dalla sua attivazione, dà la possibilità di acquistare contenuti e servizi digitali durante la navigazione internet, oltre alla ricezione di SMS Premium, ovvero dei messaggi che addebitano un costo sulla SIM del cliente che li riceve.

Il cliente 3 può richiedere il blocco dei servizi a sovrapprezzo (Barring SMS Premium) e il blocco dei Servizi Wap (Barring Wap Billing) chiamando il Servizio Clienti 133 o direttamente dall’App My3 al fine di evitare, anche involontariamente, attivazione e abbonamenti di servizi a valore aggiunto non richiesti.

Barring SMS Premium blocca l’attivazione degli SMS Premium ed il Barring Wap Billing blocca, invece, l’attivazione di servizi o abbonamenti che si possono attivare cliccando sui banner pubblicitari a volte presenti nei siti internet e su applicazioni.

L’invio di MMS è un servizio già abilitato in fase di attivazione della SIM e prevede un costo di 1,12 euro (IVA inclusa) per ogni invio, indipendentemente dal volume dei dati trasmessi. Attiva di default, anche l’opzione 4G LTE che consente di accedere alla rete dati 4G, inclusa gratuitamente in tutte le offerte attivate dal 1° Aprile 2019.

La SIM, infine, viene già venduta con il piano base Power29 che prevede una tariffa a consumo di 29 centesimi di euro al minuto verso tutti i numeri nazionali, senza scatto alla risposta e con tariffazione ad effettivi secondi di conversazione; 29 centesimi di euro per ogni SMS nazionale inviato ed una tariffa Internet di 20 centesimi di euro ogni 20 MB senza scatto di apertura sessione.

Il suddetto piano ha un costo di 2,17 euro con addebito su credito residuo. Il canone mensile non viene addebitato nel caso in cui si attiva o venga successivamente attivata un’offerta, ad esclusione delle opzioni 4G LTE, Ti ho Cercato, Ricarica Always ON e le opzioni internazionali World Pass e Internet Pass.

Per assistenza o qualsiasi altra informazioni, si consiglia di contattare direttamente il Servizio Clienti dell’operatore al numero 133. 

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale Telegram di MondoMobileWeb. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.