Wind rimuove due prefissi internazionali dalla lista del blocco VAS


A partire da oggi, 12 Giugno 2019, Wind escluderà dal suo Blocco VAS tutte le chiamate verso i prefissi del Senegal (00221) e della Nigeria (00234). Così facendo, i clienti che attiveranno il blocco VAS potranno continuare a chiamare senza problemi i numeri senegalesi e nigeriani.

Come noto, il brand Wind dell’operatore Wind Tre permette ai suoi clienti di proteggere il proprio smartphone bloccando i servizi a sovrapprezzo, ad eccezione di alcune numerazioni non a sovrapprezzo, dei servizi di beneficienza e di quelli di pubblica utilità o relativi agli store digitali di Google, Microsoft e Apple.

Senegal Nigeria Wind Blocco VAS

Attivando il Blocco dei Servizi a Sovrapprezzo (anche conosciuto come Blocco VAS), vengono però bloccate anche le chiamate verso una determinata lista di numerazioni, alla quale appartenevano fino a ieri anche i prefissi del Senegal e della Nigeria.

   

Al netto delle due modifiche per i prefissi 221 e 234, dunque, Il resto della lista è ancora immutato e i prefissi ancora inclusi nel Blocco VAS sono i seguenti: 

147 per la Norvegia, 176 per Dominica, 178 per Saint Vincent e le Grenadine e Puerto Rico, 220 per il Gambia, 223 per il Mali, 224 per la Guinea, 225 per la Costa d’Avorio, 226 per il Burkina Faso, 233 per il Ghana, 235 per il Ciad, 236 per la Repubblica Centraficana, 237 per il Camerun, 239 per Sao Tome e Principe, 240 per la Guinea Equatoriale, 243 per la Repubblica Democratica del Congo, 245 per la Guinea-Bissau, 246 per Diego Garcia e i territori britannici dell’Oceano Indiano, 247 per l’Isola Ascensione, 251 per l’Etiopia, 269 per Comore, 290 per Sant’Elena e Tristan da Cunha, 599 per le Antille Olandesi, Saint Eustatius, Saba, Bonaire e Curacao, 672 per l’Antartide, le isole Macquarie e Norfolk, 674 per Nauru, 675 per Papua Nuova Guinea, 676 per Tonga, 677 per le Isole Salomone, 678 per Vanatu, 679 per Figi, 680 per Palau, 681 per Wallis e Futuna, 682 per le isole Cook, 683 per Niue, 685 per Samoa, 686 per Kiribati, 688 per Tuvalu Isole Ellice e 690 per Tokelau.

A queste, si aggiungono anche le numerazioni 870, 871, 872, 873, 874, 87, 881, 882, 963 (Siria) e 967 (Yemen).

Per servizi a sovrapprezzo, detti anche servizi a valore aggiunto o noti come VAS o SMS premium o “a contenuto”, si intende un insieme di servizi forniti da provider esterni al proprio operatore, attraverso SMS, MMS o connessione dati, che possono essere attivati e fruiti sul proprio dispositivo.

Il blocco dei servizi a sovrapprezzo messo a disposizione da Wind può essere modificato attraverso la propria Area Clienti o chiamando il 155, scegliendo la variante migliore per le proprie esigenze. Attraverso gli stessi canali, in qualsiasi momento, il cliente potrà chiedere la disattivazione del blocco.

Si segnala che le offerte Wind della gamma All Digital prevedono già il blocco automatico dei servizi a sovrapprezzo, che non andrà dunque richiesto dal cliente dopo l’attivazione.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.