Piazza WiFi Italia raggiunge 2035 convenzioni dopo un mese dalla presentazione


Il progetto Piazza WiFi Italia continua ad attrarre l’interesse dei comuni italiani: a distanza di un mese dal lancio ufficiale, 2035 comuni hanno aderito al progetto.

Solo l’8 Marzo 2019, erano giunte oltre 1000 richieste di adesione e Infratel aveva deciso di esporre la procedura tramite un webinar. Adesso, il progetto ha raccolto come anticipato 2035 adesioni, di cui 581 già firmate con Infratel per avviare la procedura dell’installazione dei punti Wi-Fi.

Piazza WiFi Italia prevede uno stanziamento complessivo di 45 milioni di euro per portare il WiFi gratuito nei comuni italiani che vorranno aderire, offrendo priorità a quelli caratterizzati da una popolazione inferiore ai 2000 abitanti.

La rete gratuita per i cittadini verrà sviluppata da Infratel Italia, che si occuperà di coinvolgere anche tutti i 138 comuni colpiti dal sisma del 2016. Per questi, è stato ideato un progetto apposito, che non prevede l’invio della richiesta di convenzione.

   

Per tutti gli altri comuni, invece, occorrerà inoltrare specifica richiesta, individuando le zone di interesse in cui inserire i cosiddetti access points, il cui numero verrà però stabilito da Infratel in base alla popolazione. La connettività sarà di 30MB, con una banda garantita di 1MB per ogni spot.

La realizzazione dei punti WiFi, così come la loro configurazione, la gestione e la manutenzione per i primi tre anni, saranno totalmente a carico di Infratel Italia. Il comune, dal canto suo, dovrà solamente garantire l’alimentazione elettrica e la connettività internet per tutti i punti Wi-Fi.

Per gli utenti, il funzionamento sarà il seguente: il cittadino dovrà creare un account per accedere al servizio, completando la procedura di registrazione articolata su tre fasi distinte. Successivamente, attraverso l’App già disponibile sia per dispositivi Android che iOS, l’utente potrà configurare la rete e in seguito, in prossimità delle reti disponibili, sarà possibile connettersi senza successive autenticazioni.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale Telegram di MondoMobileWeb. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.