Rabona: si ricarica online da sito e app, ma anche tramite il circuito SisalPay e presso i punti vendita


L’operatore virtuale Rabona Mobile ispirato all’omonimo movimento del gioco del calcio, in cui si colpisce il pallone spostando il piede con cui si calcia dietro quello di appoggio, offre ai propri clienti diverse metodologie di ricarica del proprio numero di cellulare. Di seguito un elenco aggiornato.

Rabona Mobile è un operatore ESP MVNO che opera in tutta Italia sfruttando la copertura GSM, GPRS, UMTS, HSDPA, HSUPA della rete TIM fino in 3G, collaborando con Nòverca in qualità di suo aggreggatore.

Nòverca Italia, operatore di telefonia mobile, è presente sul territorio nazionale dal 2009 e offre ai Partner una soluzione che permette di usufruire di tutti i suoi servizi.

Ecco tutte le modalità di ricarica della SIM Rabona Mobile attualmente a disposizione dei clienti del gestore:

   

Presso i punti vendita: è possibile effettuare la ricarica del proprio numero cellulare nei vari punti vendita Rabona dislocati sul territorio e consultabili alla sezione Punti Vendita del portale online dell’operatore mobile, o in alternativa dall’applicazione mobile, dalla quale, grazie alla tecnologia GPS viene indicato il punto vendita più vicino.

Ricarica online: tramite carta di credito o Paypal dal sito ufficiale dell’operatore. Sono disponibili i tagli di 10, 20, 30, 50, 80 e 100 euro.

Tramite l’app Rabona Mobile: disponibile gratuitamente per smartphone e tablet presso gli store digitali Google Play per Android e App Store per device iOS. In questo caso è necessario visitare sezione Ricarica disponibile all’interno dell’applicazione.

Si specifica che il download e l’uso dell’applicazione può comportare l’utilizzo della connessione dati mobile, si consiglia pertanto di verificare i costi previsti dal proprio piano tariffario. Rabona ne raccomanda l’utilizzo attraverso un’opzione dati, attiva sulla propria linea.

Circuito SisalPay: il cliente può ricarica ovunque si trovi, presso uno dei punti vendita autorizzati presenti su tutto il territorio nazionale. Deve soltanto chiedere una ricarica Rabona Mobile per la propria SIM.

Scratch card: ricariche disponibili soltanto nei punti vendita autorizzati. E’ necessario grattare per visualizzare il pin, e successivamente chiamare il Self Care al numero 4004 seguendo le istruzioni della voce guida. Si può anche grattare e ricaricare dal Menù Sim o dall’app mobile trattata precedentemente. I tagli disponibili in questo caso sono: 10, 20, 30 e 50 euro.

Rabona Mobile attualmente propone tre diverse opzioni tariffarie, eccole elencate:

  • Tackle Mondiale500 minuti di conversazione verso tutti e 5 Giga di internet in 3G al costo di 3,49 euro ogni mese. E’ previsto un costo di attivazione di 1,50 euro;
  • Go Mundial1000 minuti di conversazione verso tutti, 50 SMS verso tutti e 10 Giga di internet in 3G al costo di 4,99 euro ogni mese. E’ previsto un costo di attivazione di 5 euro;
  • VAR Mondiale1500 minuti di conversazione verso tutti, 50 SMS verso tutti e 15 Giga di internet in 3G al costo di 7,99 euro ogni mese. E’ previsto un costo di attivazione di 2 euro.

Le offerte sono attivabili da tutti: per chi passa da qualsiasi altro operatore nazionale, per chi decide di attivare un nuovo numero con prefisso 350 e per i già clienti. Le promozioni prevedono l’addebito su credito residuo.

I minuti delle offerte elencate sono a scatti anticipati di 30 secondi e le sessioni dati a scatti anticipati di 4MB. Le offerte tariffarie di Rabona Mobile prevedono l’addebito su credito residuo nessun vincolo contrattuale e penale in caso di cambio operatore. Sono utilizzabili su tutto il territorio dell’unione Europea senza costi aggiuntivi alle stesse condizioni economiche nazionali.

I servizi SMS di reperbilità “Lo Sai” e “Chi mi ha cercato” sono inclusi nelle offerte, che si rinnovano in automatico ogni mese, salvo credito residuo disponibile necessario per il rinnovo. Un SMS gratuito informerà il cliente Rabona dell’avvenuto rinnovo.

Le nuove SIM ricaricabili Rabona sono disponibili nel sito ufficiale di Rabona e presso i rivenditori autorizzati ad un costo di 25 euro ed è anche necessario acquistare una prima ricarica di 10 euro per attivare il primo mese dell’offerta scelta.

Infine si ricorda che, lo scorso Gennaio 2019 Rabona Mobile ha ufficialmente dichiarato, tramite un comunicato stampa, che le nuove SIM Rabona entro la primavera del 2019 saranno su rete 4G di Vodafone.

E’ importante tenere presente che le modalità di ricarica appena elencate, potrebbero presto subire delle modifiche, per via del fatto che stanno cambiando le piattaforme, il prossimo aggregatore dovrebbe infatti essere Plintron. Non è escluso che cambieranno anche i costi di attivazione e che ci saranno nuove tariffe. Al verificarsi di eventuali ulteriori sviluppi, MondoMobileWeb cercherà di informarvi come sempre.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale Telegram di MondoMobileWeb. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.